Angolo della cucina

Come vento a foglie autunnali, lo spam alle tastiere dei cazzari...
sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 15769
Iscritto il: lun lug 12, 2010 3:31 pm
Moto: SV650N K7
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: Angolo della cucina

Messaggio da sniper765 » gio nov 21, 2019 10:43 pm

skywalker67 ha scritto:
sniper765 ha scritto:
gio nov 21, 2019 4:19 pm
skywalker67 ha scritto:A proposito di barbecue, indovinate dove ho visto un ristorante con griglie simili ma molto più grandi, e nessun fornello sotto, che sfornava grigliate fantastiche? :roll:
Potrei dirti vari posti moto-raggiungibili, più o meno lontani da me... Immagine
Quello che ho visto io è piuttosto lontano da noi, e purtroppo non ci si arriva in moto. :wink:
E allora se non ci si arriva in moto non ci interessa Immagine
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

skywalker67
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 764
Iscritto il: mer mar 28, 2018 6:47 am
Moto: SV650 L6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Angolo della cucina

Messaggio da skywalker67 » ven nov 22, 2019 7:38 am

Eppure è un posto unico, che prima o poi nella vita bisognerebbe vedere. Immagine

[IMG]https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/imag ... nrique.jpg[/IMG]
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 15769
Iscritto il: lun lug 12, 2010 3:31 pm
Moto: SV650N K7
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: Angolo della cucina

Messaggio da sniper765 » ven nov 22, 2019 8:05 am

skywalker67 ha scritto:Eppure è un posto unico, che prima o poi nella vita bisognerebbe vedere. Immagine

[IMG]https://s3-eu-west-1.amazonaws.com/imag ... nrique.jpg[/IMG]
Facciamo più "poi" possibile va... Immagine
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

skywalker67
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 764
Iscritto il: mer mar 28, 2018 6:47 am
Moto: SV650 L6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Angolo della cucina

Messaggio da skywalker67 » ven nov 22, 2019 8:09 am

Ho detto "prima o poi nella vita".Immagine

Il Timanfaya è da vedere prima o poi. Immagine
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

Monte
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 177
Iscritto il: gio gen 03, 2019 10:34 am
Moto: SV 650 s

Re: Angolo della cucina

Messaggio da Monte » ven nov 22, 2019 9:12 am

69libero ha scritto:
gio nov 21, 2019 5:44 pm
Monte ha scritto:
gio nov 21, 2019 4:32 pm
Io per la pizza lo faccio lievitare sbattendolo e lasciandolo 1-2 h senza metterlo nel forno. Poi lo stendo e inforno.
Potresti chiarire il significato della prima parte della frase? cos'è che sbatti e come? La metto nel forno per accelerare il processo di lievitazione e avere una temperatura costante.
Quando l'impasto è pronto e deve lievitare, invece di metterlo nel forno io sbatto la palla d'impasto (la lancio nel contenitore) così diventerà più soffice durante la stesura, e poi la lascio riposare a temperatura ambiente per 1h circa. Questo processo è detto snervatura :roftl:
Immagine

lo_zarro
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 93
Iscritto il: lun giu 03, 2019 8:43 am
Moto: SV650, VFR800, 750S
Nome: Marco

Re: Angolo della cucina

Messaggio da lo_zarro » ven nov 22, 2019 11:32 am

io la lievitazione in forno la faccio d'inverno, quando uso il lievito madre, perchè in casa con 15-16°C è troppo freddo e ci metterebbe un sacco di ore (e io ho fame prima!).
anche se premetto che è il metodo che uso per il pane e non per la pizza (che raramente faccio) e che non sono un panificatore particolarmente ferrato, facendo il pane in forno non così spesso..

per inciso, il lievito madre l'ho fatto con il lievito rimasto sul fondo del fermentatore di birra! metà del rimasuglio l'ho usato per lievitare direttamente (ottenendo un buonissimo pane alla birra) e con l'altra metà ci ho attivato la pasta madre!

69libero
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 861
Iscritto il: mer gen 27, 2016 5:54 pm
Moto: ZRX 1200 r
Località: Como
Contatta:

Re: Angolo della cucina

Messaggio da 69libero » ven nov 22, 2019 5:58 pm

Monte ha scritto:
ven nov 22, 2019 9:12 am
69libero ha scritto:
gio nov 21, 2019 5:44 pm
Monte ha scritto:
gio nov 21, 2019 4:32 pm
Io per la pizza lo faccio lievitare sbattendolo e lasciandolo 1-2 h senza metterlo nel forno. Poi lo stendo e inforno.
Potresti chiarire il significato della prima parte della frase? cos'è che sbatti e come? La metto nel forno per accelerare il processo di lievitazione e avere una temperatura costante.
Quando l'impasto è pronto e deve lievitare, invece di metterlo nel forno io sbatto la palla d'impasto (la lancio nel contenitore) così diventerà più soffice durante la stesura, e poi la lascio riposare a temperatura ambiente per 1h circa. Questo processo è detto snervatura :roftl:
Mi sembra poco tempo per una lievitazione a temperatura ambiente, che lievito usi?

69libero
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 861
Iscritto il: mer gen 27, 2016 5:54 pm
Moto: ZRX 1200 r
Località: Como
Contatta:

Re: Angolo della cucina

Messaggio da 69libero » ven nov 22, 2019 5:58 pm

lo_zarro ha scritto:
ven nov 22, 2019 11:32 am
io la lievitazione in forno la faccio d'inverno, quando uso il lievito madre, perchè in casa con 15-16°C è troppo freddo e ci metterebbe un sacco di ore (e io ho fame prima!).
anche se premetto che è il metodo che uso per il pane e non per la pizza (che raramente faccio) e che non sono un panificatore particolarmente ferrato, facendo il pane in forno non così spesso..

per inciso, il lievito madre l'ho fatto con il lievito rimasto sul fondo del fermentatore di birra! metà del rimasuglio l'ho usato per lievitare direttamente (ottenendo un buonissimo pane alla birra) e con l'altra metà ci ho attivato la pasta madre!
Ricetta per fare il pane?

Monte
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 177
Iscritto il: gio gen 03, 2019 10:34 am
Moto: SV 650 s

Re: Angolo della cucina

Messaggio da Monte » dom nov 24, 2019 12:07 pm

69libero ha scritto:
ven nov 22, 2019 5:58 pm
Monte ha scritto:
ven nov 22, 2019 9:12 am
69libero ha scritto:
gio nov 21, 2019 5:44 pm
Monte ha scritto:
gio nov 21, 2019 4:32 pm
Io per la pizza lo faccio lievitare sbattendolo e lasciandolo 1-2 h senza metterlo nel forno. Poi lo stendo e inforno.
Potresti chiarire il significato della prima parte della frase? cos'è che sbatti e come? La metto nel forno per accelerare il processo di lievitazione e avere una temperatura costante.
Quando l'impasto è pronto e deve lievitare, invece di metterlo nel forno io sbatto la palla d'impasto (la lancio nel contenitore) così diventerà più soffice durante la stesura, e poi la lascio riposare a temperatura ambiente per 1h circa. Questo processo è detto snervatura :roftl:
Mi sembra poco tempo per una lievitazione a temperatura ambiente, che lievito usi?
Mi correggo 2h di lievitazione. Lo lievito prendo quello per pizza non so di che tipo...il primo che mi capita va bene XD Però poi è buona, rimane solo un po' "mollicosa" dentro, e non molto croccante
Immagine

69libero
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 861
Iscritto il: mer gen 27, 2016 5:54 pm
Moto: ZRX 1200 r
Località: Como
Contatta:

Re: Angolo della cucina

Messaggio da 69libero » mar nov 26, 2019 11:07 am

Eh no, dio..., la precisione ci deve essere in questo angolo della cucina!!!

Vrs
Fermone
Fermone
Messaggi: 69
Iscritto il: mer nov 21, 2018 12:24 am
Moto: SV

Re: Angolo della cucina

Messaggio da Vrs » ven nov 29, 2019 1:19 pm

69libero ha scritto:
gio nov 21, 2019 3:26 pm
Comincio io

Ricetta per Pizza o focaccia alta
Ingredienti:
500gr farina (70%grano tenero 30%grano duro) oppure tutta manitoba
2 o 3 % sale
15gr olio extravergine
Lievito in polvere
acqua qb (meglio se frizzante e a temperatura ambiente, come tutti gli ingredienti)

Scaldare il forno a 50 gradi
Impastare escludendo sale e olio, aggiungerli alla fine e impastare ancora.
L'impasto dovrà essere molto elastico un pochino appiccicoso, privo di grumi.
Coprire l'impasto con un panno umido (che non vada in contatto) e metterlo nel forno spento preriscaldato a 50 gradi per un ora.
Dopo un ora tirare fuori l'impasto e stenderlo sulla teglia.
Sempre con forno caldo a 50 gradi rimettere a lievitare per un ora.
Dopo un ora l'impasto è pronto per essere cucinato per la pizza o la focaccia.
Per la cottura consiglio forno a 220/250 gradi preriscaldato.
Se si fa la pizza prima è meglio metterci la passata (salata), fare un giro o due di olio extravergine e farla andare senza condimenti per 20/25 minuti, poi si possono mettere i condimenti (altro giro di olio sopra) e farla cuocere altri 15 minuti.
I tempi di cottura variano a seconda del forno, il mio fa schifo e ci vuole molto tempo.
Interessante.
Anche io uso quasi lo stesso mix di farine ma con qualche modifca nella ricetta.. e lo stesso metodo di cottura, anche per le pizze sottili:

1kg di farina (700g 00 classica o manitoba/300g semola rimacinata di grano duro)
550/600ml d'acqua in cui sciolgo il sale e 1-2 cucchiaini di zucchero.
sale 27gr
zucchero 1-2 cucchiaini da caffè rasi
lievito in polvere non oltre i 35g (che sarebbe la dose consigliata per i 500g di farina ma la pizza ha bisogno poco lievito, per la focaccia può variare)
4/5 cucchiai da minestra di olio extra (ma ormai vado ad occhio)
100g di burro (in alcune pizzerie usano lo strutto, che a livello di sapore è meglio)*(la quantità di burro può influire sulla quantità d'acqua necessaria)

Lievitazione, usando tendenzialmente farine "forti" la faccio in frigo per una 10ina di ore.

Cottura più o meno invariata.
Non ho mai provato l'acqua frizzante, ma proprio mai sentito :roftl: , l'unico appunto che ho da fare sull'acqua riguarda la temperatura, MAI caldo/tiepida, perchè se l'impasto passa i 24° si attiva il glutine e la massa si lascia andare perdendo completamente l'elasticità...e a livello di consistenza la pizza verrebbe una cacchina.

69libero
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 861
Iscritto il: mer gen 27, 2016 5:54 pm
Moto: ZRX 1200 r
Località: Como
Contatta:

Re: Angolo della cucina

Messaggio da 69libero » mar dic 03, 2019 6:28 pm

Vrs ha scritto:
ven nov 29, 2019 1:19 pm
69libero ha scritto:
gio nov 21, 2019 3:26 pm
Comincio io

Ricetta per Pizza o focaccia alta
Ingredienti:
500gr farina (70%grano tenero 30%grano duro) oppure tutta manitoba
2 o 3 % sale
15gr olio extravergine
Lievito in polvere
acqua qb (meglio se frizzante e a temperatura ambiente, come tutti gli ingredienti)

Scaldare il forno a 50 gradi
Impastare escludendo sale e olio, aggiungerli alla fine e impastare ancora.
L'impasto dovrà essere molto elastico un pochino appiccicoso, privo di grumi.
Coprire l'impasto con un panno umido (che non vada in contatto) e metterlo nel forno spento preriscaldato a 50 gradi per un ora.
Dopo un ora tirare fuori l'impasto e stenderlo sulla teglia.
Sempre con forno caldo a 50 gradi rimettere a lievitare per un ora.
Dopo un ora l'impasto è pronto per essere cucinato per la pizza o la focaccia.
Per la cottura consiglio forno a 220/250 gradi preriscaldato.
Se si fa la pizza prima è meglio metterci la passata (salata), fare un giro o due di olio extravergine e farla andare senza condimenti per 20/25 minuti, poi si possono mettere i condimenti (altro giro di olio sopra) e farla cuocere altri 15 minuti.
I tempi di cottura variano a seconda del forno, il mio fa schifo e ci vuole molto tempo.
Interessante.
Anche io uso quasi lo stesso mix di farine ma con qualche modifca nella ricetta.. e lo stesso metodo di cottura, anche per le pizze sottili:

1kg di farina (700g 00 classica o manitoba/300g semola rimacinata di grano duro)
550/600ml d'acqua in cui sciolgo il sale e 1-2 cucchiaini di zucchero.
sale 27gr
zucchero 1-2 cucchiaini da caffè rasi
lievito in polvere non oltre i 35g (che sarebbe la dose consigliata per i 500g di farina ma la pizza ha bisogno poco lievito, per la focaccia può variare)
4/5 cucchiai da minestra di olio extra (ma ormai vado ad occhio)
100g di burro (in alcune pizzerie usano lo strutto, che a livello di sapore è meglio)*(la quantità di burro può influire sulla quantità d'acqua necessaria)

Lievitazione, usando tendenzialmente farine "forti" la faccio in frigo per una 10ina di ore.

Cottura più o meno invariata.
Non ho mai provato l'acqua frizzante, ma proprio mai sentito :roftl: , l'unico appunto che ho da fare sull'acqua riguarda la temperatura, MAI caldo/tiepida, perchè se l'impasto passa i 24° si attiva il glutine e la massa si lascia andare perdendo completamente l'elasticità...e a livello di consistenza la pizza verrebbe una cacchina.
In effetti le ricette si somigliano, sto dilettandomi a fare il pane con la stessa ricetta, dopo 2 giorni è ancora morbido e buono.
So dello strutto, difatti penso che mi attrezzerò e farò esperimenti!
Ho deciso di fare il pane ogni 2 giorni e provare varie percentuali di miscugli di farine.

Rispondi