Progetto ST"w"

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » dom nov 21, 2021 6:29 pm

Torniamo al motore intanto.

Devo risolvere il problema cinghie distribuzione. Assodato che mi servono 91 denti, sviluppo totale 87.5cm, larghezza max 21mm, c'è da capire il passo dei denti. Non sono sicuro, ma ho misurato più volte e dovrebbe essere 9.5mm...purtroppo non ho conferma da nessuno e online non trovo dati in merito.
Stasera proverò a contattare Dayco se sa dirmi se a catalogo hanno qualcosa che faccia al caso mio, altrimenti non so cosa fare se non rifare da zero i tenditori e i galoppini fissi, cosa che mi scoccia non poco anche perché i cuscinetti nuovi li ho già...

Idee o suggerimenti?
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 20416
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: V-Strom800SE
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: Progetto ST"w"

Messaggio da sniper765 » dom nov 21, 2021 6:33 pm

Su queste cose non mi sento proprio in grado di dire (scrivere) mezza parola...
sniper765 su V-Strom800SE 2024, Ex SV650 K7 Naked

Immagine

"avessi i soldi avrei una moto per ogni paio di scarpe ed un paio di scarpe per ogni giorno del mese..." cit. Sgualfone

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 17918
Iscritto il: lun set 01, 2008 12:45 pm
Moto: Una

Re: Progetto ST

Messaggio da pike » dom nov 21, 2021 6:43 pm

Teobecks ha scritto:
dom nov 21, 2021 6:29 pm
Idee o suggerimenti?
Oltre a Dayco cerca Gates e Continental Belts.
Tequi ha scritto:pike è uno di quegli utenti che si diverte a fare il puntiglioso. Ce ne sono anche altri e sono tutti sulla rampa di lancio. Non abbiamo bisogno di gente che le cerca tutte per fare polemica.
Basta essere onesti e ammettere gli errori. Sport che alcune persone non praticano. Specie se hanno una sola minuscola briciola di insignificante potere.

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » dom nov 21, 2021 6:49 pm

Gates conosco perché sono quelle "originali" Ducati, scriverò anche a loro come a Continental. Grazie.

Ho fatto delle ultime prove per stasera ed anche togliendo completamente il galoppino fisso arrivo a 90 denti... quindi direi che non c'è margine
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1588
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: Progetto ST

Messaggio da stez90 » dom nov 21, 2021 11:25 pm

Domanda forse stupida, come hai misurato la lunghezza necessaria? Di base immagino cinghia originale + doppio spessore del distanziale che hai messo sotto ai cilindri, ma le prove senza galoppino come le hai fatte?
Chiedo perchè a ricordi delle foto dei cataloghi la lunghezza delle cinghie è calcolata sull'asse neutro su cui flettono, non sull'esterno, per cui fai presto a fregarti qualche mm sul diametro delle pulegge, sfasando le misure.

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » dom nov 21, 2021 11:45 pm

Cercando con più calma, ho scoperto che i motori Ford 1.8 TDCi hanno cinghia dentata con 91 denti, larghezza 20mm e passo 9.525 che dovrebbe essere quello giusto. Costo dai 13 ai 17 € cadauna...il che mi fa bestemmiare non poco se penso che le originali Ducati costano dagli 80€ in su.......mi auguro ci sia una motivazione valida...
Ho comunque scritto a Gates, Dayco e Contitech (Continental), vediamo se e come risponderanno; martedì vado anche al negozio di ricambi auto di fiducia e provo a "rompergli le scatole" portando con me una cinghia vecchia ed una puleggia, se ha una di queste cinghie Ford, magari riesco a confrontarle e capire se va bene.
Speriamo.

Qualcuno sa se c'è una differenza tra cinghia distribuzione moto (credo sia solo Ducati ad utilizzarle) e auto? Credo di no, ma magari una differenza tecnica c'è e non posso montarne una di derivazione automotive. Grazie
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » dom nov 21, 2021 11:58 pm

stez90 ha scritto:
dom nov 21, 2021 11:25 pm
Domanda forse stupida, come hai misurato la lunghezza necessaria? Di base immagino cinghia originale + doppio spessore del distanziale che hai messo sotto ai cilindri, ma le prove senza galoppino come le hai fatte?
Chiedo perchè a ricordi delle foto dei cataloghi la lunghezza delle cinghie è calcolata sull'asse neutro su cui flettono, non sull'esterno, per cui fai presto a fregarti qualche mm sul diametro delle pulegge, sfasando le misure.
I gruppi termici sono montati definitivamente, quindi spessori, guarnizioni varie e serraggio a dovere.
La misura (o meglio la conta dei denti cinghia) la ho fatta sovrapponendo due vecchie cinghie tagliate, che sono troppo corte essendo di motore 2V: ho accostato le due estremità delle cinghie e posizionate su una puleggia in modo che i primi due denti delle cinghie impegnassero due cave adiacenti sulla puleggia (in questo caso una di quelle condotte, sull'albero di scarico per comodità). Facendo fare il percorso normale passando una cinghia sul galoppino fisso e l'altra su quello mobile (posizionato a metà corsa) fino ad arrivare alla puleggia conduttrice sull'albero distribuzione, nel punto in cui si incrociano le due cinghie ho fatto un segno ed ho contato i denti facendo la somma.

Non credo di essermi spiegato bene, vista l'ora perdonatemi, casomai spiegherò meglio più tardi :-?

Lo sviluppo lo ho misurato facendo fare il percorso ad un filo elettrico, rispetto ai dati che ho trovato sul sito Gates in riferimento alla cinghia distribuzione di Ford 1.8 TDCi, dovrei esserci, spero però di avere conferma dai produttori riguardo al passo ed alla eventuale compatibilità con la mia realizzazione.
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

dip
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 4182
Iscritto il: dom lug 25, 2010 11:42 am
Moto: SV 650 K2
Nome: Stefano
Località: Faenza ( Ra )

Re: Progetto ST

Messaggio da dip » lun nov 22, 2021 12:40 am

Teobecks ha scritto:
dom nov 21, 2021 11:45 pm
Qualcuno sa se c'è una differenza tra cinghia distribuzione moto (credo sia solo Ducati ad utilizzarle) e auto? Credo di no, ma magari una differenza tecnica c'è e non posso montarne una di derivazione automotive. Grazie
A naso dico la differente velocità di rotazione. E probabilmente anche la velocità lineare della cinghia, che dipende immagino anche dal diametro delle pulegge. A parità di velocità angolare, la velocità tangenziale penso che aumenti all'aumentare del diametro. ( senza fare conti e senza cercare formule, ma a buon senso penso sia così.)

Un motore benzina automobilistico standard va in "rosso" a 6000 giri.
Un motore motociclistico tranquillo come la SV entra in coppia a 6000 giri.
Il tuo motore a quanti giri potrebbe arrivare?

Penso che la risposta sia questa.

(stasera penso troppo... :D )
Immagine
Ora che so di non sapere, sto imparando ad imparare

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » lun nov 22, 2021 6:45 am

Limitatore a 9000rpm, 9500rpm max.

Stando al sito Gates, le cinghie distribuzione per quel modello di motore (ma per quanto ho visto, son praticamente tutte uguali) sono lo stesso modello che "spaccia" Ducati: PowerGrip.
Poi non so se il materiale è lo stesso, perché a catalogo non c'è Ducati.
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 17918
Iscritto il: lun set 01, 2008 12:45 pm
Moto: Una

Re: Progetto ST

Messaggio da pike » lun nov 22, 2021 7:18 am

Per quanto ne so, un diesel automobilistico non va oltre i 4500-5000 RPM. Ma più facilmente ha la redline a 4000
Tequi ha scritto:pike è uno di quegli utenti che si diverte a fare il puntiglioso. Ce ne sono anche altri e sono tutti sulla rampa di lancio. Non abbiamo bisogno di gente che le cerca tutte per fare polemica.
Basta essere onesti e ammettere gli errori. Sport che alcune persone non praticano. Specie se hanno una sola minuscola briciola di insignificante potere.

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » lun nov 22, 2021 7:29 am

La differenza di rpm la avevo intuita, ma confidavo nel fatto che con una sola "tecnologia" coprissero una gamma di veicoli molto vasta, per non dire tutti quelli di uso comune.

Civic 1.6 V-tec frulla fino a 9000rpm, ricordo bene?
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

lo_zarro
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 520
Iscritto il: lun giu 03, 2019 9:43 am
Moto: SV650, VFR800, 750S
Nome: Marco

Re: Progetto ST

Messaggio da lo_zarro » lun nov 22, 2021 8:55 am

le cinghie sono componenti commerciali standardizzati, con passi e forme di denti normalizzate. Per applicazioni molto specialistiche o particolarmente gravose potrebbero essere realizzati componenti studiati ad hoc, ma per prodotti di così largo consumo non ci sono differenze.

Volendo puoi sentire anche la Poggi trasmissioni, a Villanova (BO), sia per le cinghie sia se dovessero servirti pulegge modificate o lavorate in generale.

Se dovessi passare da loro per rifornirti potresti approfittarne per visitare la collezione di Yamaha da gara di Poggi! è la più grande e completa al mondo, e oltre al salone yamaha ha anche la parte di modo "generica" con delle chicche storiche niente male! purtroppo troppo poco pubblicizzata e malgestita negli ingressi al pubblico (Poggi figli non hanno interesse nel mantenere questa perla in vita) http://www.collezionemotopoggi.com/

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 20416
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: V-Strom800SE
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: Progetto ST"w"

Messaggio da sniper765 » lun nov 22, 2021 9:02 am

Secondo me per la cinghia non c'è da porsi il problema dei giri motore. Anzi, nel caso della focus farebbe girare roba "più pesante", mentre nella moto il complesso delle masse è ben più leggero. Dubito che alla cinghia cambi qualcosa meno di niente...
sniper765 su V-Strom800SE 2024, Ex SV650 K7 Naked

Immagine

"avessi i soldi avrei una moto per ogni paio di scarpe ed un paio di scarpe per ogni giorno del mese..." cit. Sgualfone

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1588
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: Progetto ST

Messaggio da stez90 » lun nov 22, 2021 12:23 pm

lo_zarro ha scritto:
lun nov 22, 2021 8:55 am
le cinghie sono componenti commerciali standardizzati, con passi e forme di denti normalizzate. Per applicazioni molto specialistiche o particolarmente gravose potrebbero essere realizzati componenti studiati ad hoc, ma per prodotti di così largo consumo non ci sono differenze.
Circa, perché ad esempio la Ducati nella ST usa i denti tondi, mentre le cinghie HDT standard a denti tondi hanno passo metrico, quando il passo che serve (3/8" o 9.525mm), c'è solo in quelle a denti trapezoidali della stessa serie...

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » lun nov 22, 2021 1:11 pm

Tutte le cinghie "Ducati" hanno i denti tondi, dai tempi del Pantah alla Mts1200.
Dayco fa le cinghie, chiamiamole di concorrenza, che per alcuni modelli hanno i denti tondi alla base per poi spianarsi in punta...quasi trapezoidali praticamente.
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

pike
uomopesante
uomopesante
Messaggi: 17918
Iscritto il: lun set 01, 2008 12:45 pm
Moto: Una

Re: Progetto ST

Messaggio da pike » lun nov 22, 2021 1:20 pm

sniper765 ha scritto:
lun nov 22, 2021 9:02 am
Secondo me per la cinghia non c'è da porsi il problema dei giri motore. Anzi, nel caso della focus farebbe girare roba "più pesante", mentre nella moto il complesso delle masse è ben più leggero. Dubito che alla cinghia cambi qualcosa meno di niente...
Se dal punto di vista del buonsenso non posso darti torto, purtroppo ho imparato a mie spese che buonsenso e tecnica non sempre hanno punti di contatto.

Ora.
Secondo te che differenza c'è tra questo connettore
Immagine
e questo
Immagine
e questo
Immagine

Voltaggio ed amperaggio dei tre connettori è identico, quel che cambia è...
Spoiler:
la tenuta alla temperatura.
Il primo connettore è IEC C13, al massimo può reggere 70°C
Il secondo connettore è IEC C15, al massimo può reggere 120°C
Il terzo è IEC C15A, può al massimo reggere 155°C
La conformazione diversa è voluta. E' possibile usare l'ultimo dove è accettato il primo, ma non il contrario.

Quindi... per quanto la cinghia per il ford TDCI non escludo possa andare bene, quando viene scritto dal produttore della cinghia che regge anche i 10.000rpm da scheda tecnica, son più contento. Spero tu possa capire perchè.
Tequi ha scritto:pike è uno di quegli utenti che si diverte a fare il puntiglioso. Ce ne sono anche altri e sono tutti sulla rampa di lancio. Non abbiamo bisogno di gente che le cerca tutte per fare polemica.
Basta essere onesti e ammettere gli errori. Sport che alcune persone non praticano. Specie se hanno una sola minuscola briciola di insignificante potere.

lo_zarro
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 520
Iscritto il: lun giu 03, 2019 9:43 am
Moto: SV650, VFR800, 750S
Nome: Marco

Re: Progetto ST

Messaggio da lo_zarro » lun nov 22, 2021 2:46 pm

stez90 ha scritto:
lun nov 22, 2021 12:23 pm
Circa, perché ad esempio la Ducati nella ST usa i denti tondi, mentre le cinghie HDT standard a denti tondi hanno passo metrico, quando il passo che serve (3/8" o 9.525mm), c'è solo in quelle a denti trapezoidali della stessa serie...
dipende dal tipo di cinghia: RPP, TD, GT, ecc.. hanno passi metrici o imperiali a seconda della loro nascita, ma una volta identificata la tipologia, il passo, eventualmente la classe di resistenza e lo sviluppo, ogni alternativa è identica.

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » mar nov 23, 2021 7:11 pm

Aggiornamento. Nessuna risposta dai produttori, ma sono stato dal ricambista ed ho ordinato una coppia di cinghie per il 1.8 TDCi dopo averne confrontata una con la mia e provata sulla puleggia.
Il passo è di 9.525 mm.
È stato molto gentile e disponibile (anche lui motociclista e anche lui 365gg/anno) ha parlato con il loro fornitore e mi ha rassicurato in quanto la costruzione delle cinghie è la stessa, varia la larghezza e il numero denti in base all'applicazione.
Nel caso di dubbi, mi ha suggerito di verificare la tensione ogni inizio stagione (parliamo di uso pista) e se riscontro un allungamento di sostituirle, ma secondo lui non ci sarebbero problemi a tenerle 4anni come indicherebbe Ducati nella sua tabella manutenzione.
Ovviamente, per scrupolo, controllerò ogni inizio stagione, insieme a tutti gli altri controlli di routine.

Ordinato una coppia di Contitech che per inciso, mi son costate meno della metà di due Gates che si trovano solo come ricambio originale Ducati.
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 20416
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: V-Strom800SE
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: Progetto ST"w"

Messaggio da sniper765 » mar nov 23, 2021 8:13 pm

Hai trovato una ottima soluzione direi, e anche a costi umani, tanto meglio.

sniper765 su V-Strom800SE 2024, Ex SV650 K7 Naked

Immagine

"avessi i soldi avrei una moto per ogni paio di scarpe ed un paio di scarpe per ogni giorno del mese..." cit. Sgualfone

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » mar nov 23, 2021 9:16 pm

Obbiettivamente non c'erano molte alternative, un tentativo era obbligatorio farlo. Per ora è andato bene.
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

Rispondi