[Ducati ST2] Modifica "centralina"

Rispondi
Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2463
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

[Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » dom lug 21, 2019 3:13 pm

Come volevate, ecco qui il topic che è stato scaturito dalla mia domanda QUI

Dunque, partiamo col presupposto che non so nulla, non ho inventato nulla e sto imparando mentre ci provo :lol2: , che non è una modifica alla ricerca di CV coppia o comunque per incrementare le prestazioni in senso assoluto della moto, ma che piuttosto è solo voglia di provarci, di passione e divertimento e di personalizzare la moto sul mio modo di guidare e sul mio tipo di utilizzo.

Dopo questa premessa veniamo al dunque. Lavoro su una Ducati ST2 con all'attivo più di 115.000 ormai, tutta originale eccetto un filtro aria in cotone (lo avevo in più a casa e per pigrizia invece di andare a comprarne uno nuovo originale ho messo quello) e la valvola di sfiato al basamento con relativa "non ritorno" verso l'airbox. Sto lavorando per montare dei collettori originali, ma senza la "crociera" nel punto dove si raccordano i due cilindri, rifacendo completamente quel particolare andando quindi a migliorare anche la compensazione tra i due cilindri. A questi collettori andranno montati anche due attacchi per sonda lambda.
La centralina in questione è una Magneti Marelli IAW16M piuttosto datata, ormai non la usano più da più di 10 anni (almeno in Ducati) ed è di derivazione automobilistica (montava sicuramente su Fiat Cinquecento, Seicento, Punto, Panda e altri modelli in versione "F") ed ha il vantaggio svantaggio di avere una EEPROM sostituibile a piacimento senza intaccare altri valori.
L'accelleratore ha un potenziometro non lineare chiamato TPS (Throttle Position Sensor) che restituisce alla centralina un feedback in tensione che a sua volta viene interpretato come gradi ( ° ) di apertura della valvola farfalla.
Attraverso una app (oppure usando il software per la diagnosi) collegata alla presa diagnosi della centralina tramite apposita interfaccia ho registrato alcuni dati durante un giro, tra cui RPM, TPS che son quelli più significativi per me in questo momento.
Concludo per ora lasciandovi un link dove poter scaricare il log che ho fatto se vi va così possiamo discuterne insieme.

LINK AL LOG :lol2:
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1252
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da stez90 » dom lug 21, 2019 4:38 pm

Ho dato un occhio al file, ora capisco perchè vuoi metter mano al TPS, i tempi di iniezione son legati quasi solo a quello..

Immagine

Immagine

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2463
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » dom lug 21, 2019 5:54 pm

Le tabelle delle mappe benzina e anticipi sono composte da rpm e tps, incrociando i due dati in tabella, si ha il valore di benzina inietta


Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1252
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da stez90 » lun lug 22, 2019 7:39 pm

Si, notavo solo la dipendenza molto più marcata dal TPS rispetto che dai giri.
Per l'anticipo invece è il contrario.
Ma alla fine vuoi variare cosa?

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2463
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » lun lug 22, 2019 8:59 pm

Immagine

Quella che ho postato è una tabella benzina di una BMW GS mi pare (la si trova facilmente online comunque, come ho fatto io) ed è, almeno per il tipo di archiviazione, uguale alla mia.
È cioè una tabella 16x16 dove ci sono 16 valori di TPS e 16 valori di rpm.
Tanto per fare un raffronto, la mia centralina ha una tabella 16x16, quella di un mts1000 o mts1100 di pochi anni dopo ha delle tabelle 32x32.
Va da se che avere sugli assi il doppio dei riferimenti, porta ad avere una mappa con una erogazione molto più accurata.
Quando ho letto la mia EEPROM, mi sono reso conto che su 16 valori di TPS, almeno 2 erano del tutto inutilizzati perché al di sotto del valore minimo di TPS.
Al minimo, il TPS sta a 3,8°, la mappa originale partiva con 2,1° 2,7° e 3,47°.
Ecco, io ho eliminato i primi due valori e spostato tutta la mappa indietro, creando così due colonne nuove. Ho calcolato due valori nuovi di TPS in una zona che mi sembrava essere la più utilizzata (rispetto al file di log caricato prima) e raccordato i valori in tabella.


Se lo leggete, l'ho inviato...


"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 15582
Iscritto il: lun lug 12, 2010 3:31 pm
Moto: SV650N K7
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da sniper765 » dom lug 28, 2019 4:13 pm

Quindi, se ho ben capito, tu vuoi ottimizzare le cose in base all'uso che fai della moto. Ma cosa vorresti ottenere, perché non l'ho capito... Cioè, vuoi migliorare i consumi piuttosto che rendere più lineare l'erogazione in un dato range di giri?

sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

stez90
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1252
Iscritto il: dom gen 13, 2013 12:32 am
Moto: mt09
Località: PD

Re: [Ducati ST2] Modifica

Messaggio da stez90 » dom lug 28, 2019 8:41 pm

Teobecks ha scritto:
lun lug 22, 2019 8:59 pm

Ecco, io ho eliminato i primi due valori e spostato tutta la mappa indietro, creando così due colonne nuove. Ho calcolato due valori nuovi di TPS in una zona che mi sembrava essere la più utilizzata (rispetto al file di log caricato prima) e raccordato i valori in tabella.
E non è la stessa cosa che farebbe la centralina di suo? (interpolazione tra i due valori in tabella più vicini) :-?

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2463
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica

Messaggio da Teobecks » dom lug 28, 2019 9:26 pm

stez90 ha scritto:
Teobecks ha scritto:
lun lug 22, 2019 8:59 pm

Ecco, io ho eliminato i primi due valori e spostato tutta la mappa indietro, creando così due colonne nuove. Ho calcolato due valori nuovi di TPS in una zona che mi sembrava essere la più utilizzata (rispetto al file di log caricato prima) e raccordato i valori in tabella.
E non è la stessa cosa che farebbe la centralina di suo? (interpolazione tra i due valori in tabella più vicini) :-?
Si lo fa in automatico, prima di passare al break successivo o precedente in base alla fase (accelerazione o decelerazione) attende di entrare nella zona di lavoro del break interessato.
Quindi va da se che avere due breakpoint di TPS totalmente inutilizzati su una tabella 16x16 significa sprecare due punti sulle mappe lungo tutto l'arco di utilizzo.

Ho già provato una mappa con i breakpoint modificati come pensavo fosse il mio utilizzo, in realtà ho scoperto con altri log che ho cannato in pieno la modifica nel senso che ho spostato i due breakpoint in una zona che nei successivi log non ho mai usato.
Il risultato è stato comunque molto tangibile nonostante in realtà nom mi aspettassi nulla.
La moto ha una erogazione molto più lineare di prima, effetto on-off praticamente azzerato e una ripresa al di sotto dei 3000rpm anche con marcia alta o chiedendo molto carico al motore fantastica non vibra e anzi accellera bene.
E tutto questo considerando che ho effettuato una modifica in una zona che in teoria non utilizzo molto.
Quindi di margine, in teoria, ce n'è parecchio

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2463
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » dom lug 28, 2019 9:37 pm

sniper765 ha scritto:Quindi, se ho ben capito, tu vuoi ottimizzare le cose in base all'uso che fai della moto. Ma cosa vorresti ottenere, perché non l'ho capito... Cioè, vuoi migliorare i consumi piuttosto che rendere più lineare l'erogazione in un dato range di giri?
Il tutto è nato dal voler ottimizzare il rendimento mantenendo i consumi come sono adesso, regolando di fino la carburazione attraverso la registrazione dei dati forniti dalla lambda e quindi andando a cercare il rapporto stechiometrico voluto.
Per fare ciò, nel frattempo che aspetto la modifica ai collettori per montare la lambda, ho provato a fare un log di dati con l'interfaccia.
Facendo così, mi sono accorto dei due breakpoint inutili e mi sono avventurato nella loro modifica.
Ho capito che devo fare molti log solo per poter capire dove spostare quei due breakpoint, ci vorrà tempo.

L'obbiettivo è quello di migliorare un po'l'erogazione mantenendo i consumi come adesso, personalizzare la centralina in base al mio reale utilizzo, ma assolutamente nessuna ricerca della prestazione assoluta, almeno non in questa mappa.

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 15582
Iscritto il: lun lug 12, 2010 3:31 pm
Moto: SV650N K7
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da sniper765 » lun lug 29, 2019 9:44 pm

Leggendo i tuoi due ultimi messaggi ho capito cosa vuoi fare... E ti dico che stai facendo (secondo me) una gran cosa.
Cucendoti addosso la moto in quel modo corri il rischio di non voler più scendere (sempre che questo non capiti già)...
Ti sei lanciato davvero in una bella avventura :up:
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2463
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » mer lug 31, 2019 5:46 pm

Mille paranoie, breakpoint...mappe iniezione... correzioni.... TPS...azziemazzi....e oggi mi abbandona la batteria a 10km da casa! Credo di aver inventato dei santi nuovi...

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 15582
Iscritto il: lun lug 12, 2010 3:31 pm
Moto: SV650N K7
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da sniper765 » mer lug 31, 2019 10:23 pm

Azz...
La moto voleva dirti di essere lasciata in pace?
Immagine
Scherziamoci su... :(
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

lo_zarro
Cancello
Cancello
Messaggi: 24
Iscritto il: lun giu 03, 2019 8:43 am
Moto: SV650, VFR800, 750S
Nome: Marco

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da lo_zarro » gio ago 01, 2019 10:40 am

splendido!!
seguo con estremo interesse.. vorrei fare la stessa cosa sulla mia, sfruttando una centralina di ricambio però.
l'unico dubbio è sulla Eprom, che non so se sia rimovibile, ma la centralina dovrebbe essere della stessa serie IAW Marelli.

anche lo schema logico dovrebbe essere molto simile, trattandosi di un bicilindrico degli stessi anni.

La prima domanda che mi viene da farti è: come gestisci l'installazione della sonda lambda? come la fai dialogare con la centralina?

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2463
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » gio ago 01, 2019 12:22 pm


lo_zarro ha scritto:splendido!!
seguo con estremo interesse.. vorrei fare la stessa cosa sulla mia, sfruttando una centralina di ricambio però.
l'unico dubbio è sulla Eprom, che non so se sia rimovibile, ma la centralina dovrebbe essere della stessa serie IAW Marelli.

anche lo schema logico dovrebbe essere molto simile, trattandosi di un bicilindrico degli stessi anni.

La prima domanda che mi viene da farti è: come gestisci l'installazione della sonda lambda? come la fai dialogare con la centralina?
Mi fa piacere ti interessi!
Dopo lavoro rispondo al resto, ma intanto dimmi di che moto parliamo e che modello di Magneti Marelli hai?
Grazie

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

lo_zarro
Cancello
Cancello
Messaggi: 24
Iscritto il: lun giu 03, 2019 8:43 am
Moto: SV650, VFR800, 750S
Nome: Marco

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da lo_zarro » gio ago 01, 2019 12:30 pm

Laverda 750S
il modello di centralina devo riguardarlo.. a memoria è una IAW16M, ricordo di aver fatto diverse ricerche un paio d'anni fa, ed ero a tiro di comprare un kit MY16M (http://www.myecu.biz/MyECU/index.htm)

per il modello esatto però devo aprire il codone e riguardarci..

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2463
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » gio ago 01, 2019 1:43 pm

Se è una 16M è esattamente come la mia, quindi puoi fare riferimento a quanto ho provato io.
La Myecu la conosco da un decennio ormai, ma il fatto che non funzioni in cloosed loop con due lambda mi ha sempre fermato. A sto punto risparmio quei 300/400€ e mi "diverto" imparando qualcosa.
Io opero sulla mia centralina di serie, perché ha il chip della EEPROM removibile, quindi la ho tolta, messa da parte e lavoro su un chip nuovo

Se lo leggete, l'ho inviato...


"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

Teobecks
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 2463
Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Moto: Solo Ducati.........
Località: vicino jessi james

Re: [Ducati ST2] Modifica "centralina"

Messaggio da Teobecks » gio ago 01, 2019 5:04 pm


lo_zarro ha scritto: La prima domanda che mi viene da farti è: come gestisci l'installazione della sonda lambda? come la fai dialogare con la centralina?
Eccomi.
I dati della lambda vengono letti ed interpretati dal kit LC2 della Innovate Motorsport e li salvo in un file che crea l'interfaccia ScanSt (nella versione desktop, oppure scan16 nella versione app per Android, che è quella che uso per comodità) insieme ai dati di tps rpm anticipo e altre cosette.
Li salva in automatico in un file .csv che ai legge tranquillamente con excel

Se lo leggete, l'ho inviato...

"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni

Rispondi