Serraggio ruota posteriore

francesco1985
Piegatore
Piegatore
Messaggi: 497
Iscritto il: ven gen 26, 2018 2:55 pm
Moto: SV 650 L7
Nome: Francesco
Località: provincia di Padova
Contatta:

Re: Serraggio ruota posteriore

Messaggio da francesco1985 » lun set 09, 2019 11:42 am

Mathsl96 ha scritto:
mer set 04, 2019 8:10 am
2. Si stara nel tempo
la mia compagna possiede una catena di montaggio bici, ed ovviamente usano chiavi dinamometriche. Ti dico solo che quelle che hanno funzionano da anni con la stessa precisione nonostante il continuo utilizzo giornaliero. Se vuoi essere più tranquillo ti basta scaricarla ad ogni utilizzo ma secondo me non serve nemmeno. Fai una volta l'investimento per una buona chiave e la usi praticamente per tutto, non solo per la moto.

Poi considera che se il limite massimo è di 100 nm, la chiave serra a 100 nm, non è vera la "leggenda" che per serrare a 100nm devi usare una 200nm regolata a metà. Poi ovviamente tutto dipende dalla qualità della chiave.
Prima ero triste e monotono. Adesso ho una SV.
Diario della mia SV | Il mio blog informatico

lo_zarro
Postino
Postino
Messaggi: 257
Iscritto il: lun giu 03, 2019 9:43 am
Moto: SV650, VFR800, 750S
Nome: Marco

Re: Serraggio ruota posteriore

Messaggio da lo_zarro » lun set 09, 2019 1:13 pm

vero. se la chiave è di qualità, la molla è precisa a metà come a fondoscala.

è invece vero che si faccia più fatica a essere precisi con chiavi con un range troppo ampio: la molla deve necessariamente avere una costante elastica alta, che porta ad avere grandi variazioni nel settaggio della coppia con piccoli movimenti della manopola di regolazione. va da sè che questo comporta meno precisione.
motivo per cui la piccola l'ho presa da 6-30 Nm

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 16543
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: SV650 K7 Naked
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: Serraggio ruota posteriore

Messaggio da sniper765 » mar set 10, 2019 5:26 pm

Mathsl96 ha scritto:
sab set 07, 2019 5:03 pm
Preso una Pastorino 40 200

Mese prossimo prendo una 10 50 e sono apposto con tutto almeno

(Ho acquistato sotto consiglio, mi han detto che è molto meglio di proxxon come marchio)

Non ho voluto una 20 100 perché leggendo vari post ho letto che le chiavi lavorano meglio a metà range e che quindi per serrare a 100 mi risulterebbe imprecisa. Preferisco prenderne due buone che mi durano con cui faccio tutto con precisione
secondo me fai bene a prendere due chiavi separate.
:up:
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

"avessi i soldi avrei una moto per ogni paio di scarpe ed un paio di scarpe per ogni giorno del mese..." cit. Sgualfone

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1292
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Serraggio ruota posteriore

Messaggio da skywalker67 » lun set 28, 2020 10:36 am

Vorrei riprendere il discorso sulle chiavi dinamometriche, perchè mi incuriosisce la possibilità di utilizzo di aggeggi del genere:
https://www.amazon.it/TXYFYP-Adattatore ... 77&sr=8-15

A prescindere dalla cinesata o meno del prodotto specifico, mi incuriosisce il principio di funzionamento di un simile aggeggio: secondo voi il principio può essere valido quanto una buona buona chiave meccanica, o è soltanto l'ennesima trovata del marketing?
Qualcuno ha esperienza con l'utilizzo di oggetti simili?
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

yoda
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 823
Iscritto il: mar dic 27, 2016 6:56 pm
Moto: Hornet 2008
Località: Vicino la capitale

Re: Serraggio ruota posteriore

Messaggio da yoda » lun set 28, 2020 11:30 am

Considerando che sistemi digitali di serraggio dinamometrico vengono realizzati anche da ditte premium, non credo proprio che sia solo marketing.
Simile a quella che hai postato ce n'è una commercializzata dall'azienda italiana Fervi, che di solito tratta solo materiali di qualità.

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 16543
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: SV650 K7 Naked
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: Serraggio ruota posteriore

Messaggio da sniper765 » lun set 28, 2020 12:20 pm

skywalker67 ha scritto:Vorrei riprendere il discorso sulle chiavi dinamometriche, perchè mi incuriosisce la possibilità di utilizzo di aggeggi del genere:
https://www.amazon.it/TXYFYP-Adattatore ... 77&sr=8-15

A prescindere dalla cinesata o meno del prodotto specifico, mi incuriosisce il principio di funzionamento di un simile aggeggio: secondo voi il principio può essere valido quanto una buona buona chiave meccanica, o è soltanto l'ennesima trovata del marketing?
Qualcuno ha esperienza con l'utilizzo di oggetti simili?
Ho visto usare uno strumento del genere da un gommista (persona competente, non un peracottaro). Il principio di funzionamento era lo stesso, ma Marchio e realizzazione non li ho potuti apprezzare.
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

"avessi i soldi avrei una moto per ogni paio di scarpe ed un paio di scarpe per ogni giorno del mese..." cit. Sgualfone

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1292
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Serraggio ruota posteriore

Messaggio da skywalker67 » lun set 28, 2020 1:09 pm

Grazie ad entrambi.
Il concetto e le possibilità di utilizzo mi interessano abbastanza, inoltre mi sembra che la Fervi abbia, in generale, prodotti a prezzi piuttosto validi.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

Vrs
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 129
Iscritto il: mer nov 21, 2018 12:24 am
Moto: SV 650 99
Località: 7 Laghi

Re: Serraggio ruota posteriore

Messaggio da Vrs » lun set 28, 2020 6:34 pm

Fate attenzione Con Fervi, è perlopiù un rimarchiatore, probabilmente potrà imporre qualchè standard, ma buona parte del suo catalgo è cinese, taiwanese e indiano.
Personalmente loro attrezzi hobbistici non ne ho mai avuti, ma mi è passato sottomano 1 trapano a colonna, 2 paranchi a catena e 1 tirfort, ed erano veramente scandalosi.
In particolare i paranchi e il tirfor, mi hanno lasciato perplesso, indicavano probabilmente il carico di rottura anzichè quello d'esercizio, visto i lavori percui si utilizzano ho trovato la cosa molto pericolosa, poi ok il loro tirfor con cavo costa 300 euro, il mio tractel 1200 senza cavo, però se questa è la qualità che mettono in attrezzature pesanti "grezze" , non oso immaginare quelle di precisione.

Per quanto riguarda invece la dinamometrica, non ho mai trovato nessun professionista, anche dove ho lavorato, che mi abbia consigliato una digitale piuttosto che la classica, ignoro il perchè, sarà forse perchè mancano di "feedback tattile" arrivati a serraggio, o perchè poche son tarate a regola?...non lo so.

yoda
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 823
Iscritto il: mar dic 27, 2016 6:56 pm
Moto: Hornet 2008
Località: Vicino la capitale

Re: Serraggio ruota posteriore

Messaggio da yoda » mar set 29, 2020 12:28 am

Vrs ha scritto:Fate attenzione Con Fervi, è perlopiù un rimarchiatore, probabilmente potrà imporre qualchè standard, ma buona parte del suo catalgo è cinese, taiwanese e indiano.
Personalmente loro attrezzi hobbistici non ne ho mai avuti, ma mi è passato sottomano 1 trapano a colonna, 2 paranchi a catena e 1 tirfort, ed erano veramente scandalosi.
In particolare i paranchi e il tirfor, mi hanno lasciato perplesso, indicavano probabilmente il carico di rottura anzichè quello d'esercizio, visto i lavori percui si utilizzano ho trovato la cosa molto pericolosa, poi ok il loro tirfor con cavo costa 300 euro, il mio tractel 1200 senza cavo, però se questa è la qualità che mettono in attrezzature pesanti "grezze" , non oso immaginare quelle di precisione.

Per quanto riguarda invece la dinamometrica, non ho mai trovato nessun professionista, anche dove ho lavorato, che mi abbia consigliato una digitale piuttosto che la classica, ignoro il perchè, sarà forse perchè mancano di "feedback tattile" arrivati a serraggio, o perchè poche son tarate a regola?...non lo so.
ah però, interessante 'sta cosa su Fervi...

Inviato dal mio H8314 utilizzando Tapatalk


Rispondi