[Ducati ST2] Modifica "centralina"

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2499
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » mar ago 27, 2019 9:05 pm

stez90 ha scritto:Dai due corti laterali escono i raccordi che vanno ai silenziatori? Tanto per capire il layout di questi scarichi.
Nella prima foto ai vede, partendo dal basso, l'attacco del cilindro orizzontale, al suo opposto ci va un tubo curvo di raccordo che va al cilindro verticale e i due "tronchetti" sono gli attacchi dei due silenziatori.
A differenza dei monster/ss, le st hanno purtroppo le curve saldate direttamente sul silenziatore, dico purtroppo perché questo è il motivo per cui ci sarà una versione 2.0 con le curve nuove della croce saldate in modo diverso.

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1276
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da stez90 » mar ago 27, 2019 9:40 pm

Ok, capito.
Non mi sono mai addentrato nella teoria del funzionamento dei vari layout degli scarichi per pluricilindrici, per esempio le differenze pratiche a livello di erogazione tra un 2in1 e un 2in1in2 ecc.. Le mie conoscenze si fermano ad un modello monodimensionale riguardo agli effetti d'onda. Stai lavorando solo sulle sezioni o anche sulle lunghezze dei singoli tratti?

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2499
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » mar ago 27, 2019 9:50 pm

No, assolutamente. Non voglio modificare niente altro che la croce, i due collettori (intendo quello del cilindro orizzontale che si vede in foto e il raccordo che manca nelle foto del cilindro verticale) hanno diametri differenti per compensare la lunghezza differente.
Non deve essere uno scarico racing, vorrei ottimizzare quello che ho di serie e per di più facendo questa "piccola" modifica mo permette di mantenere i codici di omologazione stampati in quanto i collettori restano praticamente originali

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1276
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da stez90 » mar ago 27, 2019 9:59 pm

Pensavo volessi fare un lavoro un po' più spinto alla ricerca di efficienza ai medi regimi (non necessariamente potenza max "racing")..

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2499
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » mar ago 27, 2019 10:13 pm

No, ti dirò in tutta sincerità che già la modifica fatta, un po' mi da fastidio, nel senso che non vorrei trovare il poliziotto pignolo che controlla tutto e vede saldature "strane".
La moto è tutta originale, la modifica alla EEPROM non è visibile e controllabile se non con un lettore di EEPROM quindi non mi preoccupa, lo scarico invece un po' si.
Nei miei giri sono spesso all'estero (complice la zona in cui abito) e fino a qualche tempo fa i giri erano ad medio lungo raggio.
L'idea di dover pagare un poliziotto estero perché la moto fa troppo rumore o perché semplicemente non ha i collettori originali mi rode parecchio.
Se fossi alla ricerca di cv o aumento di prestazioni in modo significativo, probabilmente sarei disposto a correre certi rischi, ma la realtà è che la moto va benissimo com'è. Ci ho corso per più di 100.000km, non posso lamentarmi ora, la mia è più voglia di "giocare" e imparare qualcosa di nuovo, soprattutto nel mondo delle ecu che qui in Italia sembra essere riservato ad una fetta di utenti elite che snobbano bellamente gli altri o, peggio, chiedono loro tanti soldi in cambio di 5min di lavoro...

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1276
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da stez90 » mer ago 28, 2019 6:39 pm

Per i collettori, se sabbi/lucidi tutto non si nota più nulla, il lavoro è fatto bene..

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2499
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » mer ago 28, 2019 7:37 pm

stez90 ha scritto:Per i collettori, se sabbi/lucidi tutto non si nota più nulla, il lavoro è fatto bene..
Basterebbe decapare con apposito acido i cordoni di saldatura a dirla tutta, il problema però rimarrebbe perché le curve aggiunte sono inox aisi316 il resto dei collettori sicuramente no

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

Rispondi