MotoGP 2019 - Here we go

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 14866
Iscritto il: lun set 01, 2008 11:45 am
Moto: Una

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da pike » mar feb 12, 2019 11:14 pm

Teobecks ha scritto:
mar feb 12, 2019 10:01 pm
Quando arrivò in Ducati, io ero molto contento perché credevo che potesse fare bene. Come pilota non ha mai dimostrato granché, ma non si neanche mai lamentato particolarmente...fino a quando non ha cominciato a vincere. Dalla prima vittoria in Ducati (ricordo che in assoluto era la sua seconda in MotoGP...) Ha cominciato ad alzare un po' la testa e se con uno come Iannone posso anche capirlo, nei confronti di JL, sinceramente no.
Non tanto perché JL mi stia simpatico eh, anzi, ma è stato semmai il modo di comportarsi di Dovizioso a farmi apprezzare di più lo spagnolo e considerare sempre meno l'italiano.
Dichiarazioni del tipo "so perché Lorenzo non va, ma non lo dico", "non serve un compagno più veloce perché ci si fa la guerra in casa" (non ricordo le parole precise ma il concetto è quello) salvo poi contraddirsi da solo dicendo "avere un Campione in squadra è uno stimolo per migliorare"...e tante altre cose del genere senza dimenticare le lamentele sullo stipendio di JL rispetto al suo e sul rivendicare il ruolo di prima guida.
Nella massima tranquillità della discussione tra due persone, ti dico che in parte secondo me hai torto.

Non ho mai fatto mistero di chiamare Lorenzo Lostronzo, e quindi non è che mi diverta a difenderlo, ma Mr Forlimpopoli e Mr Maiorca si sono scornati qualche anno prima dei bocs Ducati.
Riassuntino di Dovi VS Lorenzo negli anni pre-Ducati...
Spoiler:
Dovi ha vinto un solo mondiale, in 125 quando la moto da battere era la Aprilia e lui correva in Honda, mentre a Noale moltiplicavano i marchi (Derbi e Gilera, ma sempre la Aprilia era). Parliamo del 2004.
Nel 2005 al debutto in 250 sempre con una Honda, ma non quella ufficialissima di Pedrosa, bensì una clienti lavorata con taaaaaaanta voglia dal team Scot che lo ha "portato avanti" sino alla MotoGP. Lo stesso anno debutta Lorenzo in 250, e con la Aprilia gli resta dietro, nonostante nelle gare dove ha partecipato il Maiorchino è andato tutt'altro che piano. Dovi ha fatto terzo, dietro a Pedrosa con Honda e Stoner con Aprilia ufficiale.
Nel 2006 e nel 2007 sono di nuovo entrambi in 250, due campionati da Jorge primo e da Dovi secondo, sempre con una Honda comunque meno performante di Aprilia (per quanto più facile da usare... ammissione a lamelle per la prima e ammissione a disco rotante per la seconda). Non che Lorenzo rubi qualcosa, intendiamoci... Solo che per chi ha seguito un po' meglio quelle stagioni (si ringrazia Mediaset per la copertura) la domanda "ma Dovi su una Aprilia dove cavolo sarebbe" è venuta fuori più volte.
Lorenzo ha ricevuto un ingresso in MotoGP da predestinato: chiamato da Yamaha di fianco a Rossi, con un esordio a dir poco enorme. Un crack degno di Biaggi alla prima stagione in 500.
Dovi invece s'è trovato il TeamScot che tra sponsor e un po' di supporto di Honda ha potuto fare UN anno di MotoGP. Nel 2007 anche Stoner ha esordito così, solo che poi Cecchinello è riuscito a portare avanti il team, mentre Scot dopo la joint venture con Jir per il dovi è andato avanti un solo anno in MotoGP.
Grazie alla prima stagione ed alle mancanze di performance in HRC riesce a farsi ben 3 anni con la divisa Repsol, risultando vincente esattamente quanto Pedrosa, ma portando la RC212V ad essere ben più gestibile e performante, al punto che Stoner ha vinto al debutto in HRC il campionato 2011 dopo i 2 mondiali in blu di Rossi e Lorenzo.
Dopo una transumanza di un anno con Poncharal, che pure se lo sarebbe tenuto, si mette a remare nella Ducati post-apocalissi Rossi, mettendosi a sviluppare e a fare il politico interno alla squadra per vincere. Con tutti i maroni che tra capo e collo si son ciucciati gli operativi tra liti con gli sponsor per risultati mancanti, acquisizione da parte di terzi, rivoluzioni tecniche...
Dopo tutta questa lunga manfrina che ti leggi se ti va, dopo che dal 2013 al 2015 ha remato contro corrente, dopo il 2016 dove Iannone gli ha mezzo ammazzato i risultati ... e la Suzuki glielo toglie dai piedi comprando una triglia ammuffita come se fosse tonno di prima qualità... A trattare con ducati arriva e gli rispondono "non ci son soldi perchè abbiamo preso Lorenzo". Se permetti un po' le nocciole gli girano e ci può pure stare... Per non parlare del comportamento gggegnale dello sviluppo: Dovi chiede alcune cose, arriva Lorenzo che chiede le stesse cose e stranamente glie le fanno. Sì insomma... Bellissimo.
La qualità del management in rosso (che ha fatto incavolare Stoner, si è fatto buggerare da Rossi che poi è tornato in Yamaha, han strapagato e fatto girare i coyoni a Lorenzo) ha permesso a Dovi di comportarsi appena un po' da stronzo e di avere secondo me i motivi per farlo. C'era Lorenzo di mezzo ed è stato citato lui, ma stava parlando a Ducati, secondo me. (Qualcuno si ricorda Suppo dove è andato quando è uscito da Ducati? ;) )

Ducati che come managgiament per me han fatto la figure di carta velina... ben peggiore delle figuracce di di HRC che per quanto se li sia scelti pippe da tenere in casa (Biaggi, Barros, Pedrosa, Hayden, Dovizioso) dal 2000 ad oggi si è portata a casa 9 mondiali, cioè la metà (anche grazie agli ultimi 5 di Marquez, intendiamoci). Ducati uno, Suzuki 1, Yamaha il resto.

Credo che non si siano mai amati, Lorenzo e Dovizioso. Ed il primo resta più forte, senza ma e senza se: lo dice il palmares sportivo, nonchè il numero di infortuni ben superiori che si è fatto il maiorchino (e tornando ad andare sempre forte dopo aver ripreso). Poi che a Dovi stia sullo stomaco esserselo trovato in mezzo ai bulloni ci sta: non dico che ha ragione, ma lo capisco.
Rispetto a Biaggi ha avuto un modo molto molto più civile, argomentato e logico nell'esprimersi. Gli ha diverse volte fatto i complimenti.
Lorenzo ha cambiato 3 volte manager, è cresciuto enormemente come pilota, come mentalità, come qualità, ha lavorato tantissimo. E prima delle "liti" in rosso ne ha parlato in modo secondo me sensato. Anche con Simoncelli ha discusso, sia criticandolo ma anche riconoscendone le qualità. Credo che Dovi ha parlato "male" solo di Iannone, e per me ci sta pure.
Han finito di avere gli stessi colori. Vedremo che capiterà quest'anno ;)
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2432
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da Teobecks » mer feb 13, 2019 12:03 am

Assolutamente si parla tranquillamente, nessun problema da parte mia, anzi :wink:

Riguardo al discorso management Ducati, preferirei sorvolare per non essere volgare e maleducato. Si sono/stanno comportando in modo a dir poco indescrivibile (termine utilizzato non a caso...leggi sopra), non meritano altra attenzione.

Francamente, dopo i 5 anni in Ducati, ho cominciato ad avere anche dei dubbi sulle doti di collaudatore di Dovizioso. Ci ha messo 5 anni per mettere a posto una moto, però anche in questo caso sarebbe da valutare il peso delle scelte a Borgo Panigale, perché non ascoltarono neppure Stoner che al contrario, vinceva a raffica. Quindi il beneficio del dubbio glielo lascio.
Non gli concedo però l'atteggiamento nei confronti di JL (che ripeto, non amo particolarmente). Nel 2017, quando le vittorie arrivavano abbastanza facilmente (per i motivi che sappiamo tutti) JL era sotto il podio ad applaudire il compagno sul podio, qualunque gradino fosse stato. Un anno dopo, non è mai successo il contrario. Vogliamo parlare poi del cambio di opinioni nel giro di pochi giorni da Sepang 2017? Prima dice che non vuole assolutamente aiuti esterni per vincere, poi si lamenta che Lorenzo non lo avrebbe lasciato passare (a Sepang), poi a Valencia addirittura si è lamentato platealmente perché il compagno non gli ha ceduto la posizione che comunque non inficiava assolutamente sul risultato finale del Mondiale dato che si parlava del quarto posto. Tra l'altro, dopo che Lorenzo è caduto, Dovizioso si è steso allo stesso modo...

Nei test prestagionali di Sepang nel 2018, Lorenzo fa il record della pista, Dovizioso dice che tirare nei test per fare il tempo non serve a nulla, in Tailandia è arrivato materiale nuovo solo per l'italiano mentre JL faceva delle comparative che, secondo Dovizioso, è inutile.
Possiamo andare avanti cosi per tutto il 2018: sono queste cose che mi hanno fatto cambiare opinione.

Comunque adesso ha vicino Petrucci che è uno servo per definizione, non può aver problemi come si è visto ai primi test.....ah no.....

Si sono vantati di aver inventato un modo nuovo di fare i test facendo una simulazione gara in coppia...una novità che si è preoccupato subito di rivendicare. Per quale motivo se non per mania di protagonismo dato che non è affatto una novità?

Boh...

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 14866
Iscritto il: lun set 01, 2008 11:45 am
Moto: Una

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da pike » lun mar 11, 2019 11:49 am

Vedo che non si è fumato nessuno nè il weeend, nè la gara... :)
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 15444
Iscritto il: lun lug 12, 2010 3:31 pm
Moto: SV650N K7
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da sniper765 » lun mar 11, 2019 11:52 am

Il weekend l'ho seguito per modo di dire, più che altro per sentire il sound del trecilindri 765 della moto2 .

Gara moto gp. E di che vogliamo parlare? Bella gara, contentissimo delle suzuki così avanti, di craccilo bello avanti e della battaglia finale.
Yamaha... Mah...

Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk

sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

skywalker67
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 504
Iscritto il: mer mar 28, 2018 6:47 am
Moto: SV650 L6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da skywalker67 » lun mar 11, 2019 12:04 pm

Anche io ho seguito, a spizzichi e bocconi (causa moglie che, proprio sul piú bello, si mette a guardare il telegiornale, spoilerandomi la gara della motoGP, dopo che per tutto il pomeriggio avevo accuratamente evitato TV, radio ed Internet...).

Che dire: Moto3 la solita bagarre, resa ancora piú aspra dal fatto che su quella stupida pista , con il traguardo cosí avanti sul rettilineo, é matematico che chi esce davanti all'ultima curva sará poi sorpassato da chi segue in scia.
Moto2, oggi come oggi mi piace di piú della motoGP.
MotoGP: sará anche bello vedere tutti i protagonisti impacchettati fino all'ultimo giro senza forzare per salvare le gomme, ma cosí non é piú un GP, é una gara di endurance.
Ultima modifica di skywalker67 il lun mar 11, 2019 12:04 pm, modificato 1 volta in totale.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind /
I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go.
"

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 14866
Iscritto il: lun set 01, 2008 11:45 am
Moto: Una

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da pike » lun mar 11, 2019 9:57 pm

Tanto son tutti pecoroni che credono che la Michelin non possa fare gomme migliori...
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2432
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da Teobecks » ven mar 15, 2019 11:19 pm

In effetti le mie PilotRoad vanno da Dio :asd:

Michelin, come qualunque Azienda, produce ciò che il cliente chiede...

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 14866
Iscritto il: lun set 01, 2008 11:45 am
Moto: Una

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da pike » gio mar 21, 2019 9:59 pm

Domani verrà discusso il ricorso contro Ducati alla Corte d'appello FIM. Ed in 6 giorni questo topic è stato animato meno di una statua in piazza, cioè manco i piccioni ci han cagato sopra.
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1238
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da stez90 » gio mar 21, 2019 10:45 pm

Hanno aperto un vespaio, il regolamento attuale non è adeguato a gestire situazioni del genere, stile F1..

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2432
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da Teobecks » ven mar 22, 2019 11:57 am

Sembra che Puig abbia detto che Lorenzo ha una lieve frattura ad una vertebra, tocca aspettare una intervista che ha lasciato in esclusiva però per avere news.

Riguardo al discorso Ducati, io squalificherei le tre moto punto e basta.

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 14866
Iscritto il: lun set 01, 2008 11:45 am
Moto: Una

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da pike » ven mar 22, 2019 1:42 pm

Hanno presentato una soluzione e gliel'hanno accettata. Si son presentati alle verifiche pre e post gara e le han passate.
Secondo quale logica le squalificheresti?
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2432
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da Teobecks » ven mar 22, 2019 2:13 pm

Secondo la logica che, come da regolamento, quel particolare, o meglio, in quella zona non è concesso nulla che possa generare carico aerodinamico.
Dato che è stata giustificata come appendice atta al raffreddamento o comunque al controllare la temperatura della gomma posteriore, non deve generare carico, come appunto da regolamento.
Aggiungiamoci poi, che KTM, honda, Suzuki, ma soprattutto Aprilia li avevano avvertiti che se utilizzavano l'appendice avrebbero presentato ricorso.
Aprilia, sa perfettamente che quella appendice genera downforce, in quanto hanno fatto degli studi e delle prove dinamiche, prima che la stessa FMI gli bocciasse il progetto.
Quindi, Aprilia ha tutto l'interesse a "rompere i maroni", se lo concedono a Ducati, lo potranno utilizzare tutti.
L'aggravante è che se noi sappiamo queste cose, dubito fortemente che Ducati non le sapesse (che Aprilia ci aveva già provato senza riuscirci), quindi hanno agito in piena malafede.

Poi, davvero vogliono farci pensare che è necessario raffreddare una gomma nell'unico gp che si corre di sera dove per giunta gli stessi piloti volevano anticipare la gara di un ora per evitare l'umidità? Mah...

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

skywalker67
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 504
Iscritto il: mer mar 28, 2018 6:47 am
Moto: SV650 L6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da skywalker67 » ven mar 22, 2019 3:19 pm

Permesso che qualunque superficie, esposta ad un flusso d'aria, genera carico aerodinamico positivo o negativo (in questo caso persino le pedaline, o la parte di esse che sporge fuori dalla carenatura), è tutto da dimostrare che l'appendice in questione generi un carico aerodinamico di qualche rilevanza pratica.

Se, in presenza di un regolamento abbastanza vago (come ripeto, qualunque superficie a questo punto genera carico, per cui il regolamento avrebbe dovuto specificare il livello di carico oltre il quale le superfici sono da vietare) il direttore corse ha approvato l'uso della "pinna", credo che ci sia poco da sindacare sul suo uso.

Piuttosto, che la Fim migliorasse il regolamento, invece di lasciarlo vago e soggetto all'interpretazione del direttore corse e/o case costruttrici.

"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind /
I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go.
"

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2432
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da Teobecks » ven mar 22, 2019 3:36 pm

Il regolamento è abbastanza chiaro, non deve generare downforce.
Aprilia, dato che ha fatto i test in merito, ha i dati in mano e dice che genera carico, quindi ha deciso di fare reclamo.
L'esempio delle pedane non è pertinente, in quanto non sono appendici "pure" come lo è invece il deflettore sotto la carena o le ali laterali, servono per guidare la moto.
Oltretutto vedo molto difficile uno studio in direzione di carico aerodinamico su un componente come la pedana dove sopra c'è poggiato il piede del pilota, che per giunta si muove in tutte le fasi di movimento della moto.

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 14866
Iscritto il: lun set 01, 2008 11:45 am
Moto: Una

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da pike » ven mar 22, 2019 6:34 pm

Teobecks ha scritto:
ven mar 22, 2019 2:13 pm
Secondo la logica che, come da regolamento, quel particolare, o meglio, in quella zona non è concesso nulla che possa generare carico aerodinamico.
Dato che è stata giustificata come appendice atta al raffreddamento o comunque al controllare la temperatura della gomma posteriore, non deve generare carico, come appunto da regolamento.
E' stata approvata dal delegato tecnico. Se lo sconfessano con questa corte tutte le cose che ha detto nella sua carriera possono essere ribaltate con analogo appello.
Ed ogni cosa che dirà in futuro non sarà più considerabile come valida.

Per il discorso carico aerodinamico questo viene generato da ogni parte che è fuori carena.
Immagine
Incluso qualcosa di irrilevante come il paraleva del freno
Immagine
Forse non ha la stessa efficacia di carico della rampa o cucchiaio davanti alla ruota posteriore di ducati, ma la MotoGP è piena di appendici mobili che generano carico o che migliorano la penetrazione aerodinamica. Tutte le carenature posteriori inserite sul forcellone, i paratacco che stranamente son di forme diverse di anno in anno, lo stesso parafango anteriore è una appendice aerodinamica mobile.

Poi per carità... Dorna e FIM si sono rimangiati l'inverosimile sui regolamenti ma...
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi

skywalker67
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 504
Iscritto il: mer mar 28, 2018 6:47 am
Moto: SV650 L6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da skywalker67 » ven mar 22, 2019 6:52 pm

Forse non sono riuscito a spiegarmi compiutamente, ma come dicevo sopra, e come dice pike:
- Il regolamento dice che l'appendice non deve generare carico aerodinamico, punto. Non pone soglie al di sotto delle quali l'appendice è ammissibile, ed oltre le quali non lo è. Qualunque carico aerodinamico, fosse pure un centesimo di grammo di portanza rivolto verso il terreno, qualifica l'appendice come aerodinamica, e quindi inammissibile se non posizionata in carena. A rigore di scienza (aerodinamica), le pedane, l'alloggiamento della girocamera sul codone, e tante altre appendici, quando esposte ad un flusso di aria che le investe, generano carico aerodinamico. Trascurabile, concordo, ma lo generano. È una mancanza del regolamento non aver stabilito una soglia minima.
- Bisogna dimostrare (in galleria del vento, moto con e senza appendice su una bilancia) se l'appendice genera anche solo un centesimo di grammo di forza verso il basso. Tutto il resto sono illazioni.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind /
I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go.
"

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1238
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da stez90 » ven mar 22, 2019 9:33 pm

Quoto pike e skywalker67, il regolamento non è adeguato.
Il problema ora diventa lo stesso della F1, dove han dovuto mettere a regolamento anche le modalità di verifica tecnica e le tolleranze per ovviare a problematiche simili, salvo poi ritrovarsi in situazioni di componenti oggettivamente "regolari" secondo le verifiche tecniche, ma "irregolari" secondo lo spirito del regolamento, con conseguenti diatribe, ricorsi e casini vari..

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2432
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da Teobecks » ven mar 22, 2019 10:46 pm

Il regolamento dice che l'appendice non deve generare carico e soprattutto, non deve essere mobile.
Quindi, lo stesso "catafalco" messo sulla ruota anteriore non è a norma del regolamento essendo mobile come lo spoiler sotto la carena che è fissato, a sua volta sul forcellone, divenendo di fatto un ala mobile.
Quindi, non deve generare carico in quel punto e non deve essere mobile, punto. Questo stando al regolamento, per quanto ne sappiamo noi e per quanto ci hanno detto fin'ora.
Il commissario Aldrige, ha dato l'ok per l'utilizzo dello spoiler anche in caso di gara asciutta con funzione di raffreddamento della gomma, a patto che non generasse carico, lo ha detto lui stesso in una intervista anche.
Quindi c'è poco da discutere a parer mio, Ducati deve dimostrare con dati alla mano che quellappendice non sia fuori regolamento, altrimenti andrebbe squalificata.
Ben quattro team hanno avvisato Ducati che la sua soluzione era fuori regolamento, e per uno di essi c'è la certezza che sappia davvero bene i vantaggi di avere quell appendice dato che la hanno studiata e testata.
Possiamo discutere finché vogliamo, ma mi pare abbastanza chiara la situazione di Ducati, deve dimostrare la conformità di una appendice che dovrebbe raffreddare la gomma ma che magicamente ha una forma molto simile ad uno spoiler di f1.........

http://gigler.blogspot.com/2019/03/aerocazzole.html?m=1

La penso come lui su quasi tutto

Se lo leggete, l'ho inviato...


"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 14866
Iscritto il: lun set 01, 2008 11:45 am
Moto: Una

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da pike » dom mar 24, 2019 10:30 pm

Credo che tutto si riduca a questo: faranno fuori o no Aldridge?
Se lo fanno fuori possono sbugiardarlo e azzerare il suo valore in FIM, qualsiasi decisione abbia preso. Conseguentemente togliere dalla classifica le Ducati che han corso con quella appendice (Aldridge non ha valore nè peso quindi ciò che ha detto può essere azzerato) e proseguire il campionato senza nessuna appendice esterna alla carena.
E scusate se speculo, si vedrà ad ogni GP Ducati che farà appello su ogni parte esterna alla carena ed al parafango che ha efficacia deportante, incluso il paraleva, con la richiesta di renderlo portante aerodinamicamente perchè non possa dare deportanza.

Se non vogliono/possono/desiderano fare fuori Aldridge debbono trovare il modo di far rificcare in gola l'appello delle 4 case. La cosa che complica lo scenario è che per quanto la capofila sia stata Aprilia, solo Yamaha ne è stata fuori mentre Honda si è pure portata dietro il suo legale, quindi ad HRC/Repsol non possono dire esattamente dove ficcarsi il ricorso, debbono essere più gentili.

Qualsiasi altra decisione rischia di essere il secondo scandalo regolamentare "a posteriori" dopo l'abominio in griglia di partenza a Termas de Rio Hondo di Marquez (quella è bandiera nera tutta la vita e anche parte dell'oltretomba).
Oddio, coerenza e solidità d'immagine non sono in mano a Dorna da prima del ritiro di Doohan, quindi probabilmente riusciranno ad inventarsi qualcosa di sufficientemente calibrato per far schifo a chi guarda lo sport e ad esser digerito da chi vuole "lebellegaretirate".

Ah... Visto che Aldridge ha confermato che Ducati poteva montarlo, non so quanto sia vero ma sembra che siano i ricorrenti a dover dimostrare che "cazzarola quell'aggeggio da deportanza". Non Ducati che deve dimostrare che non ne ha...
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1238
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: MotoGP 2019 - Here we go

Messaggio da stez90 » lun mar 25, 2019 1:29 pm

E comunque, se è vero che è stato accettato come dispositivo per raffreddare la gomma, per funzionare deve per forza pescare aria dove c'è (in basso) e portarla dove altrimenti non arriverebbe (in alto vicino al forcellone).. Da che mondo è mondo deviare aria dal basso verso l'alto significa creare deportanza, vedi principio di azione e reazione.. Solo che in questo caso la funzione primaria sarebbe quella di raffreddare lo pneumatico, il carico aerodinamico solo un "simpatico" effetto collaterale..

Rispondi