Marchi utensili manuali

Rispondi
Vrs
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 113
Iscritto il: mer nov 21, 2018 12:24 am
Moto: SV 650 99
Località: 7 Laghi

Marchi utensili manuali

Messaggio da Vrs » gio mag 21, 2020 8:50 pm

Bene Ragazzi, questi 2 mesi di quarantena non sono stati del tutto infruttuosi.
Dal momento che dovevo acquistare un paio di attrezzi mancanti alla mia "officina" e sono alla perenne ricerca della massima resa alla minima spesa, dopo lunghe ricerce,recensioni e video ,mi son fatto un elenco excel dei marchi più e meno noti divisi per fascia qualitativa, ora vorrei condividerla con voi e magari ricevere qualche feedback (magari accompagnato da dati/recensioni/test)per migliorarla nel tempo.

Piccola premessa:
Spoiler:
non vuole essere una bibbia..una classifica assoluta, ma a grandi linee, per esempio USAG ha notoriamente un passato di chiavi d'eccellenza e un presente un pò in calo, con utensili hobbystici di fascia media, ma non vedremo mai questo marchio produrre una "VALEX" e nella linea pro rientra ancora a pieno titolo nella fascia medio-alta.
Proxxon produce perlopiù chiavi di fascia media, con un ottimo rapporto qualità/prezzo, con qualche perla di fascia più alta.
TengTool sviluppa in Svezia e produce a Taiwan, come le fasce hobbystiche di molti marchi blasonati, non fanno gridare al miracolo ma non sono delle "drop forged".
Milwaukee top negli elettro utensili, ma nei manuali un pò meno.
ELENCO MARCHI UTENSILI (WP) .jpg
ELENCO MARCHI UTENSILI (WP) .jpg (245.57 KiB) Visto 691 volte
Sicuramente mi son dimenticato qualche marchio importante, e ho saltato un gran numero ri rimarchiatori cinesi di amazon, perchè sono semplicemente troppi.
Per molti di fascia medio/alta e alta ho letto recensioni ufficiali e non e/o visionato video di persone che comprano interi set di chiavi solo per romperli misurandone il carico di rottura.
Mentra la fascia media è ancora da "rifinire".

Attento vostre dritte e vostri pareri (sempre meglio accompagnati da dati o almeno esperienze dirette) ...miraccomando non scatenate l'inferno :roftl:

P.S sto iniziando anche un elenco simile per gli elettroutensili :pernacchio:

Mathsl96
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1290
Iscritto il: sab feb 09, 2019 10:24 pm
Moto: SV650S 2010

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da Mathsl96 » gio mag 21, 2020 8:57 pm

A mio parere non puoi mettere la Pastorino (expert) nella fascia media alla pari di proxxon Goodyear e le altre.
É sicuramente nella fascia alta, tra l'altro prodotto da Usag.
Capisco tengtools che comunque anche se é una buona produzione Svizzera é media. Ma Pastorino nono

Vrs
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 113
Iscritto il: mer nov 21, 2018 12:24 am
Moto: SV 650 99
Località: 7 Laghi

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da Vrs » gio mag 21, 2020 9:43 pm

Mathsl96 ha scritto:
gio mag 21, 2020 8:57 pm
A mio parere non puoi mettere la Pastorino (expert) nella fascia media alla pari di proxxon Goodyear e le altre.
É sicuramente nella fascia alta, tra l'altro prodotto da Usag.
Capisco tengtools che comunque anche se é una buona produzione Svizzera é media. Ma Pastorino nono
Guarda su Pastorino tocchi un pò un nervo scoperto, perchè è originaria delle mie zone e ho ereditato da mio nonno parecchie loro chiavi dei tempi che furono.
Ma, attualmente il marchio è praticamente diviso in 2, ci sono chiavi risalenti a vecchi listini ancora marchiate Pastorino (che se vedi le ho lasciate un fascia medio/alta...più per cuore che altro) mentre le nuove linee di prodotti sono diventate Expert by Facom, e sono a pieni titoli fascia media (ne ho alcune) e ti garantisco che molte Proxxon gli sono superiori.
Tra l'altro tutto il gruppo Facom alcune chiavi di misura non le produce proprio..le rimarchia all'interno del gruppo stanley, quindi inquadrarle a pieno non è semplice, per quello ho premesso che è una classifica a grandi linee.

Se guardi Usag e Pastorino sono sotto Facom che a sua volta è sotto il gruppo Stanley B&D.

Ps goodyear è una di quelle da valutare e rivedere perchè per quello che ho trovato in rete sono qualitativamente tirati per stare a pieni titoli in fascia media...

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2717
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da Teobecks » gio mag 21, 2020 10:17 pm

Non sono d'accordo su alcune cose tipo Wurth in fascia alta e altri grandi marchi in fasce più basse.
La prima, praticamente non è una azienda che produce attrezzature, ma è nata (e lo è tuttora anche se in modo molto differente) una sorta di consorzio che unisce tante piccole ditte specializzate in alcuni settori.
Riguardo a marchi come DeWalt, Stanley o Beta (per dirne tre a caso) hanno al.loro interno delle fasce di qualità, quindi classificarle così genericamente non lo trovo corretto.

Comunque, al nostro livello vanno bene praticamente tutte, Parkside compresa (per alcuni oggetti) ed è soprattutto un discorso soggettivo riguardo la qualità, proprio perché non ne facciamo un uso intenso.
Complimenti per la pazienza e la volontà :wink:
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

Mathsl96
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1290
Iscritto il: sab feb 09, 2019 10:24 pm
Moto: SV650S 2010

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da Mathsl96 » gio mag 21, 2020 10:30 pm

Si é vero, molto apprezzabile il lavoro svolto complimenti!!

Comunque di gente che ci capisce davvero ce n'è poca, io parlo molto per sentito dire.
Posso dirti che ho una Pastorino e come materiali e livello di costruzione sono rimasto davvero colpito quando l'ho aperta.
L'altra che ho citato, tengtools a confronto come costruzione é una ciofeca.
Poi per quanto riguarda la taratura sono un somaro ed effettivamente parlo per sentito dire quindi sono da prendere con le pinze, io mi sono ovviamente fidato di pareri di altre persone che ne sanno più di me, però ognuno ha la sua esperienza.

Il mio ex defunto (non in senso letterale) gommista (e lui non vendeva le sue gomme le prendeva online) era fissato che le Michelin fossero una cacchina blablabla poi sono andato ad Agrate da un'altro gommista molto rinomato e lui montata quasi solo Michelin dicendo che le metzeller blablabla

A volte neanche tra esperti ci capiscono

Vrs
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 113
Iscritto il: mer nov 21, 2018 12:24 am
Moto: SV 650 99
Località: 7 Laghi

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da Vrs » gio mag 21, 2020 11:33 pm

Teobecks ha scritto:
gio mag 21, 2020 10:17 pm
Riguardo a marchi come DeWalt, Stanley o Beta (per dirne tre a caso) hanno al.loro interno delle fasce di qualità, quindi classificarle così genericamente non lo trovo corretto.
Anche io volevo inizialmente fare un classifica accurata e divisa per linee di prodotti, ma mi son reso conto che è impossibile; ci sono marchi che sono più forti in determinate chiavi,altri più equilibrati, annate venute meglio di altre, altri che non producono determinate chiavi ma le rimarchiano all'interno del gruppo....esempio banalissimo Beta, è parere comune che sia un buon Brand, ma è altrettanto comune che, di qualunque fascia, i loro cacciaviti si sbeccano solo a guardarli ( e avendone avuti un paio concordo ci sia di meglio): quindi che faccio metto Beta in fascia medio-alta tranne per i cacciaviti?... poi io come faccio a dire se questi si sbeccano perchè il progettista ha pensato che fosse meglio che si consumasse la punta del cacciavite piuttosto che la testa della vite?..o che invece abbia pensato "su un cacciavite non scarico certo 200Nm, risparmiamo un pò sull'acciaio e massimiziamo gli introiti).

Così ho optato per una classifica generica, che però ricalchi la tradizione dei vari brand, infatti come dicevo all'inizio, qualunque protto Usag/Beta/Stanley tu prenda non ti porti a casa chiavi inferiori alla fascia media, cosi come se vai alla lidl e prendi un Powerfix a caso non finirai mai in una fascia qualitativa che possa competere con i brand "medio-alti", però potresti impensierire brand di fascia media.
Mathsl96 ha scritto:
gio mag 21, 2020 10:30 pm
Il mio ex defunto (non in senso letterale) gommista (e lui non vendeva le sue gomme le prendeva online) era fissato che le Michelin fossero una cacchina blablabla poi sono andato ad Agrate da un'altro gommista molto rinomato e lui montata quasi solo Michelin dicendo che le metzeller blablabla

A volte neanche tra esperti ci capiscono
Un pò come Usag, c'è chi ti dice che sono indistruttibili e chi ti bestemmia dietro quando le nomini :roftl: .
Quando ho fatto il gommista/ aiuto meccanico ne sono uscito ancor più confuso, stesse linee, alcune indistruttibili altre si piegano...annate differenti? ..bho...alla fine l'ultima frase che hai detto è realtà.. ma comunque rimane un marchio improntato verso l'alto..

EDIT:
Tra l'altro, piccolo aneddoto sui marchi "scarsi", avevo trovato un video dove in una comparativa crichetti mi pare da 3/8 un Tekton, prima di piegarsi ( e non rompere il meccanismo del cric) sacaricava oltre 900Nm di coppia, quando più blasonati come Icon snap-on e beta si fermavano tra i 380 e i 420, rompendosi.... eppure Tekton su altre chiavi non è granchè, fascia media..come lo classifico?... una classifica accurata è impraticabile.

Mathsl96
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1290
Iscritto il: sab feb 09, 2019 10:24 pm
Moto: SV650S 2010

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da Mathsl96 » ven mag 22, 2020 1:39 am

Comunque la mia Pastorino 40/200 vi assicuro che secondo me solleverebbe un camion. É davvero un bel giocattolo

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1085
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da skywalker67 » ven mag 22, 2020 8:09 am

Vrs ha scritto:
gio mag 21, 2020 11:33 pm
esempio banalissimo Beta, è parere comune che sia un buon Brand, ma è altrettanto comune che, di qualunque fascia, i loro cacciaviti si sbeccano solo a guardarli
Quoto.
Ne ho avuti un paio con punta a taglio (piccola e grande) e gli ho piegato ad entrambi le estremità svitando viti M6 o giù di lì (non ricordo bene, è stato un po' di tempo fa). Sostituiti con dei Dexter da Bricocenter che uso tutt'ora. Con questo non voglio dire che Dexter sia meglio di Beta, ma che ci sono parecchie variabili in gioco.
La stessa cosa mi è successa con un paio di inserti per cacciaviti/cricchetti della Bosch (una punta a taglio ed una esagonale).

Comunque grazie per il notevole sforzo di catalogare tutto: tornerà senza dubbio utile per decidere cosa acquistare. :up:
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

yoda
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 758
Iscritto il: mar dic 27, 2016 6:56 pm
Moto: Hornet 2008
Località: Vicino la capitale

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da yoda » ven mag 22, 2020 10:54 am

Riporto il mio parere, avendo un'officina hobbystica molto fornita, con marchi varii.
Alcuni attrezzi li ho da qualcosa come 20 anni, forse di più, altri da pochi mesi; in base alla mia esperienza di meccanico hobbysta(credo di aver messo le mani sulle moto di mezzo forum, e non solo del Lazio, quando avevo un'altra identità) posso dire che

1) Unior fa degli attrezzi indistruttibili. Ho un set di chiavi a brugola con manico di manovra(quelle celesti) da tantissimi anni e gli esagoni sembrano appena usciti di fabbrica; stessa cosa per 2 cacciaviti a taglio e per un set di brugole a T.
2) Beta è Beta, ma troppo spesso costa troppo(vale la pena se si trovano promozioni). Ma, per quanto riguarda, attrezzi di precisione, è fra i marchi imprescindibili, infatti ho la dinamometrica 20-100 da 12 anni e non perde un colpo. Poi ho tutto un set di cacciaviti, anche quelli ottimi, ma mi sembrano leggermente peggiorati nella praticità del manico; un vecchio cacciavite a stella di una dozzina di anni fa è ad oggi ancora il mio preferito in assoluto, e quello con cui faccio quasi tutto.
3) Dexter ha un rapporto qualità prezzo elevatissimo, ho la maggior parte delle chiavi combinate loro, e sopratutto ho 6 chiavi (17-14-13-12-10-8) di quelle che hanno il cricchetto nella parte chiusa che, per quanto funzionano bene, non le ho pagate nulla.
4) Pastorino faceva roba molto valida, ho un loro cacciavitone ad inserti con crick da una vita ed è uno degli attrezzi polivalenti più utili che abbia mai acquistato. Non ho però idea di come sia ora. Di loro ho anche il set delle chiavi a bussola, comprato una dozzina di anni fa, a tipo 90€. L'ho visto uguale identico di marchi più scarsi, però il mio funziona alla grandissima, senza un problema, e senza una scalfittura su nessuna bussola, nè inserto.
5) Negli anni, ed avere un Lidl a 400 metri da casa aiuta, ho imparato ad amare gli utensili elettrici parkside. Il rapporto qualità prezzo è qualcosa di inavvicinabile, va solamente trovato l'attrezzo giusto(ed alcuni vblogger su youtube aiutano molto in questo). L'ultimo acquisto fatto, senza il quale non so come abbia fatto a vivere fino ad oggi, è la pistola ad impulsi a batteria. Non ho nulla di attrezzi, semplicemente perchè ho già tutto, ma quando mi è capitato di acquistare piccoli utensili di precisione mi sono sempre trovato bene.

Mathsl96
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1290
Iscritto il: sab feb 09, 2019 10:24 pm
Moto: SV650S 2010

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da Mathsl96 » ven mag 22, 2020 11:08 am

Confermo gli unior, ho il set cricchetto che ha davvero tanti anni ed é un qualcosa di fantastico

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 14936
Iscritto il: lun set 01, 2008 12:45 pm
Moto: Una

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da pike » ven mag 22, 2020 9:28 pm

@vrs posso spacciare testo, immagine e link al posti in un altro forum di "pippaioli del fai da te" sulle auto?
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2717
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da Teobecks » ven mag 22, 2020 10:06 pm

pike ha scritto:
ven mag 22, 2020 9:28 pm
@vrs posso spacciare testo, immagine e link al posti in un altro forum di "pippaioli del fai da te" sulle auto?
Però rendi noto anche il forum, potrebbe essere interessante :wink:
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

Vrs
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 113
Iscritto il: mer nov 21, 2018 12:24 am
Moto: SV 650 99
Località: 7 Laghi

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da Vrs » ven mag 22, 2020 10:26 pm

pike ha scritto:
ven mag 22, 2020 9:28 pm
@vrs posso spacciare testo, immagine e link al posti in un altro forum di "pippaioli del fai da te" sulle auto?
Ho messo il logo del forum perchè in questi ambienti spesso alcuni si prendono i meriti di altri, quindi mi son mosso preventivamente per portare, nel peggiore dei casi, un pelo di notorietà in più ad Sv-italia, ma nel momento in cui si chiede e si citano le fonti non vendo perchè no! :up: , anzi volentieri.

Fermo restando che sia chiaro che non vuole essere una classifica assoluta come spiego sopra, e che di fatto è ancora un work in progress, alcuni marchi in particolare della fascia media potrebbero subire aggiustamenti, e qualcuno importante ne manca sicuro.
Se poi mi riportassi qualche feedback con dati alla mano meglio ancora :lol2: o almeno in pvt mandami il link alla post cosi che possa valutare i vari interventi :angelo:, magari scoviamo qualche perla.

P.s ..non scannatevi :roftl:

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 14936
Iscritto il: lun set 01, 2008 12:45 pm
Moto: Una

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da pike » mer mag 27, 2020 4:00 am

Il forum è "Il Punto Manutenzione", purtroppo ora chiuso a nuove iscrizioni. Non so se riuscirà a finire in una sezione "aperta al pubblico", visto che (giusto o sbagliato) alcune cose di community restano occulte a chi non è iscritto.
Preambolo fondamentale: è "pieno" di persone che a fare manutenzione alla propria auto ci provano, a volte riuscendo, altre volte no. Una oggettiva fiera del dilettante, non in senso denigratorio, dove ci sono persone con maggiore cultura, esperienza, voglia di fare che propongono i loro contenuti, le loro idee, le loro valutazioni. E dove c'è un ambiente sostanzialmente tranquillo.
Aprirò un topic apposito sul tema simile, se sarà leggibile al pubblico porterò qui il link.
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi

Wright
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 4169
Iscritto il: gio feb 04, 2010 3:37 pm
Moto: sì, ne faccio
Nome: ce l'ho
Località: casa mia

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da Wright » mer mag 27, 2020 8:45 am

Per quella che è la mia esperienza non vedo questa grossa differenza tra utensili Maurer e Valex, li metterei allo stesso piano nella fascia medio-bassa.

Quoto in toto yoda riguardo all'utensileria powerfix in vendita alla lidl: come qualità prezzo solitamente è molto valida. Mi sono preso solo una volta una fregatura col compressorino a batteria per gonfiare le gomme (30€), ma a causa di un accumulatore che si è fallato. I miei colleghi che l'hanno preso con me invece continuano a usarlo imperterriti... a volte l'esemplare sfigato capita. Anche le varie chiavi e inserti non sono malaccio.
Più arrosticini e meno pippe mentali per tutti!
E comunque se qui c'è uno stronzo, quello sono io, e basta. Parola di Gippé

^Juza^
Administrator
Administrator
Messaggi: 7719
Iscritto il: sab mag 20, 2006 2:33 pm
Moto: sv650s k6
Località: Aprilia sotto Roma

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da ^Juza^ » mer mag 27, 2020 9:35 am

In tema powerfix questa settimana proprio la lidl mette in vendita na valigetta 74 pezzi a 39 euro....per lo più T e cricchetti e bussole..ma può essere interessante
Immagine

yoda
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 758
Iscritto il: mar dic 27, 2016 6:56 pm
Moto: Hornet 2008
Località: Vicino la capitale

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da yoda » mer mag 27, 2020 10:24 am

Wright ha scritto:
mer mag 27, 2020 8:45 am
Per quella che è la mia esperienza non vedo questa grossa differenza tra utensili Maurer e Valex, li metterei allo stesso piano nella fascia medio-bassa.

Quoto in toto yoda riguardo all'utensileria powerfix in vendita alla lidl: come qualità prezzo solitamente è molto valida. Mi sono preso solo una volta una fregatura col compressorino a batteria per gonfiare le gomme (30€), ma a causa di un accumulatore che si è fallato. I miei colleghi che l'hanno preso con me invece continuano a usarlo imperterriti... a volte l'esemplare sfigato capita. Anche le varie chiavi e inserti non sono malaccio.
occhio, che powerfix è tutta l'attrezzatura non elettrica...gli elettroutensili sono parkside, e quelli sono davvero quasi tutti strepitosi. ;)

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1085
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da skywalker67 » mer mag 27, 2020 10:46 am

Parkside: parecchi anni fa ho comprato alla LIDL una valigetta con trapano/demolitore a percussione, punte innesto a baionetta e accessori vari per una vera miseria.
Eccettuata una leggera eccentricità di rotazione delle punte (con o senza mandrino), il trapano è un vero e proprio attrezzo di fatica: fa il suo lavoro sempre e comunque, anche su cemento armato e precompressi vari, senza fare la minima piega.
Rapporto qualità/prezzo decisamente molto elevato.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 14936
Iscritto il: lun set 01, 2008 12:45 pm
Moto: Una

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da pike » gio mag 28, 2020 9:28 pm

pike ha scritto:
mer mag 27, 2020 4:00 am
se sarà leggibile al pubblico porterò qui il link.
https://lnx.ilpuntomanutenzione.it/foru ... ali.15733/
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi

Vrs
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 113
Iscritto il: mer nov 21, 2018 12:24 am
Moto: SV 650 99
Località: 7 Laghi

Re: Marchi utensili manuali

Messaggio da Vrs » ven mag 29, 2020 2:33 pm

Wright ha scritto:
mer mag 27, 2020 8:45 am
Per quella che è la mia esperienza non vedo questa grossa differenza tra utensili Maurer e Valex, li metterei allo stesso piano nella fascia medio-bassa.

Quoto in toto yoda riguardo all'utensileria powerfix in vendita alla lidl: come qualità prezzo solitamente è molto valida. Mi sono preso solo una volta una fregatura col compressorino a batteria per gonfiare le gomme (30€), ma a causa di un accumulatore che si è fallato. I miei colleghi che l'hanno preso con me invece continuano a usarlo imperterriti... a volte l'esemplare sfigato capita. Anche le varie chiavi e inserti non sono malaccio.
Personalmente la diffenza ma Maurer e Valex l ho sentita molto in utensili come chiavi combinate,cacciaviti e soprattutto pappagalli, avendone stortate/demolite parecchie le ho divise cosi perchè le Valex sono tra le peggiori che abbia mai provato, mentre Maurer non brilla di certo ma non fanno neppure cosi schifo.

Anche io trovo powerfix un marchio abbastanza onesto, si pagano il giusto per quello che offre, ad esempio ho un sacco di loro inserti da 1/4 e cacciaviti di precisione, ma un set di chiavi combinate loro le prenderei solo come set usa e getta per lavori del ca... sono chiaramente drop forged.

Di fatto io sconsiglio in toto l'acquisto solo dei marchi nella categoria "infima" cioè di quei marchi che fanno costantemente utensili "usa e getta", ad esempio 7/8 anni fa presi in emergenza un set di filiere Starkemunich, sapevo non avrebbe offerto un gran chè costando meno di 60 euro(un set discreto ed incompleto di filiere costa mezzo stipendio da operaio), ma non mi aspettavo che i maschi si sbriciolassero tra il 1 e il 2 utilizzo.
La cosa mi ha fatto capire che quel marchio non solo non prevede un controllo qualità nella catena produttiva, ma non esegue neppure correttamente i trattamenti termici sugli acciai, che ovviamente si criccano.
^Juza^ ha scritto:
mer mag 27, 2020 9:35 am
In tema powerfix questa settimana proprio la lidl mette in vendita na valigetta 74 pezzi a 39 euro....per lo più T e cricchetti e bussole..ma può essere interessante
Mhh volendo potremmo fare,o integrare qui, un post dove se capita segnaliamo offerte sugli utensili. :angelo:
pike ha scritto:
gio mag 28, 2020 9:28 pm
pike ha scritto:
mer mag 27, 2020 4:00 am
se sarà leggibile al pubblico porterò qui il link.
https://lnx.ilpuntomanutenzione.it/foru ... ali.15733/
Grazie! per quanto mi riguarda sei stato anche troppo formale :roftl:
Vedo che avete gia iniziato a scannarvi :D
Avendo letto qualche intervento una cosa a cui tengo a ribadire e questa:
ho optato per una classifica generica, che però ricalchi la tradizione dei vari brand, infatti come dicevo all'inizio, qualunque protto Usag/Beta/Stanley tu prenda non ti porti a casa chiavi inferiori alla fascia media, cosi come se vai alla lidl e prendi un Powerfix a caso non finirai mai in una fascia qualitativa che possa competere con i brand "medio-alti", però potresti impensierire brand di fascia media.
Ho letto poi di altri pareri simili ai dubbi sollevati dal nostro @Teobecks riguardo a Wurth, rivaluterò meglio il loro posizionamento, personalmente quei pochi attrezzi di questo marchio che mi sono passati sotto mano erano veramente di fattura eccelsa, mi informerò meglio.

Mentre sono rimasto perplesso dalla rimostranza sul posizionamneto di TackLife, sul quale ho pochi dubbi e molte certezze, è un azienda giovane che perlopiù rimarchia prodotti altrui, e sta investendo veramente molto su marketing e packaging più che sulla qualità degli utensili.
Di suo ho solo una machera da saldatore, che di fatto è uguale a tante altre economiche (presa a pochissimo pure la loro grazie ad offertone), ma anche valutando altri utensili il posizionamento è quello, è inutile che su Amazon abbia recensioni ultra positive su una dinamometrica da 45 euro... rimane un utensile economico, con un certificato di taratura cinese, cosi come molte altre loro chiavi.

Vorrei riaprire una piccola parentresi su Usag/Pastorino, marchi che non si muoveranno da dove le ho inserite perchè ho "fonti interne", il padre della mia ragazza, ha lavorato per oltre 40 anni come fresatore/tornitore nella sede di Gemonio, prima che decimassero il personale e spostassero la produzione all'estero... per il 40esimo gli avevano pure regalato l'intero set (il catalogo praticamente) di chiavi con tanto di carrellini vari da officina, e chicca, con inciso il suo nome su ogni chiave sotto il marchio.

Rispondi