precarico monoammortizzatore

logatto
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 752
Iscritto il: mer gen 13, 2010 12:41 am
Località: Castelfidardo (AN)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da logatto » lun mar 14, 2011 9:56 pm

Hyperion ha scritto:
logatto ha scritto:peso 76 kg in pigiama e ciabatte..
la prova l'ho fatta con scarpe, felpa, jeans, ma niente casco, stivali, giacca, paraschiena..in maniera approssimativa per cui!
comunque è pur sempre una base di partenza per regolazioni..
Sicuro di aver misurato il sag rider correttamente? 75 kg, + roba, siamo oltre 80 kg, e mono alla 3° tacca... mi aspetterei molto peggio di 33 mm.
la prova l'ho fatta cosi':

1)sollevato il posteriore e la ruota con 2 cric sotto il telaio,(anteriore era stabile sul cavalletto)
2)misurato il riferimento tra il bullone dell'asse posteriore e una tacca che avevo fatto su di un pz di carta gommata attaccata al codone lato sinistro in asse sopra il bullone
3)fatto scendere la moto e misurata la stessa distanza
4)salito sopra e misurato di nuovo

questi i valori: 54 cm il riferimento, 52.4 cm lo statico, 50,7 cm il rider (come gia specificato SENZA bardamenti tecnici: scarpe, jeans, felpa e 76 kg
Immagine

La mia ex moto...

--------------------------------------------

... e alla fine ogni arrivo non e' altro che una nuova partenza: non puoi farci nulla, sei costretto a viaggiare!
Quello che ti e' concesso e' scegliere come e con chi, e io l'ho fatto...

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 16024
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: SV650 K7 Naked
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da sniper765 » lun mar 14, 2011 10:14 pm

logatto ha scritto: la prova l'ho fatta cosi':

1)sollevato il posteriore e la ruota con 2 cric sotto il telaio,(anteriore era stabile sul cavalletto)
2)misurato il riferimento tra il bullone dell'asse posteriore e una tacca che avevo fatto su di un pz di carta gommata attaccata al codone lato sinistro in asse sopra il bullone
3)fatto scendere la moto e misurata la stessa distanza
4)salito sopra e misurato di nuovo

questi i valori: 54 cm il riferimento, 52.4 cm lo statico, 50,7 cm il rider (come gia specificato SENZA bardamenti tecnici: scarpe, jeans, felpa e 76 kg
il prcedimento, per come la vedo io, è corretto...
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

Aspha
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 535
Iscritto il: dom feb 13, 2011 8:12 pm
Moto: R1
Località: Monza/Brianza

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da Aspha » lun mar 14, 2011 10:39 pm

Ti consiglio di metterla a T4 e ti fai un bel giretto.

Se ti sembra migliorata la metti a T5 e ti fai un altro bel giretto.

Se ti sembra migliorata........e così via.

Quando non migliora più (o peggiora) torni indietro di una T.

Fine.

Se riesci ad aumentare un po' anche il precarico davanti per compensare è meglio...

:ola:
.
Non esistono assetti sbagliati. Esiste solo "poco gasssss!"

Immagine

Hyperion
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2696
Iscritto il: ven feb 26, 2010 3:25 pm
Nome: David
Località: Pistoia

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da Hyperion » lun mar 14, 2011 11:44 pm

logatto ha scritto:
Hyperion ha scritto:
logatto ha scritto:peso 76 kg in pigiama e ciabatte..
la prova l'ho fatta con scarpe, felpa, jeans, ma niente casco, stivali, giacca, paraschiena..in maniera approssimativa per cui!
comunque è pur sempre una base di partenza per regolazioni..
Sicuro di aver misurato il sag rider correttamente? 75 kg, + roba, siamo oltre 80 kg, e mono alla 3° tacca... mi aspetterei molto peggio di 33 mm.
la prova l'ho fatta cosi':

1)sollevato il posteriore e la ruota con 2 cric sotto il telaio,(anteriore era stabile sul cavalletto)
2)misurato il riferimento tra il bullone dell'asse posteriore e una tacca che avevo fatto su di un pz di carta gommata attaccata al codone lato sinistro in asse sopra il bullone
3)fatto scendere la moto e misurata la stessa distanza
4)salito sopra e misurato di nuovo

questi i valori: 54 cm il riferimento, 52.4 cm lo statico, 50,7 cm il rider (come gia specificato SENZA bardamenti tecnici: scarpe, jeans, felpa e 76 kg
Procedimento corretto.
Io mi trovo bene con il metro flessibile da idraulici, in metallo, con una L metallica sullo 0; così io misuro da sotto il forcellone a cui aggancio il metro, così che da una parte ho un punto fisso abbastanza preciso (se prendi un riferimento sul bullone non è così preciso).
Per il resto consiglio di fare il sag rider in condizioni di uso, quindi tutto bardato (giubbotto, stivali, casco, tuta se la usi... è tutta roba che poi altri 7-8 kg te la tira fuori).
Ad ogni modo, mi aspettavo parecchio di peggio; io non ho mai misurato il sag rider con il mono originale, ma per confronto con il mono che ho messo (rider di 30 mm) mi sarei aspettato qualcosa nell'ordine dei 50 mm (4 tacca, quasi 90 kg vestito).
Dove vai?
So ‘na sega! Lo zingaro quando gli gira… gira!

Makkio
Manetta Suprema
Manetta Suprema
Messaggi: 5556
Iscritto il: gio giu 07, 2007 12:52 pm
Moto: a carburatori!
Nome: Marco
Località: Cassano delle murge e San Giovanni in Fiore
Contatta:

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da Makkio » lun mar 14, 2011 11:53 pm

Hyperion ha scritto:
logatto ha scritto:peso 76 kg in pigiama e ciabatte..
la prova l'ho fatta con scarpe, felpa, jeans, ma niente casco, stivali, giacca, paraschiena..in maniera approssimativa per cui!
comunque è pur sempre una base di partenza per regolazioni..
Sicuro di aver misurato il sag rider correttamente? 75 kg, + roba, siamo oltre 80 kg, e mono alla 3° tacca... mi aspetterei molto peggio di 33 mm.
Evidentemente la molla originale del mono non è cosi sproporzionatamente morbida come pensavi.
Hyperion ha scritto:Ad ogni modo, mi aspettavo parecchio di peggio; io non ho mai misurato il sag rider con il mono originale, ma per confronto con il mono che ho messo (rider di 30 mm) mi sarei aspettato qualcosa nell'ordine dei 50 mm (4 tacca, quasi 90 kg vestito).
e meno male che dovevo essere io quello che non aveva mai misurato il sag...

comunque sag a parte, io mi trovo bene col metodo proposto da aspha. Alla fine sotto al sedere si nota benissimo quando il sag è troppo poco, perche ogni buca te la prendi direttamente in quel posto. :D E infatti alla fine dei conti, i risultati ottenuti sul campo sono in linea con quelli ottenuti facendo il sag, e cioè per me:

3 tacca: moto confortevole ma un po sottosterzante in uscita di curva.
4 tacca: moto un po piu secca, ma decisamente piu efficace sul guidato. Inoltre va benissimo anche in 2 (se il passeggero/a non è un bisonte)
5 tacca: solo se trasporto bisonti :D
ImmagineImmagine
1° possessore di moto alimentata a gas...infatti se non dai gas, non va...

Hyperion
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2696
Iscritto il: ven feb 26, 2010 3:25 pm
Nome: David
Località: Pistoia

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da Hyperion » mar mar 15, 2011 12:19 am

Makkio ha scritto:Evidentemente la molla originale del mono non è cosi sproporzionatamente morbida come pensavi.

e meno male che dovevo essere io quello che non aveva mai misurato il sag...
Sei l'unico che trovo che ha dei sag corretti con la sv, tra l'altro con il mono alla 3° tacca, quindi se ho dei dubbi è perchè statiscticamente rimani un caso isolato; da quello che si legge su svrider, il mono originale è ok per piloti molto leggeri, sui 65 kg vestiti, e non ho difficoltà a crederlo per esperienza personale.

Le misure del sag le ho fatte col mono cambiato, non con quello originale; ho rilevato un sag rider di 30 mm, e rispetto al mono di serie (sulla 4° tacca) il posteriore va giù veramente di poco.
E peso circa quanto pesi tu... quindi puoi capire che i dubbi vengono... sicuro di avere messo i piedi sulle pedane?
Dove vai?
So ‘na sega! Lo zingaro quando gli gira… gira!

Makkio
Manetta Suprema
Manetta Suprema
Messaggi: 5556
Iscritto il: gio giu 07, 2007 12:52 pm
Moto: a carburatori!
Nome: Marco
Località: Cassano delle murge e San Giovanni in Fiore
Contatta:

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da Makkio » mar mar 15, 2011 1:12 am

certo che ho messo i piedi sulle pedane :lol:

comunque mi sembra strano, ho sempre ritenuto il mono dell'sv adeguato ai pesi in gioco...ed è anche quello che, solitamente, ho letto qui sul forum, a differenza della forcella dove le molle sono davvero un po troppo morbide.

La cosa veramente scarsina del nostro mono è la parte idraulica...
ImmagineImmagine
1° possessore di moto alimentata a gas...infatti se non dai gas, non va...

logatto
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 752
Iscritto il: mer gen 13, 2010 12:41 am
Località: Castelfidardo (AN)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da logatto » mar mar 15, 2011 8:03 am

riguardo al metodo di misura, ho usato un metro flessibile comune, con la "L" in metallo sullo zero, agganciandolo ogni volta sotto il dado del bullone (era un riferimento stabile, ve l'assicuro)
Immagine

La mia ex moto...

--------------------------------------------

... e alla fine ogni arrivo non e' altro che una nuova partenza: non puoi farci nulla, sei costretto a viaggiare!
Quello che ti e' concesso e' scegliere come e con chi, e io l'ho fatto...

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 16024
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: SV650 K7 Naked
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da sniper765 » mar mar 15, 2011 12:06 pm

finalmente stamattina ho preso le misure:
la differenza tra mono a riposo e mono con il solo peso della moto è 15mm
differenza tra sag rider e sag statico = 20mm
differenza rider - riposo: 35mm
e sono sulla 5° tacca, ripeto che il mio peso vestito da moto è sugli 85kg.
forse ci quasi siamo, appena posso esco a provarla, se va bene la lascio come è, altrimenti passo a T6 e faccio le prove come consigliato da aspha cercando anche di adeguare il precarico forcella (per quanto possibile).
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

logatto
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 752
Iscritto il: mer gen 13, 2010 12:41 am
Località: Castelfidardo (AN)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da logatto » mar mar 15, 2011 1:22 pm

sniper765 ha scritto:finalmente stamattina ho preso le misure:
la differenza tra mono a riposo e mono con il solo peso della moto è 15mm
differenza tra sag rider e sag statico = 20mm
differenza rider - riposo: 35mm
e sono sulla 5° tacca, ripeto che il mio peso vestito da moto è sugli 85kg.
forse ci quasi siamo, appena posso esco a provarla, se va bene la lascio come è, altrimenti passo a T6 e faccio le prove come consigliato da aspha cercando anche di adeguare il precarico forcella (per quanto possibile).
i conti sembran tornare..
se consideri che io alla terza tacca T3, senza vestiti tecnici (per cui stavo sui 78 kg) ho rilevato 16 statico e 33 rider, il tutto può esser plausibile, noo?
Immagine

La mia ex moto...

--------------------------------------------

... e alla fine ogni arrivo non e' altro che una nuova partenza: non puoi farci nulla, sei costretto a viaggiare!
Quello che ti e' concesso e' scegliere come e con chi, e io l'ho fatto...

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 16024
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: SV650 K7 Naked
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da sniper765 » mar mar 15, 2011 6:53 pm

logatto ha scritto:
sniper765 ha scritto:finalmente stamattina ho preso le misure:
la differenza tra mono a riposo e mono con il solo peso della moto è 15mm
differenza tra sag rider e sag statico = 20mm
differenza rider - riposo: 35mm
e sono sulla 5° tacca, ripeto che il mio peso vestito da moto è sugli 85kg.
forse ci quasi siamo, appena posso esco a provarla, se va bene la lascio come è, altrimenti passo a T6 e faccio le prove come consigliato da aspha cercando anche di adeguare il precarico forcella (per quanto possibile).
i conti sembran tornare..
se consideri che io alla terza tacca T3, senza vestiti tecnici (per cui stavo sui 78 kg) ho rilevato 16 statico e 33 rider, il tutto può esser plausibile, noo?
si, effettivamente i conti sembrerebbero tornare.
:D
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

Makkio
Manetta Suprema
Manetta Suprema
Messaggi: 5556
Iscritto il: gio giu 07, 2007 12:52 pm
Moto: a carburatori!
Nome: Marco
Località: Cassano delle murge e San Giovanni in Fiore
Contatta:

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da Makkio » mar mar 15, 2011 8:34 pm

io la lascerei cosi, alla fine su strada meglio un po di escursione in piu che in meno.
ImmagineImmagine
1° possessore di moto alimentata a gas...infatti se non dai gas, non va...

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 16024
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: SV650 K7 Naked
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da sniper765 » mar mar 15, 2011 9:02 pm

Makkio ha scritto:io la lascerei cosi, alla fine su strada meglio un po di escursione in piu che in meno.
anche io avevo pensato che per uso stradale con guida piuttosto tranquilla (la mia) meglio un pelino più morbido piuttosto che troppo duro, altrimenti ogni buca è un salto sulla sella.
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

logatto
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 752
Iscritto il: mer gen 13, 2010 12:41 am
Località: Castelfidardo (AN)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da logatto » gio mar 17, 2011 2:40 am

io alla fine ho dato una tacca in piu' (T4): sono finalmente riuscito ad appendere la moto nel modo che vedete in foto ad un trave in garage con la cinghia a cricchetto,e ho sostituito i leveraggi posteriori con quelli del kit Ros 2,5..
A breve, quando smette di piovere, vi posto le impressioni.

Immagine
Immagine

La mia ex moto...

--------------------------------------------

... e alla fine ogni arrivo non e' altro che una nuova partenza: non puoi farci nulla, sei costretto a viaggiare!
Quello che ti e' concesso e' scegliere come e con chi, e io l'ho fatto...

miki66
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1692
Iscritto il: mar mar 03, 2009 10:03 pm
Moto: KTM 660 SMC; MT-09
Nome: belva
Località: Monfalcone

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da miki66 » gio mar 17, 2011 10:12 am

con solo leveraggi corti troverai la moto che ti chiude le curve tantissimo. Fintanto che non avevo ancora modificato le forche con il kit 2.5 completo avevo intanto girato solo con i leveraggi e forca con olio denso ma molla originale.
Mi ci trovavo meglio nelle curve medio-lente, quelle veloci dava una sensazione di maggior sensibilità e instabilità.

logatto
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 752
Iscritto il: mer gen 13, 2010 12:41 am
Località: Castelfidardo (AN)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da logatto » gio mar 17, 2011 12:24 pm

miki66 ha scritto:con solo leveraggi corti troverai la moto che ti chiude le curve tantissimo. Fintanto che non avevo ancora modificato le forche con il kit 2.5 completo avevo intanto girato solo con i leveraggi e forca con olio denso ma molla originale.
Mi ci trovavo meglio nelle curve medio-lente, quelle veloci dava una sensazione di maggior sensibilità e instabilità.
I leveraggi che ho montato fan parte del kit 2,5 Ros, ora devo metter su molle, distanziali, pacchi lamellari e olio del Kit, poi potrò verificare il tutto..
Immagine

La mia ex moto...

--------------------------------------------

... e alla fine ogni arrivo non e' altro che una nuova partenza: non puoi farci nulla, sei costretto a viaggiare!
Quello che ti e' concesso e' scegliere come e con chi, e io l'ho fatto...

logatto
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 752
Iscritto il: mer gen 13, 2010 12:41 am
Località: Castelfidardo (AN)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da logatto » ven mar 18, 2011 6:42 pm

miki66 ha scritto:con solo leveraggi corti troverai la moto che ti chiude le curve tantissimo. Fintanto che non avevo ancora modificato le forche con il kit 2.5 completo avevo intanto girato solo con i leveraggi e forca con olio denso ma molla originale.
Mi ci trovavo meglio nelle curve medio-lente, quelle veloci dava una sensazione di maggior sensibilità e instabilità.
Quoto in pieno..
Prime impressioni di guida con leveraggi del kit 2,5 Ros montati (solo leveraggi, non ancora il kit alla forcella):

-altezza aumentata: non so di quanto , comunque si avverte da come si appoggiano i piedi a terra. Durante la guida sensazione di stare più caricati in avanti

-moto più "svelta": per ora provata soltanto a basse-medie velocità, domani la provo per benino..

ora devo finire di montare il tutto, per equilibrare l'anteriore, che ora è messo ulteriormente in evidenza nella sua "fiacchezza" originale..
Il precarico del mono per ora lo lascio alla posizione T3, come da originale: non so se è un impressione, ma mi pare che ad esempio nei dossi rallentatori il posteriore sia più "secco", lavorando il mono in un altra posizione..
Immagine

La mia ex moto...

--------------------------------------------

... e alla fine ogni arrivo non e' altro che una nuova partenza: non puoi farci nulla, sei costretto a viaggiare!
Quello che ti e' concesso e' scegliere come e con chi, e io l'ho fatto...

Shamael
Postino
Postino
Messaggi: 287
Iscritto il: lun giu 15, 2009 11:26 pm
Moto: SUZUKI SV
Nome: Shona
Località: Torino
Contatta:

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da Shamael » ven lug 22, 2011 2:27 pm

chi mi sa consigliare come misurare sto benedetto sag? ho fatto il trapianto di forcella e mono gsxr k5 sulla mia sv.. e vorrei impostare le sospensioni in modo neutro per ora.. considerando che io
peso 65 kg con tutta e casco..
Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Denethor
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 590
Iscritto il: mer feb 23, 2011 1:42 pm
Moto: Suzuki SV 650 S K5
Località: Tivoli (RM)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da Denethor » lun lug 25, 2011 5:19 pm

Ragazzi ho una SV 650 S K5 in configurazione del tutto orginale sia come componenti sia come settaggi. Io peso circa 78 kili vestito normale quindi diciamo 80 con giacca e casco.... Non mi va di stare a misurare tutto... In base alle vostre esperienze già fatte come posso settare i precarichi per migliorare leggermente la guida? A che scatto è orginale la S K5 nel mono? Per migliorare il mono potrebbe bastare 1 scatto in su? Per la forcella invece di quanto aumentare? Grazie...

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 16024
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: SV650 K7 Naked
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: precarico monoammortizzatore

Messaggio da sniper765 » lun lug 25, 2011 8:16 pm

Denethor ha scritto:Ragazzi ho una SV 650 S K5 in configurazione del tutto orginale sia come componenti sia come settaggi. Io peso circa 78 kili vestito normale quindi diciamo 80 con giacca e casco.... Non mi va di stare a misurare tutto... In base alle vostre esperienze già fatte come posso settare i precarichi per migliorare leggermente la guida? A che scatto è orginale la S K5 nel mono? Per migliorare il mono potrebbe bastare 1 scatto in su? Per la forcella invece di quanto aumentare? Grazie...
io faccio 78kg circa e fino a poco tempo fa (ora ho il kit 2.5) tenevo:
la forcella alla penultima tacca (non tutto chiuso quindi)
il mono sulla sesta tacca.
in quella maniera riuscivo a guidare bene (per le mie capacità), ma calcola che i miei erano componenti con circa 22.500km sulle spalle, quindi un po' (tanto) spompi.
ora col kit 2.5 ho dovuto smollare il mono di due tacche, altrimenti mi veniva male alla schiena dopo un po' di buche.
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

Rispondi