Triste record per l'Italia

Il bar del sito... dove potrete discutere di sport, cinema, musica, ecc.
Flowcd3000
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 116
Iscritto il: dom nov 23, 2014 10:57 am
Moto: Suzuki SV 650 S (01)

Triste record per l'Italia

Messaggio da Flowcd3000 » dom apr 19, 2015 10:36 pm

Un triste primato per il nostro paese, dove spesso, nonostante paesaggi mozzafiato e posti magnifici, la corsa alla multa che perpetuano le amministrazioni fa passare la voglia di salire in sella...
http://www.sicurmoto.it/2015/02/25/mult ... in-6-anni/" onclick="window.open(this.href);return false;


Inviato dal mio polpastrello utilizzando Tapatalk

Bruce0992
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1240
Iscritto il: gio lug 03, 2014 5:37 pm
Moto: Suzuki SV 650 k7
Nome: Phoenix
Località: Como

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da Bruce0992 » dom apr 19, 2015 11:13 pm

Quoto neeko, è un po' ipocrita pensare che i controlli siano più restrittivi, è l'utente medio della strada ad essere un cazzone.
- Suzuki SV 650 N k7 - Beta Alp 4.0
ImmagineImmagine

nikovic
RISPECT!!!
RISPECT!!!
Messaggi: 16691
Iscritto il: gio feb 01, 2007 9:05 am
Moto: CESSO
Nome: SI
Località: ALBANO LAZIALE

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da nikovic » dom apr 19, 2015 11:36 pm

Porca miseria ieri stavamo andando in un ospedale e sull'Appia zona santa Maria delle mole sia prima che dopo vi erano 3 velox uno dei vigili urbani uno della polizia e uno della provinciale erano in 3 su 10km. Bravi no? Ora a causa di uno di loro un signore anziano ha fatto un incidente, ha inchiodato andando a sbattere contro un paletto. Lo so perché ero uno dei soccorritori e era fortemente scioccato. Ma si ha raggione neeko fanno bene a far cassa con le multe
ImmagineImmagine
sempre il sogno nel cervello di una moto per cavallo
a esaltarci per un niente basta che sia divertente
Immagine

nikovic
RISPECT!!!
RISPECT!!!
Messaggi: 16691
Iscritto il: gio feb 01, 2007 9:05 am
Moto: CESSO
Nome: SI
Località: ALBANO LAZIALE

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da nikovic » dom apr 19, 2015 11:40 pm

A si non vi erano segnalazioni ne cartelli di velox insomma tolto forse quello dei vigili gli altri due erano palesemente non legali ma forse li stavano ancora preparando
ImmagineImmagine
sempre il sogno nel cervello di una moto per cavallo
a esaltarci per un niente basta che sia divertente
Immagine

Flowcd3000
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 116
Iscritto il: dom nov 23, 2014 10:57 am
Moto: Suzuki SV 650 S (01)

Triste record per l'Italia

Messaggio da Flowcd3000 » lun apr 20, 2015 7:22 am

Certo neeko, sono d'accordo con te che se la multa la prendi significa che l'infrazione l'hai fatta. Ma hai notato che il giallo dei semafori da quando ci sono le telecamere dura molto meno (ad es Milano)? Che i cartelli che avvisano degli autovelox mobili sono troppo spesso misteriosamente nascosti da cespugli o guardrail (ad es valtrrbbia)? Che i limiti di velocità sono messi in modo ridicolo? Che negli ultimi anni hanno tappezzato le strade di città di velox blu e arancioni da 30km/h spesso nascosti? Se vai a 50 o 60 su una strada di paese (il che non è sempre folle) la multa è assicurata...
Quando ho studiato per la patente mi hanno detto che i limiti sono:
130 km/h in autostrada
110 km/h su extraurbana primaria
90 km/h su extraurbana secondaria
50 km/h su strada urbana
Poi girando i limiti che vedo sono 90 in autostrada, e a scalare 70, 50 e 30 km/h sulle altre tipologie stradali...perché? Per la nostra sicurezza?


Inviato dal mio polpastrello utilizzando Tapatalk
Ultima modifica di Flowcd3000 il lun apr 20, 2015 7:35 am, modificato 2 volte in totale.

Hellraiser
Meccanico Box
Meccanico Box
Messaggi: 10357
Iscritto il: ven ago 24, 2007 2:22 pm
Moto: Multi S Pikes Peak
Nome: Rossa de cavei
Località: Zurich (CH)
Contatta:

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da Hellraiser » lun apr 20, 2015 9:04 am

Per non parlare del fatto che la tecnologia s'è evoluta molto negli anni e i limiti rimangono sempre gli stessi dagli anni 50 :noia:
ॐ ♥ ~~ Namaste ! ~~ ♥ ॐ
Immagine Immagine Immagine

SteVe650s
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 756
Iscritto il: ven mar 25, 2011 9:39 am
Moto: sv650s
Nome: Steve

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da SteVe650s » lun apr 20, 2015 9:23 am

I limiti di velocità indicati sono quelli massimi poi in base alle condizioni della strada, asfalto, presenza di persone, ecc... i limiti evidentemente possono essere anche più bassi. Mi sembra ovvio.
Negli ultimi 50 anni la tecnologia si è evoluta ma è anche aumentato notevolmente il numero di mezzi in circolazione. Magari è per questo che non sono aumentati i limiti di velocità..
I velox nuovi (a Milano) sulle strade sono segnalati con cartelli gialli abbastanza evidenti.. eppure nelle strade che frequento io c'è sempre qualcuno che riesce a farsi fare la foto (riconoscibile dalla flashata gialla).
Capita talvolta anche a me di trovarmi in strade dove i limiti sembrano messi a caso, ma evidentemente ci sono ragioni specifiche che non riusciamo a cogliere.

Hellraiser
Meccanico Box
Meccanico Box
Messaggi: 10357
Iscritto il: ven ago 24, 2007 2:22 pm
Moto: Multi S Pikes Peak
Nome: Rossa de cavei
Località: Zurich (CH)
Contatta:

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da Hellraiser » lun apr 20, 2015 9:41 am

No Ste, non hai capito quello che intendevo. La tecnologia automobilistica s'è evoluta, ma quella autostradale è rimasta al palo. Non ci sono molte differenze tra le autostrade di oggi e quelle degli anni 50 (guard rail killer compresi). Ci sono più macchine? bene! Ma qualche volta le strade sono piene e altre sono vuote. Nell'era in cui siamo, in cui tutto è velocità, è insensato tenere un limite basso in strada per prevenire gli incidenti. Tant'è che gli incidenti, nonostante i controlli e i limiti ci sono comunque. Quindi bisogna cambiare strada. E muoversi coi tempi. Basterebbe una c@zzo di fotocellula ogni 5km che analizza la densità del traffico e regola i limiti dinamicamente. Così se un'autostrada è vuota, puoi andare a 180, se è super trafficata 110, se ci sono lavori in corso 90 e così via.

E non mi dire che non si può fare, che costa e c@zz e mazzi, perché con il tutor hanno tappezzato le autostrade (e pure qualche statale) di sensori con il solo scopo di incularci a sangue. Quindi l'infrastruttura esiste già.
ॐ ♥ ~~ Namaste ! ~~ ♥ ॐ
Immagine Immagine Immagine

Flowcd3000
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 116
Iscritto il: dom nov 23, 2014 10:57 am
Moto: Suzuki SV 650 S (01)

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da Flowcd3000 » lun apr 20, 2015 10:19 am

neeko72 ha scritto:
Flowcd3000 ha scritto:Certo neeko, sono d'accordo con te che se la multa la prendi significa che l'infrazione l'hai fatta. Ma hai notato che il giallo dei semafori da quando ci sono le telecamere dura molto meno (ad es Milano)? Che i cartelli che avvisano degli autovelox mobili sono troppo spesso misteriosamente nascosti da cespugli o guardrail (ad es valtrrbbia)? Che i limiti di velocità sono messi in modo ridicolo? Che negli ultimi anni hanno tappezzato le strade di città di velox blu e arancioni da 30km/h spesso nascosti? Se vai a 50 o 60 su una strada di paese (il che non è sempre folle) la multa è assicurata...
Quando ho studiato per la patente mi hanno detto che i limiti sono:
130 km/h in autostrada
110 km/h su extraurbana primaria
90 km/h su extraurbana secondaria
50 km/h su strada urbana
Poi girando i limiti che vedo sono 90 in autostrada, e a scalare 70, 50 e 30 km/h sulle altre tipologie stradali...perché? Per la nostra sicurezza?


Inviato dal mio polpastrello utilizzando Tapatalk
e 2..

non sto dicendo che non sia così... sto dicendo che io sono un essere umano normale.. con i miei limiti, i miei difetti e faccio come tutti una marea di stronzate... però in strada ho mille occhi.. ai semafori mi fermo prima dello stop, agli incroci do la precedenza, e se proprio non riesco ad evitare di commettere un'infrazione (le 2 che, da motociclista, commetto spesso come tutti sono il superamento del limite di velocità e il sorpassare dove non potrei) cerco di farlo usando il cervello e in punti dove so non esserci un velox...

faccio quotidianamente da 3 anni 80 km x andare e tornare dal lavoro.. in questi 80 incontro 6 velox fissi, 2 telecamere x semaforo e 30 km di strada controllata da tutor..

Ovviamente posso parlare limitatamente ai territori che frequento... Nei miei girovagare in moto in centro Italia di pattuglie con autovelox non ne incontro praticamente mai, molto spesso incontro i velo ok nei paesi ovvero i cassoni celesti o arancioni.. ma oltre a rispettare il limite in quei casi (anche 30 se c'è), e ad avere la consapevolezza che nel 99% dei casi sono vuoti, c'è una sentenza della Cassazione che li ha definiti illegali quindi più di tanto non mi preoccupano..

resto della mia idea.. i velox sono troppi e molti (troppi) comuni ci marciano... ma sono molti di più gli italiani che prima se ne fottono e poi fanno il piantarello..
Ok, ora mi è più chiaro il tuo discorso, e lo condivido: in Italia (all'estero non lo so) è pieno di persone che se ne fregano delle regole, oggi in 20min che ho passato a parlare vicino a un parcheggio ho visto 4 auto sostare in doppia fila pur di non farsi lo sbatti di parcheggiare...
Però è anche vero che le regole sono troppe, confuse e spesso male applicate: a un amico hanno fatto la multa perché parcheggiò perfettamente dentro le strisce ma con le ruote sterzate (sempre dentro le strisce)...quelli sanno che il ricorso costa più della multa e si sbizzarriscono con queste minicontravvenzioni ridicole...

Per il discorso limiti e velox, io ho provato q guidare in svizzera dove i limiti servono davvero a indicare la velocità "limite" oltre la quale diventa pericoloso guidare: 50km/h in città e 90km/h fuori (in autostrada non ci sono andato)
Li a differenza che in Italia puoi pensare a guidare e cercare i cartelli per la destinazione, senza dover fare attenzione a mille insidie inutili, e i semafori ti danno il tempo di rallentare e fermarti, senza dover inchiodare...


Inviato dal mio polpastrello utilizzando Tapatalk

nikovic
RISPECT!!!
RISPECT!!!
Messaggi: 16691
Iscritto il: gio feb 01, 2007 9:05 am
Moto: CESSO
Nome: SI
Località: ALBANO LAZIALE

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da nikovic » lun apr 20, 2015 10:22 am

In autostrada mi vanno bene anche i velox ma si deve pensare alla sicurezza del cittadino no a far cassa. In autostrada mai un problema salvo solo un velox in un pezzo di autostrada dove facevano i lavori e la velocità era di 40 orari. Ma era giusto li l'autostrada si riduceva in una corsia e il velox era ben segnalati
ImmagineImmagine
sempre il sogno nel cervello di una moto per cavallo
a esaltarci per un niente basta che sia divertente
Immagine

nikovic
RISPECT!!!
RISPECT!!!
Messaggi: 16691
Iscritto il: gio feb 01, 2007 9:05 am
Moto: CESSO
Nome: SI
Località: ALBANO LAZIALE

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da nikovic » lun apr 20, 2015 10:27 am

A si negli stati uniti questi problemi mai avuti solo una volta ho preso un velox all'entrata di un paese vicino alla valle della morte ma non era un velox ma un rallentatore faceva una luce Rossa forte e subito dopo mi ha fermato la polizia che chiamai il poliziotto rosco P. Koltrein
ImmagineImmagine
sempre il sogno nel cervello di una moto per cavallo
a esaltarci per un niente basta che sia divertente
Immagine

Flowcd3000
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 116
Iscritto il: dom nov 23, 2014 10:57 am
Moto: Suzuki SV 650 S (01)

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da Flowcd3000 » lun apr 20, 2015 10:28 am

Senza contare che come dice l'articolo: "dal 2009, le contravvenzioni in Italia hanno subito un impennata del 987%, un primato che pone l’ex Bel Paese, in vetta assoluta tra i paesi dell’UE. Al secondo posto troviamo la Romania, con +124% ed al terzo Grecia con 108% e Bulgaria con un +102%. il disavanzo è notevole, e non basta a giustificarlo il semplicee molto abusato luogo comune dell’italiano come utente indisciplinato."


Inviato dal mio polpastrello utilizzando Tapatalk

nikovic
RISPECT!!!
RISPECT!!!
Messaggi: 16691
Iscritto il: gio feb 01, 2007 9:05 am
Moto: CESSO
Nome: SI
Località: ALBANO LAZIALE

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da nikovic » lun apr 20, 2015 10:37 am

E sapessi quello che mi dice un amico svizzero. Mi domanda se siamo un popolo incivile (io dico anche si) ma a cosa serve fare tutte queste multe?
ImmagineImmagine
sempre il sogno nel cervello di una moto per cavallo
a esaltarci per un niente basta che sia divertente
Immagine

SteVe650s
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 756
Iscritto il: ven mar 25, 2011 9:39 am
Moto: sv650s
Nome: Steve

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da SteVe650s » lun apr 20, 2015 1:48 pm

Si Hell, io ho solo fatto ipotesi del perchè non hanno mai alzato i limiti.
Sono il primo a rendersi conto che alcuni limiti di velocità sembrano messi a caso.
Io ci credo che sono aumentate le multe del 900%, vi ripeto che anche dove sono ipersegnalati con cartelloni gialli, su 10 volte che passo attraverso i velox, almeno 6 volte quello davanti a me ha preso la multa.

maurino21
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 100
Iscritto il: mer lug 04, 2012 10:55 am
Moto: sv

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da maurino21 » lun apr 20, 2015 2:14 pm

Certo fanno cassa, ma anche tanti motociclisti in genere fanno a gara x cercarsele. Tante strada stupende x noi e battute da motociclisti, sono ormai infestate da velox dossi pattuglie e divieti...ora uno può anche incazzarsi ma se x quindici anni non ci avessero fatto gare, curve in contromano con relativi incidenti( un morto a settimana almeno in.un tratto di venti km), abusi vari, forse non si sarebbe arrivati a tanto...se è il prezzo da pagare x non avere morti e cazxoni x strada lo accetto.. Tanto chi gareggiava impunemente in.quel tratto è andato a farlo in qualche,altra strada e in quel posto lo abbiamo preso noi...

nikovic
RISPECT!!!
RISPECT!!!
Messaggi: 16691
Iscritto il: gio feb 01, 2007 9:05 am
Moto: CESSO
Nome: SI
Località: ALBANO LAZIALE

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da nikovic » lun apr 20, 2015 2:14 pm

Vuoi mandar piano la gente? Metti velox fissi segnalati e divieto di sorpasso oltre a personale a sorvegliare strade. Una strada che è cambiata molto è la via del mare e la faccio spesso e li il limite di 70km/h viene rispettato e li i velox sono fissi istallati anche i divieti di sorpasso e molto segnalati.
ImmagineImmagine
sempre il sogno nel cervello di una moto per cavallo
a esaltarci per un niente basta che sia divertente
Immagine

nikovic
RISPECT!!!
RISPECT!!!
Messaggi: 16691
Iscritto il: gio feb 01, 2007 9:05 am
Moto: CESSO
Nome: SI
Località: ALBANO LAZIALE

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da nikovic » lun apr 20, 2015 2:16 pm

maurino21 ha scritto:Certo fanno cassa, ma anche tanti motociclisti in genere fanno a gara x cercarsele. Tante strada stupende x noi e battute da motociclisti, sono ormai infestate da velox dossi pattuglie e divieti...ora uno può anche incazzarsi ma se x quindici anni non ci avessero fatto gare, curve in contromano con relativi incidenti( un morto a settimana almeno in.un tratto di venti km), abusi vari, forse non si sarebbe arrivati a tanto...se è il prezzo da pagare x non avere morti e cazxoni x strada lo accetto.. Tanto chi gareggiava impunemente in.quel tratto è andato a farlo in qualche,altra strada e in quel posto lo abbiamo preso noi...
E sono d'accordo con te se hanno risolto problemi inerenti a incidenti dovuti a persone sconsiderato ben venga
ImmagineImmagine
sempre il sogno nel cervello di una moto per cavallo
a esaltarci per un niente basta che sia divertente
Immagine

nikovic
RISPECT!!!
RISPECT!!!
Messaggi: 16691
Iscritto il: gio feb 01, 2007 9:05 am
Moto: CESSO
Nome: SI
Località: ALBANO LAZIALE

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da nikovic » lun apr 20, 2015 2:17 pm

Mi spiegate i 512 euro di multa fatti a mia madre che andava a 56km/h su un limite di 40? Non è rubare i soldi a una lavoratrice?
ImmagineImmagine
sempre il sogno nel cervello di una moto per cavallo
a esaltarci per un niente basta che sia divertente
Immagine

maurino21
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 100
Iscritto il: mer lug 04, 2012 10:55 am
Moto: sv

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da maurino21 » lun apr 20, 2015 2:30 pm

Io x due km ne ho presi trenta di.multa e mi sono incazzato, perché era in città in una strada a tre corsie.. Ma non era nascosto, scemo io...l hanno messo perché la sera in quella strada andavano ai duecento all ora e hanno investito un po di persone sulle strisce... Causa effetto...basterebbe non.esagerare...perche vedo tanti colleghi che varcato il confine svizzero si adeguano, non superano e vanno alla velocità prevista e quando rientrano in Italia si sfogano con tutta la coglionaggine possibile?

nikovic
RISPECT!!!
RISPECT!!!
Messaggi: 16691
Iscritto il: gio feb 01, 2007 9:05 am
Moto: CESSO
Nome: SI
Località: ALBANO LAZIALE

Re: Triste record per l'Italia

Messaggio da nikovic » lun apr 20, 2015 2:34 pm

Se lo hanno messo per prevenire incidenti folli ben venga
ImmagineImmagine
sempre il sogno nel cervello di una moto per cavallo
a esaltarci per un niente basta che sia divertente
Immagine

Rispondi