Progetto ST"w"

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 3909
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: Joyride (SV650 AL6)
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Progetto ST"w"

Messaggio da skywalker67 » lun dic 13, 2021 1:30 pm

Mi sembra di ricordare con la soluzione casalinga di soda e nitrato, perché quella con il brunitore a freddo (che ho usato più volte) non cambia anche con applicazioni successive.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » lun dic 13, 2021 1:34 pm

E allora la proporzione che ho fatto io non va bene :lol:

Vabbè, questi li monto così, casomai ci riprovo con altri pezzi :D
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 3909
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: Joyride (SV650 AL6)
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Progetto ST"w"

Messaggio da skywalker67 » lun dic 13, 2021 1:43 pm

Provo ad informarmi sulle dosi e la composizione della soluzione per brunitura casalinga.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » lun dic 13, 2021 1:47 pm

1L acqua
500g soda
300g nitrato (ma da prove fatte Meglio abbondare un po')
Fare bollire e aggiungere acqua man mano che evapora.

Io la so così, che poi è quella che si trova facilmente in rete.
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 3909
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: Joyride (SV650 AL6)
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Progetto ST

Messaggio da skywalker67 » lun dic 13, 2021 1:58 pm

Guarda, questi due sono i più dettagliati ed esaustivi resoconti che ho potuto trovare, di gente che si è cimentata con successo nella brunitura casalinga a caldo con soluzioni fatte in proprio.
Descrivono bene sia la composizione della soluzione che il modo per ottenerla

https://www.northeastshooters.com/xen/t ... cs.160066/


https://www.thehighroad.org/index.php?t ... ng.569535/


Da quanto leggo delle tue dosi, la tua soluzione potrebbe essere stata un po' troppo diluita, soprattutto se paragonata a quella indicata nel secondo link.
Ultima modifica di skywalker67 il lun dic 13, 2021 8:36 pm, modificato 1 volta in totale.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

dip
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 4179
Iscritto il: dom lug 25, 2010 11:42 am
Moto: SV 650 K2
Nome: Stefano
Località: Faenza ( Ra )

Re: Progetto ST"w"

Messaggio da dip » lun dic 13, 2021 6:34 pm

Teobecks ha scritto: Immagine
Il Facchinelli!
Ho studiato un altro manuale, dove tratta gli scarichi.
Devo però ancora imparare bene l'uso del TIG...Immagine


Carburatori forever! Immagine
Immagine
Ora che so di non sapere, sto imparando ad imparare

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » lun gen 10, 2022 10:26 am

Il 2022 non è esattamente cominciato nel miglior modo per me, riguardo ai vari lavori che sto facendo.
Ufficialmente sono impegnato su tre fronti (500SD, tornio e STw), ma fatico ad andare avanti non tanto per causa mia, quanto per varie situazioni.
L'ultima "novità" è che il fornitore apre il 12/01, quindi presumo che i ricambi che mi servono arriveranno per fine mese (insieme ad altri pezzi per la 500SD) e sono quindi praticamente quasi fermo in attesa.
Quasi, perché ho disegnato e stampato gli attrezzi per mettere in fase come Dio comanda, il motore, in particolare ho realizzato al tornio e poi stampato il cursore centrale, per verificare il PMS dal pozzetto candela e poi l'attrezzo che va montato sui castelli degli alberi a camme, per misurare l'alzata dei bilancieri di chiusura, determinando quindi la fase precisa (quando avrò tutto aggiorno con le foto del lavoro).
Adesso, per la cronaca, sto aspettando delle stupide viti M6x12 con testa ribassata e inserto torx che bloccano le pulegge. Queste viti è necessario montarle prima di fissare le pulegge con la ghiera, perché poi non si riescono ad avvitare proprio perché la ghiera interferisce. Quindi le pulegge ora sono montate provvisoriamente, quando arriveranno le viti potrò serrarle a 71Nm e poi finalmente mettere in fase sto benedetto motore.

Nel frattempo, una amico che sta lavorando su un altro Testastretta, ha disegnato e stampato l'attrezzo per bloccare le pulegge, quindi ho chiesto se me ne faceva uno anche per me e mi ha accontentato :D

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 20412
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: V-Strom800SE
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: Progetto ST"w"

Messaggio da sniper765 » lun gen 10, 2022 11:08 am

Mamma quanti "sfizi" ci si possono togliere con la stampa 3d...
sniper765 su V-Strom800SE 2024, Ex SV650 K7 Naked

Immagine

"avessi i soldi avrei una moto per ogni paio di scarpe ed un paio di scarpe per ogni giorno del mese..." cit. Sgualfone

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1588
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: Progetto ST

Messaggio da stez90 » lun gen 10, 2022 12:18 pm

sniper765 ha scritto:
lun gen 10, 2022 11:08 am
Mamma quanti "sfizi" ci si possono togliere con la stampa 3d...
Basta non toccare la stampante, altrimenti trovi un altro cantiere aperto :roftl:

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » lun gen 10, 2022 7:28 pm

sniper765 ha scritto:
lun gen 10, 2022 11:08 am
Mamma quanti "sfizi" ci si possono togliere con la stampa 3d...
Eh, altro acquisto di cui ero... scettico diciamo, ma che poi, nel tempo, si è dimostrato un ottimo acquisto.
Parliamo comunque di una stampante "cinese" da meno di 200€ eh, nulla di fantasmagorico.
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

^Juza^
Administrator
Administrator
Messaggi: 8399
Iscritto il: sab mag 20, 2006 2:33 pm
Moto: sv650s k6
Località: Aprilia sotto Roma

Re: Progetto ST"w"

Messaggio da ^Juza^ » mer gen 12, 2022 11:14 pm

Ma ci si tolgono tanti sfizietti se si sa come usarla e cosa necessita

Inviato dal mio motorola edge utilizzando Tapatalk

Immagine

Monte
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 923
Iscritto il: gio gen 03, 2019 10:34 am
Moto: SV 650 s 00

Re: Progetto ST

Messaggio da Monte » ven gen 14, 2022 5:48 pm

Figata!!! Continuo a seguire il progetto ;)
Immagine

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » mar feb 01, 2022 10:52 am

Ordunque :D vediamo di fare un momento il punto della situazione.
Le viti delle pulegge che mi mancavano, sono arrivate.
L'attrezzo per trovare il PMS con il comparatore, è pronto.
La staffetta per verificare l'alzata e quindi per verificare la fase delle cammes, è da rifare perché non va bene...ci sto già lavorando.

Nel contempo ho cominciato a pensare a come mettere in fase questo benedetto motore: vediamo di discuterne assieme così magari mi levate alcuni dubbi.
Io conosco il diagramma di fasatura valvole delle mie cammes (Ducati 998s) che fa riferimento come su tutti i motori, al PMS o PMI. Bene, il 998 però, ha una corsa di 63.5mm, mentre io ho 71.5mm di corsa.
A questo punto, se da manuale 998 mi dicono che l'aspirazione apre a 16° PPMI (valore più o meno giusto, ma per ora facciamo solo un esempio), io con la mia bella corsa lunga, non posso più utilizzare quel riferimento. Giusto?
Un grado di rotazione albero motore originale, farà fare al pistone meno strada rispetto al mio albero, quindi quei 16° PPMI vanno rivisti, secondo me.
Che dite?
Magari mi sto perdendo in un bicchiere d'acqua eh, ma son giorni che ci penso senza essere sicuro di un risultato.
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1588
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: Progetto ST

Messaggio da stez90 » mar feb 01, 2022 1:24 pm

Dipende se il riferimento di 16 gradi è al valore di depressione che hai in quel momento o è una "distanza" temporale da altri eventi per avere il tempismo giusto, con questo intendendo tutto il discorso dei fenomeni d'onda, risonanze ecc.
Nel primo caso potrebbe aver senso correggere, nel secondo no.

dip
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 4179
Iscritto il: dom lug 25, 2010 11:42 am
Moto: SV 650 K2
Nome: Stefano
Località: Faenza ( Ra )

Progetto ST"w"

Messaggio da dip » mar feb 01, 2022 1:29 pm

Con la corsa maggiore, a parità di rotazione angolare c'è una maggiore variazione di volume.
E di questo non mi preoccuperei.

Considerato che la cilindrata unitaria è maggiore del motore standard,

FORSE bisogna aumentare i tempi di apertura delle valvole, tipo un grado in più di anticipo per l'apertura dell'aspirazione.

MA se le valvole hanno un diametro maggiore dell' originale, non dovrebbe servire.

Da ricalcolare tutto ( credo) se la biella ha una lunghezza diversa.

MA forse no.
La mia esperienza di "preparatore" ( meglio dire di verificatore...) è sui due tempi.
Per il calcolo della espansione nei vari programmi ( e nelle formule dei manuali anni '70 '80) la CORSA non viene presa in considerazione.
Si fa riferimento solo alle fasi di apertura delle luci ( scarico e travasi) espresse in gradi.
Ovviamente la stessa fase ( di scarico) su un motore 125 o 50 porta ad avere una altezza in millimetri diversa.
Quindi per portare da 175 gradi a 190 gradi lo scarico serve per forza il goniometro sull'albero e il pennarello per segnare la misura dentro al cilindro.

Ma la misura lineare è irrilevante nell' insieme della respirazione del motore.

Ho fatto abbastanza casino?

Quello che potrebbe cambiare è l'anticipo di accensione che deve avvenire prima del PMS, con un anticipo temporale tale che la combustione di tutto il combustibile avvenga esattamente al PMS.

SE la posizione della candela è invariata
SE la forma della camera è invariata
SE il volume è invariato
ALLORA rimane invariato anche l'anticipo di accensione ( in gradi)


Carburatori forever!
Immagine
Ora che so di non sapere, sto imparando ad imparare

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 3914
Iscritto il: lun mag 24, 2010 9:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: Progetto ST

Messaggio da Teobecks » mar feb 01, 2022 6:28 pm

dip ha scritto:
mar feb 01, 2022 1:29 pm
Con la corsa maggiore, a parità di rotazione angolare c'è una maggiore variazione di volume.
E di questo non mi preoccuperei.

Considerato che la cilindrata unitaria è maggiore del motore standard,

FORSE bisogna aumentare i tempi di apertura delle valvole, tipo un grado in più di anticipo per l'apertura dell'aspirazione.
Dipende da cosa intendi con "motore standard". Il 1100 2v da cui deriva l'albero o il 998 4v da cui derivano le termiche?
dip ha scritto:
mar feb 01, 2022 1:29 pm
MA se le valvole hanno un diametro maggiore dell' originale, non dovrebbe servire.
Anche qui: originale rispetto a che cosa?
dip ha scritto:
mar feb 01, 2022 1:29 pm
Da ricalcolare tutto ( credo) se la biella ha una lunghezza diversa.
Come sopra.
Aggiungo solo che la biella montata è più lunga di circa 6mm rispetto a quella che è montata di serie sui motori 998.
dip ha scritto:
mar feb 01, 2022 1:29 pm
MA forse no.
La mia esperienza di "preparatore" ( meglio dire di verificatore...) è sui due tempi.
Per il calcolo della espansione nei vari programmi ( e nelle formule dei manuali anni '70 '80) la CORSA non viene presa in considerazione.
Si fa riferimento solo alle fasi di apertura delle luci ( scarico e travasi) espresse in gradi.
Ovviamente la stessa fase ( di scarico) su un motore 125 o 50 porta ad avere una altezza in millimetri diversa.
Quindi per portare da 175 gradi a 190 gradi lo scarico serve per forza il goniometro sull'albero e il pennarello per segnare la misura dentro al cilindro.

Ma la misura lineare è irrilevante nell' insieme della respirazione del motore.

Ho fatto abbastanza casino?
Si. :lol: Ma la colpa è mia, non tua.
Sostanzialmente, se ho capito bene, non cambia nulla secondo te la differenza di corsa.
dip ha scritto:
mar feb 01, 2022 1:29 pm
Quello che potrebbe cambiare è l'anticipo di accensione che deve avvenire prima del PMS, con un anticipo temporale tale che la combustione di tutto il combustibile avvenga esattamente al PMS.

SE la posizione della candela è invariata
SE la forma della camera è invariata
SE il volume è invariato
ALLORA rimane invariato anche l'anticipo di accensione ( in gradi)


Riguardo la parte elettronica, ne parleremo a tempo debito. Ho già in mente alcune cose da valutare, ma ne parleremo assieme quando sarò arrivato a quel punto.
Per ora, un problema alla volta :lol:
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

dip
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 4179
Iscritto il: dom lug 25, 2010 11:42 am
Moto: SV 650 K2
Nome: Stefano
Località: Faenza ( Ra )

Re: Progetto ST"w"

Messaggio da dip » mer feb 02, 2022 12:25 am

Per "motore standard" mi riferisco alle teste e agli alberi a camme del motore usato.

Mi sono perso nell'elenco dei donatori...

Di base terrei la fase del motore donatore delle teste.

Siccome mi sembra di aver capito che in ogni caso ( indipendenteme dai "donatori"), la cilindrata è aumentata, penso che serva una sezione maggiore delle valvole, o un piccolo anticipo per l'aspirazione.
Questo per garantire la corretta respirazione.

Magari disegna una tabella ( e fai una foto) indicando del motore "donatore" delle teste cilindrata unitaria, corsa e biella, comparati col tuo motore.
E i diametri delle valvole originali e Teo version.

A me servirà poco, a te forse di più per farti una idea, agli ingegneri del forum potrebbe essere utile.


Carburatori forever!
Immagine
Ora che so di non sapere, sto imparando ad imparare

Vrs
Mototurista
Mototurista
Messaggi: 165
Iscritto il: mer nov 21, 2018 12:24 am
Moto: SV 650 99
Località: 7 Laghi

Re: Progetto ST

Messaggio da Vrs » mer feb 02, 2022 12:30 am

Premettendo che non so rispondere al quesito, troppo complesso per le mie scarse competenze, quel che è certo è che tra lunghezza del braccio di manovella e la lunghezza della biella, c'è un rapporto stabilitò dal costruttore, cambiando anche solo uno dei due cambia il rapporto, quindi come ovvio che sia a parità di gradi di rotazione cambia la posizione del pistone, quel che (per me) è meno ovvio è che variando l'angolo che si crea tra manovella e biella durante la rotazione cambia anche l'accelerazione del pistone durante la sua corsa, e qui entra in gioco giustamente il discorso accennato da stez90...ma in linea di massima trovo poco plausibile che l'apertura delle valvole non debba tenere in conto la variazione del moto del pistone per sfruttarla o viceversa compensarla...in breve a parer mio per rispondere alla domanda serve un buon motorista!

dip
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 4179
Iscritto il: dom lug 25, 2010 11:42 am
Moto: SV 650 K2
Nome: Stefano
Località: Faenza ( Ra )

Re: Progetto ST"w"

Messaggio da dip » mer feb 02, 2022 1:34 pm

[quote="Vrs]...ma in linea di massima trovo poco plausibile che l'apertura delle valvole non debba tenere in conto la variazione del moto del pistone per sfruttarla o viceversa compensarla...in breve a parer mio per rispondere alla domanda serve un buon motorista![/quote]
E su questo non ci sono dubbi.


Carburatori forever!
Immagine
Ora che so di non sapere, sto imparando ad imparare

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1588
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: Progetto ST

Messaggio da stez90 » mer feb 02, 2022 7:46 pm

Essendo un anticipo di apertura aspirazione quello di cui parliamo, siamo 16° prima del PMS, la condizione iniziale è di valvola chiusa flusso "fermo" nel condotto (con onde di pressione che rimbalzano avanti e indietro ma poco importa). Prima di far succedere qualcosa bisogna vincere l'inerzia della colonna fluida.
Oltretutto siamo in incrocio, per cui è aperto anche lo scarico contemporaneamente. Secondo me in tutto ciò la corsa/posizione del pistone è totalmente ininfluente, hai le valvole aperte e il fluido in camera che "per inerzia" si muove verso lo scarico, quello che vuoi è solo sfruttare questa inerzia per vincere l'altra inerzia, quella dell'aria nel condotto di aspirazione, e lo fai aprendo la valvola un po' prima.
Anche perché in quella fase il pistone sta ancora salendo, se veramente servisse a qualcosa avrebbe esattamente l'effetto opposto a quello auspicato.

Rispondi