Lasco della catena di 4 cm

francesco1985
Piegatore
Piegatore
Messaggi: 401
Iscritto il: ven gen 26, 2018 2:55 pm
Moto: SV 650 L7
Nome: Francesco
Località: Padova provincia
Contatta:

Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da francesco1985 » dom ago 25, 2019 12:25 pm

Ciao a tutti,

dopo la pulizia e la lubrificazione della catena ho notato che il gioco della catena va dai 6 ai 2 cm, c'è quindi un lasco di 4 cm. Sul libretto di uso e manutenzione c'è scritto che il lasco deve essere tra i 2 e i 3 cm. Con un lasco di 4 cm posso ancora camminarci tranquillamente per qualche giorno, per organizzarmi con una officina, oppure devo farlo urgentemente? Perché io non sono sicuro di saperlo fare in sicurezza.
Prima ero triste e monotono. Adesso ho una SV.
- Diario della mia SV
- Il mio blog informatico

Mathsl96
Piegatore
Piegatore
Messaggi: 474
Iscritto il: sab feb 09, 2019 10:24 pm
Moto: SV650S 2010

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da Mathsl96 » dom ago 25, 2019 1:22 pm

Vai tranquillo che non succede niente.
Comunque é abbastanza semplice regolare la tensione catena. Non farci centinaia di km magari, ma 4cm sono ancora sostenibili.
Se la catena é nuova però, io lo farei subito

Sgualfone
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 719
Iscritto il: mar apr 19, 2016 5:10 am
Moto: V-Strom 650 XT
Nome: Daniele

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da Sgualfone » dom ago 25, 2019 2:58 pm

4 cm sono tantini secondo me... corri il rischio che ti salti giù la catena e sono danni quindi vacci con criterio...
Regolare la tensione catena non è difficile ed è quasi impossibile fare danni unica cosa assicurati di stringere bene il bullone che blocca il perno ruota!
Per il resto una volta mollato agiaci sui registri posteriori facendo riferimento alle tacche che ci sono sul forcellone e riblocchi il tutto.
Per completezza quanti km ha la moto perchè se non curata un trittico catena/corona/pignone fa sui 20.000km quindi se è vicino a questo kilometraggio ci sarebbe da controllare la loro usura e se la catena non si è distesa troppo, sul manuale trovi come verificare il tutto.
A piedi :sob:

yoda
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 516
Iscritto il: mar dic 27, 2016 6:56 pm
Moto: Hornet 2008
Località: Vicino la capitale

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da yoda » dom ago 25, 2019 5:46 pm

Il lasco che devi verificare è quello con te sopra, ed eventualmente il passeggero, non quello a moto scarica. Misurare la tensione a moto scarica non ha alcun senso ed è il motivo per cui tanta gente usura prematuramente la trasmissione, perché cammina sempre con la catena troppo tesa.

Inviato dal mio H8314 utilizzando Tapatalk



Sgualfone
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 719
Iscritto il: mar apr 19, 2016 5:10 am
Moto: V-Strom 650 XT
Nome: Daniele

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da Sgualfone » dom ago 25, 2019 6:00 pm

Immagine

Quindi in Suzuki non sanno come va regolata la catena della moto da loro prodotta? :o
A piedi :sob:

Sgualfone
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 719
Iscritto il: mar apr 19, 2016 5:10 am
Moto: V-Strom 650 XT
Nome: Daniele

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da Sgualfone » dom ago 25, 2019 6:17 pm

A piedi :sob:

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 15620
Iscritto il: lun lug 12, 2010 3:31 pm
Moto: SV650N K7
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da sniper765 » dom ago 25, 2019 7:01 pm

Cerca di tirarla "giusta" prima possibile, nel frattempo calmo con le sgasate e niente scalate "violente".
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

Mathsl96
Piegatore
Piegatore
Messaggi: 474
Iscritto il: sab feb 09, 2019 10:24 pm
Moto: SV650S 2010

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da Mathsl96 » dom ago 25, 2019 8:13 pm

Ragà io ho visto gente girare con ben più di 4cm... Per saltare fuori la catena devono esserci ben più cm di lasco.
E comunque il fatto che vada regolata con te sopra é una caxxata segui il libretto, ovvero moto sul cavalletto laterale

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 15620
Iscritto il: lun lug 12, 2010 3:31 pm
Moto: SV650N K7
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da sniper765 » dom ago 25, 2019 9:17 pm

Mathsl96 ha scritto:Ragà io ho visto gente girare con ben più di 4cm... Per saltare fuori la catena devono esserci ben più cm di lasco.
E comunque il fatto che vada regolata con te sopra é una caxxata segui il libretto, ovvero moto sul cavalletto laterale
Se la gente non tratta la propria moto come si deve non vedo perché dobbiamo rischiare anche noi sv-isti "attenti" Immagine
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

yoda
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 516
Iscritto il: mar dic 27, 2016 6:56 pm
Moto: Hornet 2008
Località: Vicino la capitale

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da yoda » lun ago 26, 2019 11:57 am

Sgualfone ha scritto:Immagine

Quindi in Suzuki non sanno come va regolata la catena della moto da loro prodotta? :o
Invece di postare a pappagallo usa il buon senso, e da retta a chi va in moto da molto più tempo di te(e che ne ha smontate, rimontate, preparate e modificate decine).
I giapponesi scrivono i manuali considerando il peso del giapponese medio di 65kg. Prova a mettere uno di 65kg sulla moto, poi metticene uno di 90 e vedi che succede alla tensione della catena. Poi aggiungi un passeggero di 50kg, e controlla ancora. La catena sarà talmente tirata che, in movimento, farà un rumore simile ad una dinamo.
La regolazione si fa a moto dritta e pilota in sella(o senza pilota, ma considerando il suo peso), ovvero nella stessa condizione in cui si trova la moto quando è in movimento.
Ah, mi raccomando, sul manuale di uso e manutenzione c'è anche scritto che ogni volta che prendi la moto devi controllare liquidi, candele,filtro, freni, ecc.


Inviato dal mio H8314 utilizzando Tapatalk



Sgualfone
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 719
Iscritto il: mar apr 19, 2016 5:10 am
Moto: V-Strom 650 XT
Nome: Daniele

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da Sgualfone » lun ago 26, 2019 12:52 pm

yoda non sai manco chi c'è dall'altra parte della tastiera come nemmeno io lo so, ed usare questi toni mi sembra al quanto inadatto.
Poi se la tua esperienza ti porta a quella conclusione è un conto un'altro è se progettisti, meccanici e persone del settore dicono un'altra cosa e qui a chi credere?
A piedi :sob:

Mathsl96
Piegatore
Piegatore
Messaggi: 474
Iscritto il: sab feb 09, 2019 10:24 pm
Moto: SV650S 2010

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da Mathsl96 » lun ago 26, 2019 2:22 pm

Io comunque sapevo che usavano un riferimento medio di 75kg non 65.
In ogni caso ti dicono da x a x cm proprio perché tensioni più o meno a seconda del tuo peso.

Sgualfone
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 719
Iscritto il: mar apr 19, 2016 5:10 am
Moto: V-Strom 650 XT
Nome: Daniele

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da Sgualfone » lun ago 26, 2019 2:35 pm

La tensione è influenzata dal peso solo per via dell'allineamento tra pignone/fulcro forcellone/corona... quando questi 3 si trovano allineati hai il punto in cui la catanea si trova alla sua massima estensione... ora anche se pesi 1000kg il punto massimo di tensione rimane sempre e cmq quello!
Il motivo appunto per cui si lasciano 3/4 cm è perchè la moto a riposo non è nella condizione di mettere in linea quei tre punti quindi gli ingenieri hanno calcolato che normalmente basta quel gioco per non mettere mai la catena in tensione.

Se poi parliamo di modifiche che con i leveraggi alzano il retrotreno etcc vien da se che quei 3/4cm non sono più la misura corretta ma solo perchè con il forcellone che punta più in basso la tensione sulla catena è minore quindi si rischia di regolarla troppo tirata... magari qualcuno riesce a dirmi se è sbagliata questa spiegazione...
A piedi :sob:

skywalker67
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 658
Iscritto il: mer mar 28, 2018 6:47 am
Moto: SV650 L6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da skywalker67 » lun ago 26, 2019 2:40 pm


Sgualfone ha scritto: magari qualcuno riesce a dirmi se è sbagliata questa spiegazione...
Questo non lo so, però di una cosa sono certo: i manuali di uso e manutenzione vengono redatti sulla base dei parametri di progetto delle apparecchiature, di qualsiasi tipologia esse siano.
Ora, se si vuole sostenere che i giapponesi progettano e dimensionano (meccanicamente e dinamicamente) le loro moto per riders di 170cm e 65kg di peso, liberissimi di farlo e di crederci, io no.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

Sgualfone
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 719
Iscritto il: mar apr 19, 2016 5:10 am
Moto: V-Strom 650 XT
Nome: Daniele

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da Sgualfone » lun ago 26, 2019 3:10 pm

Edit
Ultima modifica di Sgualfone il lun ago 26, 2019 3:19 pm, modificato 1 volta in totale.
A piedi :sob:

Sgualfone
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 719
Iscritto il: mar apr 19, 2016 5:10 am
Moto: V-Strom 650 XT
Nome: Daniele

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da Sgualfone » lun ago 26, 2019 3:18 pm

La linea tratteggiata blu è la massima estensione (Pignone/Fulcro Forcellone/Corona allineati) punti 1 e 3

La linea tratteggiata in rosso è quando il forcellone non è allineato in negativo o positivo che sia fa poca differenza si segue il raggio dato dai punti 2 e 3

Come vedi la linea rossa si trova a contatto della blu solo quando il 3 punti sono allineati ma quando la moto è posata a terra questi 3 punti non sono allineati ma gli ingenieri sanno quanto pesa la moto com'è fatta la loro sospensione etcc quindi hanno calcolato di quanto va lasciata libera la catena.
Semplice!

Poi come detto sopra se qualcuno ha i leveraggi che alzano il retrotreno facento inclinare verso il basso maggiormente il forcellone allora quei 3/4cm non sono più da potersi considerare validi... ma qui parliamo di assetto non originale quindi "azzi di chi si è modificato la moto"

Se volessimo tensionare in modo corretto una moto con leveraggi etcc bisognerebbe mettere i 3 punti in perfetta linea e poi regolare la catena fino ad ottenere il giusto gioco che non sarà i 3/4cm ma sicuramente molto meno magari anche 1 solo cm per non mettere mai il tutto in tensione.
Allegati
IMG-20190826-WA0021.jpg
IMG-20190826-WA0021.jpg (24.32 KiB) Visto 270 volte
A piedi :sob:

skywalker67
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 658
Iscritto il: mer mar 28, 2018 6:47 am
Moto: SV650 L6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da skywalker67 » mar ago 27, 2019 7:39 am

Mi sono studiato lo schema ed il cinematismo.

Hai ragione, dal momento che il centro di rotazione è il punto 2, interno al segmento 1-3, quest'ultimo raggiunge la sua massima lunghezza quando il punto 2 è sulla congiungente 1-3, ovvero questi tre punti sono allineati. In tutti gli altri casi è inferiore.

Il peso del rider quindi non c'entra assolutamente nulla nel determinare il lasco della catena (il peso del rider farà solo variare l'inclinazione del forcellone): basta che la catena a sia sufficientemente lunga da coprire la condizione di massima distanza tra pignone e corona (che si ha quando centro del pignone, punto di cerniera del forcellone e centro della corona sono allineati), e sei a posto.

Immagino che gli ingegneri giapponesi sapessero il fatto loro nel determinare di quanto debba essere più lasca la catena rispetto alla condizione statica di riposo (mono compresso unicamente dal peso della moto).
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

Sgualfone
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 719
Iscritto il: mar apr 19, 2016 5:10 am
Moto: V-Strom 650 XT
Nome: Daniele

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da Sgualfone » mar ago 27, 2019 9:01 am

La questione non è aver la ragione o meno... sono sicuro che yoda si riferisce a casi specifici di moto non completamente originali anche se solo per il cambio del K della molla del mono etcc... però il tono ed il modo in cui al posto di spiegare prova a "ridicolizzare" altri utenti solo perchè non la pensano come lui o non hanno la sua esperienza... beh questo è inaccettabile!
Fine OT spero!

Tornando in tema visto che feancesco1985 ha la moto "stock", a mio avviso, il manuale è la via corretta da seguire.
A piedi :sob:

yoda
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 516
Iscritto il: mar dic 27, 2016 6:56 pm
Moto: Hornet 2008
Località: Vicino la capitale

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da yoda » mar ago 27, 2019 9:02 am

A me risulta, come prima frase volutamente irridente del topic

"Quindi in Suzuki non sanno come va regolata la catena della moto da loro prodotta..."

La catena non deve MAI essere completamente tesa, MAI. Neppure nel momento in cui perno ruota, perno forcellone e asse pignone si trovano sulla allineati. È una situazione di stress enorme per tutti gli organi implicati. Meglio sempre una catena un pò più detesa, che troppo tesa. Ovvio, mai al punto da rischiare che possa uscire.
Sgualfò, sarai pure(probabilmente) ingegnere, ma ti manca l'esperienza pratica sul campo. Ti sei mai trovato seduto su una moto cui si è spezzata la catena? Io si(e non era la mia moto). Hai mai visto i denti di una corona in ergal incurvati ad uncino a causa di una catena tesa senza considerare il peso del pilota? Io si. Hai mai ritirato la moto dal meccanico ( l'ultima volta che una mia moto ha visto mani che non fossero le mie), con la catena apparentemente tesa in maniera corretta, e una volta in movimento ti sei accorto che la stessa, col tuo peso in sella, arrivava a tendersi completamente generando un rumore volanico? Io si. ("... e tutti quei momenti andranno perduti, come lacrime nella pioggia...").

Inviato dal mio H8314 utilizzando Tapatalk



skywalker67
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 658
Iscritto il: mer mar 28, 2018 6:47 am
Moto: SV650 L6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Lasco della catena di 4 cm

Messaggio da skywalker67 » mar ago 27, 2019 9:38 am

Nessuno dice che la catena debba essere sempre tesa, semplicemente che il lasco della catena non ha nulla a che vedere con il peso del rider, per cui è plausibile quello che dice il manuale di uso e manutenzione, ovvero che in condizioni "originali" della moto si debba lasciare un lasco di 20/30 mm, misurati con la moto appoggiata sul cavalletto laterale.

Poi, dal momento che qui siamo nel mondo virtuale, ed a parte casi rari non ci si conosce di persona, è impossibile valutare l'esperienza e la conoscenza di una persona se questa fa affermazioni categoriche senza motivarle tecnicamente, spiegando il perché di ciò che sostiene.

Yoda, se ti prendessi la briga di motivare quello che scrivi, magari anche i novellini (come me), potrebbero imparare qualcosa.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

Rispondi