Pagina 1 di 2

A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: gio giu 27, 2019 3:40 pm
da Laguna
Salve ho comprato una sv650 usata con manubrio aftermarket.
il manubrio è un po' rovinato e avevo deciso di cambiarlo..
guido la moto da poco, sto imparando piuttosto bene, unica pecca è durante le rotatorie, i tornanti insomma ho qualche piccola difficoltà nelle curve strette da fare a BASSA velocità.
informandomi sui manubri ho visto che ne sono di diverse tipologie:
- a piega bassa
- a piega media
- a piega alta
la mia è una sv650 n.
qual è la differenza marcata tra i 3?
quale manubrio è conveniente acquistare?
qualcuno che l ha già cambiato e può darmi un consiglio tramite le proprie esperienze? grazie

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: gio giu 27, 2019 6:07 pm
da Mathsl96
Secondo me è davvero molto soggettivo in base al tuo stile di guida e alla tua altezza. Il top sarebbe se potessi provarne uno originale e poi scegliere.
Per quanto mi riguarda... Solo semimanubri

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: ven giu 28, 2019 1:47 pm
da r----y
Vai di piega bassa👍

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: ven giu 28, 2019 2:02 pm
da Laguna
Mathsl96 ha scritto:
gio giu 27, 2019 6:07 pm
Secondo me è davvero molto soggettivo in base al tuo stile di guida e alla tua altezza. Il top sarebbe se potessi provarne uno originale e poi scegliere.
Per quanto mi riguarda... Solo semimanubri
ma per me che ho difficoltà nelle curve strette a velocità lenta?
sai dirmi cosa cambia tra le 3 tipologie?

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: ven giu 28, 2019 2:15 pm
da skywalker67
Intanto bisognerebbe capire se la difficoltà nelle curve strette deriva dal manubrio o da una scarsa confidenza/tecnica, perché in questo caso dubito che cambiare il manubrio apporti dei benefici.
Dici di guidare la moto da poco, il che mi fa pensare che il problema non sia "meccanico" ma di tecnica di guida, unito alla scarsa confidenza con il gestire la moto in piega a bassa velocità.

Detto questo, la piega del manubrio al massimo può influenzare la posizione in sella (più caricata in avanti con la piega bassa, più eretta di busto con la piega alta): suppongo si scelga in funzione della propria statura e di come ci si trova comodi (io, 174cm, con il manubrio originale mi trovo in una posizione comodissima, Sniper, che è più alto di me di circa 10cm mi sembra usi una piega bassa).

Se proprio devi risolvere problemi di difficoltà nelle curve strette (magari spiega quali difficoltà incontri), forse dovresti guardare a manubri di differente larghezza, in modo da aumentare il braccio di leva nelle sterzate e fare più o meno sforzo.

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: ven giu 28, 2019 2:27 pm
da Laguna
skywalker67 ha scritto:
ven giu 28, 2019 2:15 pm
Intanto bisognerebbe capire se la difficoltà nelle curve strette deriva dal manubrio o da una scarsa confidenza/tecnica, perché in questo caso dubito che cambiare il manubrio apporti dei benefici.
Dici di guidare la moto da poco, il che mi fa pensare che il problema non sia "meccanico" ma di tecnica di guida, unito alla scarsa confidenza con il gestire la moto in piega a bassa velocità.

Detto questo, la piega del manubrio al massimo può influenzare la posizione in sella (più caricata in avanti con la piega bassa, più eretta di busto con la piega alta): suppongo si scelga in funzione della propria statura e di come ci si trova comodi (io, 174cm, con il manubrio originale mi trovo in una posizione comodissima, Sniper, che è più alto di me di circa 10cm mi sembra usi una piega bassa).

Se proprio devi risolvere problemi di difficoltà nelle curve strette (magari spiega quali difficoltà incontri), forse dovresti guardare a manubri di differente larghezza, in modo da aumentare il braccio di leva nelle sterzate e fare più o meno sforzo.
sicuramente vale tutto ciò che hai detto.. altro problema è che la moto che ho acquistato ha già un manubrio aftermarket e personalmente non riesco a comprendere se è basso medio alto.
iN CURVA probabilmente percepisco il manubrio troppo "stretto" a prescindere che mi sento molto caricato sull'anteriore.
nelle curve da fare strette non mi sento sicuro nel stringere troppo sopratutto quando vado a bassissima velocità, non mi sento sicuro con il manubrio ho paura di cadere.

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: ven giu 28, 2019 2:49 pm
da skywalker67
So di cosa parli perché ci sto passando anche io.
Dove vivi? Città, campagna, collina/montagna?

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: ven giu 28, 2019 2:54 pm
da Sgualfone
Inizia con un controllo stupido cioè la pressione delle gomme perchè se è troppo bassa specialmente all'anteriore da questa sensazione di cadere dentro la curva... poi oltre alla pressione bisogna capire come sono queste gomme se sono piatte al centro creano una specie di bordino/saltino che quando inizi a piegare per un istante ti fanno sentire la moto in equilibrio precario... quindi passa da un gommista di fiducia o da qualcuno che se ne intende e fagli vedere le gomme.

Passiamo alla parte di fiducia all'inizio per alcune (molte) persone viene d'istinto lasciar scendere la moto e loro stare dritti come deglia alberi maestei piantati sulla sella e questo influisce negativamente sulla tenuta etcc di solito per chi è alle prime armi questo si inizia a correggere girando tutta la testa nella direzione della curva e non guardando a terra ma bensì il punto di fuga della curva stessa perchè ruotando la testa la spalla interna alla curva è obbligata a scendere e di conseguenza il gomito inizia a piegarsi etcc... quindi il peso tuo va interno alla curva stessa anche se di poco iniziando ad accennare con il busto e la testa ricorda che è una delle parti più pesanti del corpo e se tu ti sposti a destra ma la testa la pieghi a sinistra annulli buona parte del lavoro fatto.
Tieni il gas pelato! è una bicilindrica con marcato on/off quindi arrivi e ti presenti alla curva già con la marcia giusta inserita e frizione mollata a quel punto la imposti e peli leggermente il gas già da subito in modo che quando la chiami in uscita non ti dia uno strattone.

Per quanto riguarda la piega manubrio... per me c'è differenza perchè quella bassa ti chiama in avanti stile monster ed i movimenti sopra descritti sono un pò più difficili da eseguire ma è anche vero che se sei più proteso in avanti ad hai le pedane arretrate puoi spingere meglio sul manubrio quando sei in curva ma è roba da fare un pò più in la con l'esperienza... mentre all'inizio avere una piega media e sentirsi più "naturale" come seduta da più fiducia per imparare.

Queste sono le mie esperienze con un paio di persone che ho avvicinato alle moto poi non siamo tutti uguali ;)

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: ven giu 28, 2019 3:37 pm
da Laguna
skywalker67 ha scritto:
ven giu 28, 2019 2:49 pm
So di cosa parli perché ci sto passando anche io.
Dove vivi? Città, campagna, collina/montagna?
Città, sono pugliese. Quindi riguardo il manubrio? ahah

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: ven giu 28, 2019 3:39 pm
da Laguna
Sgualfone ha scritto:
ven giu 28, 2019 2:54 pm
Inizia con un controllo stupido cioè la pressione delle gomme perchè se è troppo bassa specialmente all'anteriore da questa sensazione di cadere dentro la curva... poi oltre alla pressione bisogna capire come sono queste gomme se sono piatte al centro creano una specie di bordino/saltino che quando inizi a piegare per un istante ti fanno sentire la moto in equilibrio precario... quindi passa da un gommista di fiducia o da qualcuno che se ne intende e fagli vedere le gomme.

Passiamo alla parte di fiducia all'inizio per alcune (molte) persone viene d'istinto lasciar scendere la moto e loro stare dritti come deglia alberi maestei piantati sulla sella e questo influisce negativamente sulla tenuta etcc di solito per chi è alle prime armi questo si inizia a correggere girando tutta la testa nella direzione della curva e non guardando a terra ma bensì il punto di fuga della curva stessa perchè ruotando la testa la spalla interna alla curva è obbligata a scendere e di conseguenza il gomito inizia a piegarsi etcc... quindi il peso tuo va interno alla curva stessa anche se di poco iniziando ad accennare con il busto e la testa ricorda che è una delle parti più pesanti del corpo e se tu ti sposti a destra ma la testa la pieghi a sinistra annulli buona parte del lavoro fatto.
Tieni il gas pelato! è una bicilindrica con marcato on/off quindi arrivi e ti presenti alla curva già con la marcia giusta inserita e frizione mollata a quel punto la imposti e peli leggermente il gas già da subito in modo che quando la chiami in uscita non ti dia uno strattone.

Per quanto riguarda la piega manubrio... per me c'è differenza perchè quella bassa ti chiama in avanti stile monster ed i movimenti sopra descritti sono un pò più difficili da eseguire ma è anche vero che se sei più proteso in avanti ad hai le pedane arretrate puoi spingere meglio sul manubrio quando sei in curva ma è roba da fare un pò più in la con l'esperienza... mentre all'inizio avere una piega media e sentirsi più "naturale" come seduta da più fiducia per imparare.

Queste sono le mie esperienze con un paio di persone che ho avvicinato alle moto poi non siamo tutti uguali ;)
ti ringrazio 1000 per i consigli ma io non parlavo di curvare ma delle curve mooolto lente, strette, tipo dopo un semaforo etc
le gomme sono NUOVE e ben controllate, chiedevo questo tipo di curve dove ho difficoltà cambiando la tipologia di manubrio (che cmq devo cambiare) posso agevolarmi.
non sai se con un manubrio a piega bassa media o alta posso avere una sensazione migliore nelle curve lente e strette?

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: ven giu 28, 2019 6:11 pm
da skywalker67
Secondo me il tipo di piega (alta, media, bassa) non ti risolve il problema delle curve strette a bassa velocità.
Se proprio vuoi cambiare il manubrio rimettine uno uguale all'originale.
Te lo dico perchè anche io ho iniziato ad andare in moto da un paio d'anni, e le curve in questione erano il mio problema fino a ... (quasi) oggi!
Segui con attenzione i consigli di Sgualfone e, visto che abiti in città (niente stradine di montagna a portata di mano quindi per fare pratica, immagino) trovati un ampio parcheggio di centro commerciale od un piazzale, vacci la sera quando è vuoto, è lì esercitati a fare curve sempre più strette a bassa e bassissima velocità; prendi confidenza con i movimenti del corpo durante tutte le fasi di curva (ad es. il controbilanciamento, ovvero moto piegata in direzione della curva e busto piegato leggermente in avanti e verso l'esterno a controbilanciare).
Inizia facendo inversioni di marcia in massimo, diciamo 8/10 metri di diametro, poi passa a fare curve strette, otto, concatena quante più curve riesci a fare; ti serve solo tanta pratica.
I primi tempi che avevo la moto io spesso la sera uscivo a fare le stradine di montagna ed i tornanti che mi mettevano in difficoltà.

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: sab giu 29, 2019 9:43 am
da Laguna
skywalker67 ha scritto:
ven giu 28, 2019 6:11 pm
Secondo me il tipo di piega (alta, media, bassa) non ti risolve il problema delle curve strette a bassa velocità.
Se proprio vuoi cambiare il manubrio rimettine uno uguale all'originale.
Te lo dico perchè anche io ho iniziato ad andare in moto da un paio d'anni, e le curve in questione erano il mio problema fino a ... (quasi) oggi!
Segui con attenzione i consigli di Sgualfone e, visto che abiti in città (niente stradine di montagna a portata di mano quindi per fare pratica, immagino) trovati un ampio parcheggio di centro commerciale od un piazzale, vacci la sera quando è vuoto, è lì esercitati a fare curve sempre più strette a bassa e bassissima velocità; prendi confidenza con i movimenti del corpo durante tutte le fasi di curva (ad es. il controbilanciamento, ovvero moto piegata in direzione della curva e busto piegato leggermente in avanti e verso l'esterno a controbilanciare).
Inizia facendo inversioni di marcia in massimo, diciamo 8/10 metri di diametro, poi passa a fare curve strette, otto, concatena quante più curve riesci a fare; ti serve solo tanta pratica.
I primi tempi che avevo la moto io spesso la sera uscivo a fare le stradine di montagna ed i tornanti che mi mettevano in difficoltà.
un manubrio più largo e forse leggermente più alto non pensi faciliterebbe?
non penso si possa piegare nelle curve lentissime strette che prendi quasi subito da fermo e fai a 15 km/h :P
comunque ovviamente proverò ad allenarmi:)

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: sab giu 29, 2019 10:34 am
da skywalker67

Laguna ha scritto:non penso si possa piegare nelle curve lentissime strette che prendi quasi subito da fermo e fai a 15 km/h Immagine
comunque ovviamente proverò ad allenarmi:)
A noh?
Si vede che a questo non l'hanno spiegato:
https://youtu.be/MjTFzR2ZELY
ImmagineImmagineImmagine

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: sab giu 29, 2019 10:51 am
da Laguna
skywalker67 ha scritto:
sab giu 29, 2019 10:34 am
Laguna ha scritto:non penso si possa piegare nelle curve lentissime strette che prendi quasi subito da fermo e fai a 15 km/h Immagine
comunque ovviamente proverò ad allenarmi:)
A noh?
Si vede che a questo non l'hanno spiegato:
https://youtu.be/MjTFzR2ZELY
ImmagineImmagineImmagine
ma questo va di accelerazione e frena anche in curva mah.
comunque nulla.. non esiste manubrio che può facilitarmi quindi? sono rassegnato a imparare con quello che ho? asd

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: sab giu 29, 2019 11:17 am
da skywalker67
E chi l'ha detto che non si frena in curva?
Si impara a fare tutto.
Lui accelera e frena in curva perché è capace di controbilanciare le inclinazioni della moto con i movimenti del busto.

Come ti ho già detto, metti il manubrio originale, o una piega equivalente, ed esercitati tanto in agilità a bassa e bassissima velocità, è solo questione di pratica.

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: sab giu 29, 2019 8:22 pm
da Laguna
skywalker67 ha scritto:
sab giu 29, 2019 11:17 am
E chi l'ha detto che non si frena in curva?
Si impara a fare tutto. Immagine
Lui accelera e frena in curva perché è capace di controbilanciare le inclinazioni della moto con i movimenti del busto.

Come ti ho già detto, metti il manubrio originale, o una piega equivalente, ed esercitati tanto in agilità a bassa e bassissima velocità, è solo questione di pratica.
ovviamente va di freno di dietro no?
a me han detto che frenare in curva è molto pericoloso.
pensi che un manubrio più largo andrebbe leggermente meglio o è lo stesso?
purtroppo non ho le misure del manubrio originale..

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: sab giu 29, 2019 8:53 pm
da skywalker67
Non so, io non sono così bravo da riuscire a fare una simile gimcana così stretta, men che meno sul bagnato, ma nella guida normale su strada io in curva freno con il freno posteriore se devo chiudere e non mi fido a piegare di più, ma se devo rallentare con decisione (anche in curva) uso il freno anteriore.
Un manubrio più largo, a parità di spinta esercitata su un lato, gira di più, ma di contro richiede più sensibilità nella sua manovra (cosa che di solito manca a noi principianti).
Prima di cambiare manubrio, però, impara a mettere in piega la moto per curvare, a qualsiasi velocità.

Sinceramente, smetti di farti tutte queste menate sui manubri, metti quello originale, fai tanta pratica, e magari iscriviti ad un corso di guida per imparare i rudimenti.

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: mar lug 02, 2019 4:20 pm
da sniper765
visto che ti poni tutti questi problemi ti consiglierei anche io di rimontare il manubrio originale (che è strettino e abbastanza alto, a dirla tutta), più che mai per tua tranquillità psicologica. tanto hai già detto di volerlo cambiare perchè è rovinato.
se invece non vuoi l'originale e vuoi per forza riprenderti un aftermarket, NON prenderne uno largo oltre i 70-72cm, l'sv è leggera e agile, un manubrio troppo largo te la renderebbe solo più nervosa, cosa che per te sarebbe assolutamente controindicato.

quindi, a mio parere, hai due opzioni:
- originale, ma occhio a prenderlo usato perchè se è storto poi sono bei cavoli per riportarlo bene in dima.
- wrp piega bassa (che non è bassissimo, sia inteso, poichè la wrp produce una piega ancor più bassa, chiamata piega "monster"). questo manubrio è largo 72cm, arrivano bene tutti i cavi (sia freno che frizione) ed è un prodotto robusto e di qualità a un prezzo umanissimo. inoltre il piega bassa ti permette di caricare un pochino di più la ruota davanti e infonderti un po' di fiducia extra.

il piega alta ti darebbe un avantreno "leggero" e poco comunicativo nelle curve, e quindi ti ritroveresti a curvare con ancora meno sicurezza perchè non avresti la giusta percezione se la gomma sta tenendo o no.
il piega media è una via di mezzo che potrebbe essere nè carne nè pesce, non guideresti bello caricato in avanti come con il piega bassa ma neanche comodo come con il piega alta. secondo me ha poco senso.

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: mar lug 02, 2019 4:55 pm
da skywalker67
Laguna, per curiosità, quanto sei alto?

Re: A.A.A. Consiglio manubrio sv650

Inviato: mar lug 02, 2019 5:04 pm
da sniper765
skywalker67 ha scritto:Laguna, per curiosità, quanto sei alto?
Volevo chiederglielo io... Poi ho soprasseduto...