Cartucce Mupo Caliber 22

Qui possiamo parlare di tutto il mondo delle due ruote, farci vedere le ultime tue modifiche effettuate alla moto e vantarsi delle ultime sverniciate ai danni di qualche altra moto :)
skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1218
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da skywalker67 » dom set 13, 2020 6:46 pm

Finalmente le cartucce Mupo Caliber 22 sono arrivate: un bel kit contenente cartucce, molle, olio sospensioni SAE 5W, manuale utente, istruzioni per il montaggio e per la regolazione iniziale.

Immagine

Ordine fatto a WRS (rivenditore ufficiale Mupo) il 19 agosto, cartucce ricevute il 3 settembre.
A detta dell'officina che le ha montate, l'installazione è stata semplice e non ha richiesto modifiche alla forcella.

Non sto ad elencarvi le caratteristiche, dal momento che sono di dominio pubblico sul sito Mupo, ma vi posso dire cosa mi ha convinto a comprarle al posto delle Misano Evo di Andreani:
- non richiedono modifiche alla forcella,
- le regolazioni di compressione ed estensione sono a click,
- on-line costano circa 60/70 euro in meno.

Passiamo ora alle mie impressioni, per farvi comprendere le quali forse è il caso che vi racconti le varie configurazioni attraverso cui è passata la mia forcella:

- Forcella Stock 2016, la cui corsa era 118mm (distanza misurata tra la piastre sterzo inferiore ed il bordo superiore del paraolio con ruota anteriore sollevata), nessuna regolazione, molle stock: SAG statico 29mm, SAG rider 36mm. Tremendamente morbida, filtrava tutte le asperità stradali fin troppo bene, ma era troppo cedevole in frenata: avevo quasi paura a frenare con decisione perchè affondava bruscamente andando spesso molto vicina al fondo corsa.

- Forcella Stock 2020, la cui corsa era 118mm, con regolazione del precarico, molle stock: precarico regolato in modo da avere SAG statico 21mm, SAG rider 35mm. Leggero miglioramento rispetto alla forcella 2016, con un minimo di sostegno in più, ma sempre del tutto insufficiente in frenata poco più che blanda.

E veniamo alla configurazione attuale, dopo aver montato le cartucce Caliber 22.
La rigidezza delle molle mi lascia un po' dubbioso: con la cartuccia mi sono state inviate molle K= 8.5N/mm, che secondo le tabelle Mupo sono indicate per il mio peso (prossimo ai 90 Kg in assetto da moto); con queste molle, e precarico quasi nullo (non si riesce a svitarlo ulteriormente perchè la testa del dado va a toccare il manubrio, vedi foto), ho un SAG statico di 16 mm, ed un SAG rider di 30mm.

Immagine

La sensazione (dopo un breve giretto di poche decine di Km) è che la forcella sia ora molto sostenuta, forse fin troppo in quanto filtra poco le sconnessioni dell'asfalto (ma qui per esserne certo dovrei prima giocare un po' con le regolazioni in compressione ed estensione, che al momento sono inizialmente impostate a pochi click dal tutto aperto), ma è una vera goduria in frenata, dove non si scompone minimanente, rimanendo sempre con affondamento contenuto.

Prima di scrivere a Mupo chiedo a voi se quello che penso sia una caxxata o ci possa essere un fondo di verità: il fatto che il SAG statico sia un po' troppo scarso, e che per raggiungere un SAG rider nella norma debba praticamente annullare il precarico, mi fa pensare che le molle siano un po' tropo rigide, e che forse dovrei passare ad un K di 8.25 N/mm, o magari anche 8 N/mm; in questo modo dovrei poter arrivare ad avere un SAG statico maggiore, e potrei poi giocare sul precarico per mantenere un SAG rider intorno ai 30/35mm, cosa che dovrebbe poi rendere un po' più morbida la focella nell'assorbimento delle asperità stradali.

Secondo voi?
Ultima modifica di skywalker67 il dom set 13, 2020 6:46 pm, modificato 1 volta in totale.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

dip
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1948
Iscritto il: dom lug 25, 2010 11:42 am
Moto: SV 650 K2
Nome: Stefano
Località: Faenza ( Ra )

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da dip » dom set 13, 2020 6:59 pm

Da quello che so, l'assorbimento delle asperità è demandato all'idraulica.
Troppo freno in compressione = assorbe poco

Ho cambiato telefono, ma è sempre a carburatori!

Immagine Immagine
In una donna guardo gli occhi, in una moto guardo i freni.

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1218
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da skywalker67 » lun set 14, 2020 9:12 am

Ok, mettiamola così: una differenza così grande tra SAG statico e rider, con precarico praticamente nullo, può essere indice di qualcosa di sbagliato nella componentistica o nel setup?
E' qualcosa di cui preoccuparsi o da trascurare?
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

Monte
Piegatore
Piegatore
Messaggi: 424
Iscritto il: gio gen 03, 2019 10:34 am
Moto: SV 650 s 00

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da Monte » lun set 14, 2020 10:02 am

Complimenti per la recensione, fantastica.
Ma la Muop sapeva che hai la N? Perchè forse con maggior peso dato dalla strumentazione e col carico maggiore dei semimanubri avresti più static e più rider.
Comunque sono uno spettacolo anche solo da vedere :D
Immagine

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1218
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da skywalker67 » lun set 14, 2020 10:10 am

Monte ha scritto:
lun set 14, 2020 10:02 am
Ma la Muop sapeva che hai la N? Perchè forse con maggior peso dato dalla strumentazione e col carico maggiore dei semimanubri avresti più static e più rider.
Beh, trattandosi delle cartucce per la 3a serie devono per forza essere per la naked, carenata non esiste.
Comunque grazie per i complimenti. :wink:

Ora che ci penso, altra domanda da niubbo: prima del montaggio delle cartucce, la distanza tra i paraoli e la piastra inferiore dello sterzo era 118mm, ora è 125mm.
Non è che per caso quei 7mm sono stati guadagnati sfilando gli steli della forcella?
Anche perchè la mia sensazione in sella è di avere l'avantreno leggermente più alto, e non credo che 5mm di SAG in meno possano dare tutta quest'impressione, viceversa 5mm di SAG + 7mm di sfilo forcella = 12mm, e magari questi sì che si possono avvertire più distintamente (anche da fermo).
Ultima modifica di skywalker67 il lun set 14, 2020 12:59 pm, modificato 2 volte in totale.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

sniper765
Administrator
Administrator
Messaggi: 16457
Iscritto il: lun lug 12, 2010 4:31 pm
Moto: SV650 K7 Naked
Nome: mio o della moto?
Località: Velletri (RM)

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da sniper765 » lun set 14, 2020 10:15 am

sono belle già solo a guardare quei tappi fare capolino dalla piasta di sterzo.

prima di andarti a lambiccare il cervello in calcoli per K delle molle e via dicendo, come anche detto da dip, inizia a regolare la parte idraulica, perchè a mio parere con il sag ci sei abbastanza.
una cosa: ma i sag li hai presi a idraulica completamente aperta? perchè sennò hai valori "falsati"...
sniper765 su SV650 K7 Naked

Immagine

"avessi i soldi avrei una moto per ogni paio di scarpe ed un paio di scarpe per ogni giorno del mese..." cit. Sgualfone

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1218
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da skywalker67 » lun set 14, 2020 12:06 pm

sniper765 ha scritto:
lun set 14, 2020 10:15 am
una cosa: ma i sag li hai presi a idraulica completamente aperta? perchè sennò hai valori "falsati"...
Si, SAG misurati a compressione e ritorno interamente aperti e dopo aver pompato e sollevato più volte la forcella.
Il dubbio sul SAG e sulla rigidezza delle molle mi è venuto perchè mi sembrava strano un divario così grande tra SAG statico e rider, e perchè il meccanico che le ha montate mi diceva che non c'è quasi SAG (si riferiva a quello statico, ma non credo che abbia fatto misurazioni) a paragone con altre moto (anche sportive) che aveva lì.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1218
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da skywalker67 » lun set 14, 2020 6:52 pm

Ok, scusatemi, RESET. :oops: :oops: :oops:

Ieri non so cosa avessi bevuto quando ho misurato i SAG anteriori, fatto sta che oggi ho rifatto con attenzione le misurazioni e, con idrauliche completamente aperte e precarico ridotto al minimo possibile (vedi post iniziale), ho ottenuto (dopo ripetute misurazioni tutte uguali) i seguenti valori:
- SAG statico 11mm,
- SAG rider 21mm,
che sono decisamente troppo bassi anche solo per iniziare a fare qualche regolazione.
La mia fondata impressione è quindi che le molle siano troppo rigide, per cui ho scritto al tech support di Mupo spiegando la situazione e chiedendo il loro parere: vediamo cosa risponderanno.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

dip
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1948
Iscritto il: dom lug 25, 2010 11:42 am
Moto: SV 650 K2
Nome: Stefano
Località: Faenza ( Ra )

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da dip » lun set 14, 2020 10:31 pm

Dopo il reset, coi dati riportati, concordo che le molle sono un poco troppo dure. (con gli altri dati, errati, avrei detto l'esatto contrario).

Domanda, dalla foto non lo capisco :
Il kit ha un distanziale, come la forcella di serie? Se così fosse, basterebbe tagliare via 9mm per avere 20 e 30mm. Che sarebbe un bel risultato per un uso stradale.

Ho cambiato telefono, ma è sempre a carburatori!

Immagine Immagine
In una donna guardo gli occhi, in una moto guardo i freni.

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1218
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da skywalker67 » lun set 14, 2020 11:38 pm

dip ha scritto:
lun set 14, 2020 10:31 pm
Domanda, dalla foto non lo capisco :
Il kit ha un distanziale, come la forcella di serie? Se così fosse, basterebbe tagliare via 9mm per avere 20 e 30mm. Che sarebbe un bel risultato per un uso stradale.
Si, secondo le istruzioni di montaggio le due boccole evidenziate in rosso sono i distanziali delle molle.
kit.jpg
kit.jpg (161.45 KiB) Visto 121 volte
Non so se tagliare i distanziali risolverebbe il problema perchè sono già a precarico quasi nullo, il che significa che la molla è quasi completamente estesa: se taglio 9mm al distanziale mi ritrovo con un gap tra molla e tappo di regolazione.
Il tuo sistema funziona solo se la molla a riposo è più lunga del suo alloggiamento, ovvero se ha comunque un precarico anche a tappo completamente svitato.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1218
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da skywalker67 » mar set 15, 2020 8:20 am

Comunque ieri ho fatto una prima regolazione di approccio all'idraulica, ragionando come se avessi le molte troppo rigide (quindi poco freno in compressione e maggiore frenatura in estensione) e questa mattina ho fatto i 60 km di tragitto statale/autostrada per venire al lavoro.
Che dire?
Nonostante le molle probabilmente un po' troppo rigide ... Mipiacemipiacemipiace!

L'anteriore è ben piantato a terra, segue bene il profilo del terreno, anche se le sconnessioni più grandi si sentono in maniera decisa al manubrio (ma forse ero abituato alla forcella stock sin troppo morbida).
Il sostegno in curva è davvero sorprendente, e se in curva finisco su qualche sconnessione la moto ora non si scompone minimamente; ad esempio in autostrada soffrivo parecchio i piccoli dislivelli di asfaltatura tra una corsia e l'altra che mi destabilizzavano, mentre ora nemmeno mi accorgo di esserci passato sopra.
Del sostegno in frenata ne avevo già parlato, ma è davvero anni luce avanti rispetto alla forcella stock: adesso non ho più bisogno di chiudere il gas con largo anticipo e frenare con dolcezza, posso ritardare la frenata e tirare la leva con decisione e confidenza.

Adesso però dovrò "accordare" il posteriore all'anteriore, perché il settaggio dell'ammo che avevo fatto con la forcella stock non va più bene: sento il posteriore "ballerino", sulle sconnessioni sembra restituire un calcio nel didietro, ed ho l'impressione che in accelerazione si "sieda" un po' troppo: proverò ad aumentare la (poca) frenatura in estensione che avevo impostato.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

yoda
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 793
Iscritto il: mar dic 27, 2016 6:56 pm
Moto: Hornet 2008
Località: Vicino la capitale

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da yoda » mar set 15, 2020 10:15 am

Scaiuò, io non te lo vorrei dire, ma ho l'impressione che tu stia utilizzando dei parametri da mountain bike. Il che sembra evidente già per il fatto che parli di Sag rider per l'anteriore, quando sulle moto stradali la misurazione del rider alla forcella semplicemente non esiste.
Lo statico anteriore per una moto turistica, in strada, è fra 25 e 30 mm. La resistenza alla compressione delle molle, con il pilota in sella, la si misura semplicemente apponendo la famosa fascetta sullo stelo della forcella e verificando quanto essa arrivi vicino al fondo corsa.
In base alla mia esperienza, per capire qual è il problema eventuale delle molle, bisogna considerare sia come si comporta la forcella in statico che col pilota, ovvero: se non riesci ad ottenere un corretto valore di statico, ma poi invece il testimone sullo stelo si posiziona correttamente, la durezza della molla è corretta, ma è troppo lunga. E viceversa. Sempre in base alla mia esperienza.

Inviato dal mio H8314 utilizzando Tapatalk




skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1218
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da skywalker67 » mar set 15, 2020 10:46 am

yoda ha scritto:
mar set 15, 2020 10:15 am
Scaiuò, io non te lo vorrei dire, ma ho l'impressione che tu stia utilizzando dei parametri da mountain bike. Il che sembra evidente già per il fatto che parli di Sag rider per l'anteriore, quando sulle moto stradali la misurazione del rider alla forcella semplicemente non esiste.
Lo statico anteriore per una moto turistica, in strada, è fra 25 e 30 mm. La resistenza alla compressione delle molle, con il pilota in sella, la si misura semplicemente apponendo la famosa fascetta sullo stelo della forcella e verificando quanto essa arrivi vicino al fondo corsa.
In base alla mia esperienza, per capire qual è il problema eventuale delle molle, bisogna considerare sia come si comporta la forcella in statico che col pilota, ovvero: se non riesci ad ottenere un corretto valore di statico, ma poi invece il testimone sullo stelo si posiziona correttamente, la durezza della molla è corretta, ma è troppo lunga. E viceversa. Sempre in base alla mia esperienza.

Inviato dal mio H8314 utilizzando Tapatalk
Yoda, mi sa che cc'hai raggione ... in altra discussione scrivevo proprio di non capire il perchè si usassero due SAG (statico e rider), anche se io ritenevo che quello da considerare fosse il rider, perchè alla fine quello è il valore di corsa in estensione disponibile per la sospensione durante la marcia.
Ogni spiegazione è bene accetta.

Ovviamente, non avendo io esperienza diretta con le sospensioni da moto, mi rifaccio a quello che conosco meglio, ovvero le sospensioni da MTB anche se probabilmente non sono comparabili (sulle MTB ho le molle ad aria, quindi posso trovare facilmente un setting statico corretto cambiando la rigidezza della molla semplicemente aumentando o diminuendo la pressione nella camera d'aria della sospensione).

Il mio (probabile) problema attuale è che davanti ho dei SAG veramente minimi, sono sugli 11mm di statico che diventano 21 con me in sella.
Sugli steli ho fatto mettere degli o-ring, in modo da valutare quanto lavora la forcella; questa sera a casa controllo a che livello sono arrivati: immagino che se arrivano a circa 1 cm dalla piastra inferiore dello sterzo la forcella abbia lavorato correttamente (nonostante il SAG striminzito), mentre se rimangono parecchio distanti la forcella non venga sfruttata per intero (molle troppo rigide?).

In base alla tua esperienza cosa consigli di fare?
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

yoda
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 793
Iscritto il: mar dic 27, 2016 6:56 pm
Moto: Hornet 2008
Località: Vicino la capitale

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da yoda » mar set 15, 2020 12:28 pm

Confermo che 1-0,5cm dalla piastra inferiore è dove deve posizionarsi il testimone, ma considera che li deve arrivarci in situazioni estreme, ma tanto estreme, tipo una frenata d'emergenza, uno stoppie, una bella frenata in discesa col passeggero(ecco, ricordati che i precarichi se si va in due vanno aumentati).
Per capirci, tu quanto pesi in assetto da guida?

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1218
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da skywalker67 » mar set 15, 2020 12:34 pm


yoda ha scritto:Per capirci, tu quanto pesi in assetto da guida?
90 kg.
Per il resto, grazie. Immagine
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

yoda
Smanettone
Smanettone
Messaggi: 793
Iscritto il: mar dic 27, 2016 6:56 pm
Moto: Hornet 2008
Località: Vicino la capitale

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da yoda » mar set 15, 2020 1:48 pm

Le guide cui faccio riferimento dicono che, per piloti di peso superiore o uguale a 90kg, si può fare riferimento(per l'uso stradale) ai valori di sag per la pista. In ogni caso, sei su valori estremi anche in quel caso, praticamente hai una moto da pista assettata molto rigida.

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1218
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da skywalker67 » mar set 15, 2020 1:59 pm

yoda ha scritto:Le guide cui faccio riferimento dicono che, per piloti di peso superiore o uguale a 90kg, si può fare riferimento(per l'uso stradale) ai valori di sag per la pista. In ogni caso, sei su valori estremi anche in quel caso, praticamente hai una moto da pista assettata molto rigida.
La moto è assettata da pista molto rigida, gli manca solo il pilota da pista. ImmagineImmagineImmagine

Vediamo cosa mi risponde il tecnico di Mupo, questa settimana è impegnato fuori sede.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

dip
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1948
Iscritto il: dom lug 25, 2010 11:42 am
Moto: SV 650 K2
Nome: Stefano
Località: Faenza ( Ra )

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da dip » mar set 15, 2020 2:56 pm


skywalker67 ha scritto:

Non so se tagliare i distanziali risolverebbe il problema perchè sono già a precarico quasi nullo, il che significa che la molla è quasi completamente estesa: se taglio 9mm al distanziale mi ritrovo con un gap tra molla e tappo di regolazione.
Il tuo sistema funziona solo se la molla a riposo è più lunga del suo alloggiamento, ovvero se ha comunque un precarico anche a tappo completamente svitato.
La molla è "quasi" completamente estesa, come dici correttamente.
Quando hai messo il kit, hai sicuramente premuto il tappo sulla molla per arrivare alla filettatura.
La molla ha già un precarico, anche a regolazione tutta fuori.

Il k è tendente al troppo, ma non è esagerato, hai poco rider per un uso su strada. Ti manca probabilmente di togliere quel poco di precarico che rimane avvitato a causa del manubrio.

Se tagli i distanziali (9mm non sono una esagerazione) e ti trovi troppo rider, lo recuperi avviando i registri di precarico.

Sulla forcella di serie funziona esattamente così.

Come dice Yoda, le molle sono troppo lunghe, ma tagliare le molle va fatto ad arte e si va anche a modificare leggermente il k.
Quindi si accorciano i distanziali.

Però, il mio ragionamento è basato sul sistema molla-distanziale-tappo della forcella originale.
Se il distanziale del Mupo è posto fra tappo e molla, allora il ragionamento si applica anche alla tua forcella.

Ho cambiato telefono, ma è sempre a carburatori!

Immagine Immagine
In una donna guardo gli occhi, in una moto guardo i freni.

skywalker67
Supporter
Supporter
Messaggi: 1218
Iscritto il: mer mar 28, 2018 7:47 am
Moto: SV650 AL6
Nome: Luke
Località: Lago Maggiore.

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da skywalker67 » mar set 15, 2020 3:00 pm

Ok, grazie Dip, terrò presente come Extrema Ratio, in caso Mupo mi mandasse a stendere.
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind / I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go."

"I'm a cowboy / on a steel horse I ride / I'm wanted /Dead or Alive!"

dip
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale
Messaggi: 1948
Iscritto il: dom lug 25, 2010 11:42 am
Moto: SV 650 K2
Nome: Stefano
Località: Faenza ( Ra )

Re: Cartucce Mupo Caliber 22

Messaggio da dip » mar set 15, 2020 3:17 pm

La parte più difficile è decidersi a tagliare.
Se conosci un tornitore, è un attimo e il pezzo viene già finito in piano.

Se devi fare a mano, tanta pazienza a segnare la linea di taglio su tutta la circonferenza e tanto occhio a seguirla.
Se lavori bene, dovrai limare quasi niente per rifinire.
Già fatto e testato ;)

Ho cambiato telefono, ma è sempre a carburatori!

Immagine Immagine
In una donna guardo gli occhi, in una moto guardo i freni.

Rispondi