Modifica dimensione carattere
Oggi è dom ago 19, 2018 8:32 am
Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni. Sono inoltre presenti cookie di terze parti, esterni al software phpBB, relativi a (titolo esemplificativo e non esaustivo) Google Adsense, Youtube, ImageShack, Histats, Google+, Twitter, Facebook, (e altri Social Network), e ad altri siti. La navigazione su questo forum, implica la completa accettazione dell’utilizzo di ogni tipologia di cookie esistente su sv-italia.it.
VECCHIO FORUM


Scrivi un nuovo argomentoRispondi al messaggio Pagina 1 di 1   [ 16 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: lun apr 09, 2018 10:06 am 
SV-XXX
SV-XXX

Iscritto il: sab mag 20, 2006 1:33 pm
Messaggi: 7142
Località: Aprilia sotto Roma
Moto: sv650s k6
Marquez....come Rossi ai sui tempi ....o eccesso di foga/confidenza senza però rispetto del rischio altrui?

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: lun apr 09, 2018 10:27 am 
Supporter
Supporter

Iscritto il: lun lug 12, 2010 3:31 pm
Messaggi: 14414
Località: Velletri (RM)
Moto: SV650N K7
Nome: mio o della moto?
capisco la foga agonistica, ma quello che si è visto ieri (e si è visto anche altre volte, cioè il fatto di appoggiarsi ad altre moto/piloti per chiudere le curve) comincia ad essere assai pericoloso. lo dimostra zarco-pedrosa, con il secondo che fa un volo niente male. marquez poi ha trasformato questo gesto in una esagerazione (ripeto, pericoloso secondo me).
un conto è vederlo fare nel wtcr, un conto è in moto. secondo me si prendono troppi rischi.
poi, che sia marquez, zarco, rossi o chiunque altro la trovo anche una mancanza di rispetto verso il pilota (come persona), visto che comunque in qualche modo rischi di impattare sulla sua carne (con la tua moto o la tua carne che sia).
quindi, personalmente, sarebbe stato e sarebbe giusto punire SEMPRE questi comportamenti; 'sticatsi dell'audience, del piota del momento o dello spettacolo, è troppo rischioso e il comportamento va sanzionato in modo da far togliere a TUTTI il vizio.
in piccolo, con un "giochetto" simile, una volta ho visto un pilota di pit bike essere trasportato via in barella, probabile che si fosse ferito alla gamba, rotta o meno che fosse.

quanto al riaccendere la moto, farsi il tratto all'indietro e schierarsi, con buona pace degli altri che aspettavano i cazzetti suoi, è stato brutto anche quello. lì si mandavano immediatamente 3 commissari in pista, due tiravano via la moto e uno accompagnava il pilota. si è spenta? spiace, sarà per la prossima. dai, farsi un pezzetto di pista in senso contrario e rischierarsi come se niente fosse, ma mica siamo nel crossodromo di paese, tra amici a giocarci la birretta post-girata.

vorrei precisare che non tifo un pilota in particolare ma ne apprezzo tanti. apprezzavo anche marquez perchè pensavo fosse un alieno, ora penso che dovrebbe darsi una regolata, non è mica un dio che fa come vuole...

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: lun apr 09, 2018 10:47 am 
Mototurista
Mototurista

Iscritto il: mer mar 28, 2018 6:47 am
Messaggi: 136
Moto: SV650 2016
Nome: Luca
Riporto anche qui quanto avevo scritto altrove, premettendo che non sono assolutamente tifoso di alcun pilota in particolare, ma soltanto un appassionato dello sport.

Ma in tutto questo bailamme di "chi è uccio, che diritto aveva di fare quello che ha fatto, Rossi doveva accettare le scuse" e balle varie, analizziamo i fatti, quelli documentati e normati dal regolamento, che è l'unica cosa che abbia un significato in ambito sportivo/competitivo (il lato umano non fa classifica, solo audience)?

Non si è mai visto in nessuno sport motoristico che a griglia di partenza schierata (ah, taccio sul come tale griglia sia stata disposta, perchè bisognerebbe prendere l'intera direzione gara e rimandarla ad organizzare le domeniche di autoscontro al luna park), un mezzo ha un problema tecnico (spegnimento del motore) e invece di arrestare la sequenza di avvio, accompagnare ai box il mezzo in panne, riavviare l'intera sequenza di partenza (a partire dal giro di ricognizione) e far partire il mezzo in panne dai box solo dopo che l'intera gara ha preso il via, gli permettono invece di fare un balletto che coinvolge tutto lo schieramento di partenza in lungo, in largo e anche in senso inverso, e poi lo lasciano partire come se niente fosse???
Si è mai visto che ad un pilota sia permesso di fare tre sorpassi come quelli fatti da Marquez, e gli venga comminato al primo sorpasso soltanto un ordine di cedere la posizione guadagnata illecitamente (sorpasso su A. Espargaro), e al terzo una penalità equivalente ad un ride-through a fine gara (sorpasso su Rossi)???
In caso di recidività (reiterata) dimostrata, c'è la bandiera nera.

Secondo me la Dorna in primis, e la direzione gara in secundis, dovrebbero essere sanzionate pesantemente al pari di Marquez (mi permetto di ricordare che, per molto meno di quanto ha fatto ieri Marquez, a Rossi pochi anni fa fu comminata una gara di squalifica ...), per violazione dei regolamenti e comportamento irresponsabile in gara.
Tutto il resto è chiacchiera da bar sport, che va bene, per carità, ma è un contorno che non può sostituirsi alla sostanza dei fatti documentati e da giudicare a norma di regolamento.

_________________
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind /
I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go.
"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: lun apr 09, 2018 10:57 am 
SV-XXX
SV-XXX

Iscritto il: sab mag 20, 2006 1:33 pm
Messaggi: 7142
Località: Aprilia sotto Roma
Moto: sv650s k6
personalemtne condivido tutto quello che hai scritto .. nel primo post non mi sono espresso appositamente...
diciamo che come prima reazione ho pensato "...echecaxx...sta esagerando..." poi ho pensato al fatto che da italiano / italiota stavo forse facendo il tifo contro lo spagnolo ...ma poi ho pensato "...ma Rossi ...quante ne ha date di sportellate ai suoi tempi ?" pensavo a Biaggi Gibernau ... poi però ho detto: capita una volta ci sta ..ma farlo diventare un gesto sistematico del tipo "io mi butto denrto a prescindere che ci siano 5 o 30 cm" ...inizia a diventare un gesto azzardato .. non giustificabile sempre e solo dalla giovane età o dalla foga agosnitica... perchè se sorpasso deve essere...deve essere "pulito" inteso come "corretto" ....
...quanto detto da Rossi post gara... " ho paura se c'è lui" ..." si rischia l'escalation"... inizialmente mi sembrava un esagerazione... ma ripensandoci...se sai che alle spalle hai qualcuno che tenterà di passarti a tutti i costi ...la concentrazione se ne và..finisci per temere il contatto..e a 300 km/h vuol dire farsi male...

e l'escalation che ho pensato ... non è tanto sul " mi stai sulle palle e ti punto" ... ma un .." ci provo lo stesso " ...e se lo fanno tutti ..immaginate che carambola...

La direzione gara scondo me deve sanzionare pesantemetne la recidività del gesto ....anche se tutto il circus è a caccia del nuovo idolo ....

La scena della partenza ...surreale....non colpevolizzo il nano....perche lui ha fatto istintivamente quello che tutti farebbero ... ma prenderei a sberle i giudici di pista..

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: gio apr 12, 2018 1:15 pm 
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale

Iscritto il: gio lug 24, 2008 8:07 pm
Messaggi: 1339
Località: pordenone
Moto: sv 650 k2
^Juza^ ha scritto:
Marquez....come Rossi ai sui tempi ....o eccesso di foga/confidenza senza però rispetto del rischio altrui?



...questa affermazione la condivido fino ad un certo punto....

Premetto che tifo rossi e forse dirai "ok, è di parte..." ma a parte il mondiale perso da Vale per aver staso volutamente MM, non ho ricordi di sorpassi fatti da Valentino alla maniera di MM. Sorpassi azzardati ,impiccati etcc...si, ma stendere un altro pilota, non ne ho ricordo.

Per quanto riguarda la gara argentina, lo direzione gara etc.. ha fatto il macello. Peccato che alla fine chi ha fatto il podio sia passato in 10 piano rispetto a tutto il resto :-?

_________________
« Ma dici a me? Ma dici a me? »
Travis/Robert De Niro nel monologo di fronte allo specchio

Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: gio apr 12, 2018 1:55 pm 
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale

Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Messaggi: 2376
Località: vicino jessi james
Moto: Solo Ducati.........
picipist ha scritto:
^Juza^ ha scritto:
Marquez....come Rossi ai sui tempi ....o eccesso di foga/confidenza senza però rispetto del rischio altrui?



...questa affermazione la condivido fino ad un certo punto....

Premetto che tifo rossi e forse dirai "ok, è di parte..." ma a parte il mondiale perso da Vale per aver staso volutamente MM, non ho ricordi di sorpassi fatti da Valentino alla maniera di MM. Sorpassi azzardati ,impiccati etcc...si, ma stendere un altro pilota, non ne ho ricordo.

Per quanto riguarda la gara argentina, lo direzione gara etc.. ha fatto il macello. Peccato che alla fine chi ha fatto il podio sia passato in 10 piano rispetto a tutto il resto :-?


Non ricordi? Strano perchè di episodi ce ne sono parecchi. Motegi 2015 con Lorenzo, Jerez 2005 con Gibernau e di nuovo Motegi nel 2005 con Melandri stavolta.
Questi tre su tutti, ma le "porcate" fatte dal divino sono innumerevoli.
Non era lui che diceva che il motociclismo non è uno sport di femminucce e che il contatto in gara è normale? Cos'è, non gli va più bene adesso che lui viene ripagato con la stessa moneta?
Sono 20 anni che gli fanno fare quello che vuole, se avesse avuto il coraggio di ritirarsi anni fa, avrebbe fatto il bene di questo sport.
Non è che "gli tira il kulo arrivare dietro"? (cit.)

_________________
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: gio apr 12, 2018 2:04 pm 
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale

Iscritto il: gio lug 24, 2008 8:07 pm
Messaggi: 1339
Località: pordenone
Moto: sv 650 k2
Teobecks ha scritto:
picipist ha scritto:
^Juza^ ha scritto:
Marquez....come Rossi ai sui tempi ....o eccesso di foga/confidenza senza però rispetto del rischio altrui?



...questa affermazione la condivido fino ad un certo punto....

Premetto che tifo rossi e forse dirai "ok, è di parte..." ma a parte il mondiale perso da Vale per aver staso volutamente MM, non ho ricordi di sorpassi fatti da Valentino alla maniera di MM. Sorpassi azzardati ,impiccati etcc...si, ma stendere un altro pilota, non ne ho ricordo.

Per quanto riguarda la gara argentina, lo direzione gara etc.. ha fatto il macello. Peccato che alla fine chi ha fatto il podio sia passato in 10 piano rispetto a tutto il resto :-?


Cita:
Non ricordi? Strano perchè di episodi ce ne sono parecchi. Motegi 2015 con Lorenzo, Jerez 2005 con Gibernau e di nuovo Motegi nel 2005 con Melandri stavolta.
Questi tre su tutti, ma le "porcate" fatte dal divino sono innumerevoli.
Non era lui che diceva che il motociclismo non è uno sport di femminucce e che il contatto in gara è normale? Cos'è, non gli va più bene adesso che lui viene ripagato con la stessa moneta?
Sono 20 anni che gli fanno fare quello che vuole, se avesse avuto il coraggio di ritirarsi anni fa, avrebbe fatto il bene di questo sport.
Non è che "gli tira il kulo arrivare dietro"? (cit.)
Cita:


Le ricordo eccome! e val e ne ha fatte sicuro! e quanto mi piaceva vedere quei sorpassi al limite ! ma piloti stesi cosi di brutto....mhhh...non mi pare ....

..la frase detta a Biaggi? per me frutto non di sorpassi azzardati ma di tutto un altro contesto del periodo :wink:

_________________
« Ma dici a me? Ma dici a me? »
Travis/Robert De Niro nel monologo di fronte allo specchio

Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: gio apr 12, 2018 2:22 pm 
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale

Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Messaggi: 2376
Località: vicino jessi james
Moto: Solo Ducati.........
skywalker67 ha scritto:
Riporto anche qui quanto avevo scritto altrove, premettendo che non sono assolutamente tifoso di alcun pilota in particolare, ma soltanto un appassionato dello sport.

Ma in tutto questo bailamme di "chi è uccio, che diritto aveva di fare quello che ha fatto, Rossi doveva accettare le scuse" e balle varie, analizziamo i fatti, quelli documentati e normati dal regolamento, che è l'unica cosa che abbia un significato in ambito sportivo/competitivo (il lato umano non fa classifica, solo audience)?


Fino a qui tutto ineccepibile, poi però...

skywalker67 ha scritto:
Non si è mai visto in nessuno sport motoristico che a griglia di partenza schierata (ah, taccio sul come tale griglia sia stata disposta, perchè bisognerebbe prendere l'intera direzione gara e rimandarla ad organizzare le domeniche di autoscontro al luna park), un mezzo ha un problema tecnico (spegnimento del motore) e invece di arrestare la sequenza di avvio, accompagnare ai box il mezzo in panne, riavviare l'intera sequenza di partenza (a partire dal giro di ricognizione) e far partire il mezzo in panne dai box solo dopo che l'intera gara ha preso il via, gli permettono invece di fare un balletto che coinvolge tutto lo schieramento di partenza in lungo, in largo e anche in senso inverso, e poi lo lasciano partire come se niente fosse???


A LeMans nel 2004, quando VR ha fatto spegnere la moto, sono entrati i suoi meccanici in pista per spingerlo e riavviare la moto. Nessuno ha detto niente. 2 pesi, 2 misure?

skywalker67 ha scritto:
Si è mai visto che ad un pilota sia permesso di fare tre sorpassi come quelli fatti da Marquez, e gli venga comminato al primo sorpasso soltanto un ordine di cedere la posizione guadagnata illecitamente (sorpasso su A. Espargaro), e al terzo una penalità equivalente ad un ride-through a fine gara (sorpasso su Rossi)???
In caso di recidività (reiterata) dimostrata, c'è la bandiera nera.


Come ho detto nel post prima, in 20anni ne ha combinate di ogni, ed era lui che sosteneva che nel motociclismo i contatti sono normali. Altri esempi li ho indicati sopra.

skywalker67 ha scritto:
Secondo me la Dorna in primis, e la direzione gara in secundis, dovrebbero essere sanzionate pesantemente al pari di Marquez (mi permetto di ricordare che, per molto meno di quanto ha fatto ieri Marquez, a Rossi pochi anni fa fu comminata una gara di squalifica ...), per violazione dei regolamenti e comportamento irresponsabile in gara.
Tutto il resto è chiacchiera da bar sport, che va bene, per carità, ma è un contorno che non può sostituirsi alla sostanza dei fatti documentati e da giudicare a norma di regolamento.


Una gara di squalifica? A si, questa non la ricordo. Gentilmente me la puoi indicare?
Violazione dei regolamenti stessi che sono stati già abbonantemente violentati dal "divino" senza particolare indegno, anzi, veniva esaltata il gesto eroico!

_________________
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: gio apr 12, 2018 2:26 pm 
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale

Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Messaggi: 2376
Località: vicino jessi james
Moto: Solo Ducati.........
picipist ha scritto:
Teobecks ha scritto:
picipist ha scritto:
^Juza^ ha scritto:
Marquez....come Rossi ai sui tempi ....o eccesso di foga/confidenza senza però rispetto del rischio altrui?



...questa affermazione la condivido fino ad un certo punto....

Premetto che tifo rossi e forse dirai "ok, è di parte..." ma a parte il mondiale perso da Vale per aver staso volutamente MM, non ho ricordi di sorpassi fatti da Valentino alla maniera di MM. Sorpassi azzardati ,impiccati etcc...si, ma stendere un altro pilota, non ne ho ricordo.

Per quanto riguarda la gara argentina, lo direzione gara etc.. ha fatto il macello. Peccato che alla fine chi ha fatto il podio sia passato in 10 piano rispetto a tutto il resto :-?


Cita:
Non ricordi? Strano perchè di episodi ce ne sono parecchi. Motegi 2015 con Lorenzo, Jerez 2005 con Gibernau e di nuovo Motegi nel 2005 con Melandri stavolta.
Questi tre su tutti, ma le "porcate" fatte dal divino sono innumerevoli.
Non era lui che diceva che il motociclismo non è uno sport di femminucce e che il contatto in gara è normale? Cos'è, non gli va più bene adesso che lui viene ripagato con la stessa moneta?
Sono 20 anni che gli fanno fare quello che vuole, se avesse avuto il coraggio di ritirarsi anni fa, avrebbe fatto il bene di questo sport.
Non è che "gli tira il kulo arrivare dietro"? (cit.)
Cita:


Le ricordo eccome! e val e ne ha fatte sicuro! e quanto mi piaceva vedere quei sorpassi al limite ! ma piloti stesi cosi di brutto....mhhh...non mi pare ....

..la frase detta a Biaggi? per me frutto non di sorpassi azzardati ma di tutto un altro contesto del periodo :wink:


Allora fai una semplice ricerca online sugli episodi che ti ho elencato prima e vedrai da solo. :wink:

_________________
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: gio apr 12, 2018 3:08 pm 
Mototurista
Mototurista

Iscritto il: mer mar 28, 2018 6:47 am
Messaggi: 136
Moto: SV650 2016
Nome: Luca
Teobecks ha scritto:
A LeMans nel 2004, quando VR ha fatto spegnere la moto, sono entrati i suoi meccanici in pista per spingerlo e riavviare la moto. Nessuno ha detto niente. 2 pesi, 2 misure?

Non ricordo cosa successe a Le Mans nel 2004, quindi su quello non posso esprimermi, però il tuo ragionamento mi sembra quantomeno assurdo: siccome in passato la Direzione gara ha sbagliato a non far applicare il regolamento, oggi ha fatto bene a non applicarlo di nuovo per "par condicio"?
Ripeto, per me non è una questione Rossi contro Marquez, non sono tifoso di nessuno dei due in particolare e di alcuno in generale, è una questione di "legalità": se i regolamenti esistono, vanno fatti applicare, sempre e comunque. Se qualcuno non li applica, che paghi per l'errore commesso, oggi od in passato.
Un precedente errore passato non ne può e non ne deve giustificare uno uguale nel presente.

Teobecks ha scritto:
Come ho detto nel post prima, in 20anni ne ha combinate di ogni, ed era lui che sosteneva che nel motociclismo i contatti sono normali. Altri esempi li ho indicati sopra.

Come ho detto prima, non è una questione Rossi contro Marquez, è una questione di coerenza all'interno della stessa gara.
Se la Direzione gara ha riconosciuto la manovra scorretta nei confronti di A. Espargaro, sanzionando Marquez con un ordine di restituire la posizione illecitamente guadagnata, e se sempre la direzione gara ha riconosciuto la manovra scorretta di Marquez ai danni di Rossi sanzionandola con una penalità di 30 secondi a fine gara, allora o non conosce i regolamenti o non li vuole applicare: alla seconda violazione accertata c'è la bandiera nera.
Punto.
Non sono previste altre sanzioni.

Teobecks ha scritto:
Una gara di squalifica? A si, questa non la ricordo. Gentilmente me la puoi indicare?

Sepang 2015: Rossi ha dato un calcio a Marquez che si era appoggiato alla sua carena. Per questo gesto Rossi fu squalificato e non disputò il successivo GP.
Anche in quel caso la Direzione Gara dimostrò la sua "insipienza": la penalità prevista per quella violazione, a norma di regolamento, era ed è la bandiera nera per guida irresponsabile. E' come l'espulsione per una fallo di gioco grave nel calcio.
La successiva squalifica dalla gara seguente è una pena aggiuntiva in caso di diffida o recidività, una sorta di aggravante.
La Direzione Gara invece che comminare la sanzione prevista, lasciò correre al momento e comminò soltanto la sanzione aggiuntiva, contro ogni regolamento.

Teobecks ha scritto:
Violazione dei regolamenti stessi che sono stati già abbonantemente violentati dal "divino" senza particolare indegno, anzi, veniva esaltata il gesto eroico!

Non posso che ribadire quanto ho già scritto sopra: qui non si tratta di una questione di rivalità tra piloti, al limite del far west, si tratta di un ente sportivo incapace di far applicare i regolamenti che egli stesso promulga.
Nella vita civile un tutore della legge che non fa applicare le leggi dello stato, ma se ne crea di sue secondo l'opportunità del momento, viene immediatamente denunciato e sanzionato.
Qui la Dorna (e con lei il suo braccio esecutivo, la Direzione Gara), che ha commesso errori gravi e gravissimi in passato ed oggi, continua imperterrita a dettare (la sua) legge a dispetto dei regolamenti sportivi.

Se poi alla fin fine quello che interessa la maggior parte degli spettatori della MotoGP non è lo sport, ma solo uno spettacolo di infimo ordine come la rissa tra i contendenti, allora non ci rimane che questo:

Immagine

_________________
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind /
I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go.
"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: gio apr 12, 2018 3:32 pm 
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale

Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Messaggi: 2376
Località: vicino jessi james
Moto: Solo Ducati.........
skywalker67 ha scritto:
Teobecks ha scritto:
A LeMans nel 2004, quando VR ha fatto spegnere la moto, sono entrati i suoi meccanici in pista per spingerlo e riavviare la moto. Nessuno ha detto niente. 2 pesi, 2 misure?

Non ricordo cosa successe a Le Mans nel 2004, quindi su quello non posso esprimermi, però il tuo ragionamento mi sembra quantomeno assurdo: siccome in passato la Direzione gara ha sbagliato a non far applicare il regolamento, oggi ha fatto bene a non applicarlo di nuovo per "par condicio"?
Ripeto, per me non è una questione Rossi contro Marquez, non sono tifoso di nessuno dei due in particolare e di alcuno in generale, è una questione di "legalità": se i regolamenti esistono, vanno fatti applicare, sempre e comunque. Se qualcuno non li applica, che paghi per l'errore commesso, oggi od in passato.
Un precedente errore passato non ne può e non ne deve giustificare uno uguale nel presente.

Teobecks ha scritto:
Come ho detto nel post prima, in 20anni ne ha combinate di ogni, ed era lui che sosteneva che nel motociclismo i contatti sono normali. Altri esempi li ho indicati sopra.

Come ho detto prima, non è una questione Rossi contro Marquez, è una questione di coerenza all'interno della stessa gara.
Se la Direzione gara ha riconosciuto la manovra scorretta nei confronti di A. Espargaro, sanzionando Marquez con un ordine di restituire la posizione illecitamente guadagnata, e se sempre la direzione gara ha riconosciuto la manovra scorretta di Marquez ai danni di Rossi sanzionandola con una penalità di 30 secondi a fine gara, allora o non conosce i regolamenti o non li vuole applicare: alla seconda violazione accertata c'è la bandiera nera.
Punto.
Non sono previste altre sanzioni.

Teobecks ha scritto:
Una gara di squalifica? A si, questa non la ricordo. Gentilmente me la puoi indicare?

Sepang 2015: Rossi ha dato un calcio a Marquez che si era appoggiato alla sua carena. Per questo gesto Rossi fu squalificato e non disputò il successivo GP.
Anche in quel caso la Direzione Gara dimostrò la sua "insipienza": la penalità prevista per quella violazione, a norma di regolamento, era ed è la bandiera nera per guida irresponsabile. E' come l'espulsione per una fallo di gioco grave nel calcio.
La successiva squalifica dalla gara seguente è una pena aggiuntiva in caso di diffida o recidività, una sorta di aggravante.
La Direzione Gara invece che comminare la sanzione prevista, lasciò correre al momento e comminò soltanto la sanzione aggiuntiva, contro ogni regolamento.

Teobecks ha scritto:
Violazione dei regolamenti stessi che sono stati già abbonantemente violentati dal "divino" senza particolare indegno, anzi, veniva esaltata il gesto eroico!

Non posso che ribadire quanto ho già scritto sopra: qui non si tratta di una questione di rivalità tra piloti, al limite del far west, si tratta di un ente sportivo incapace di far applicare i regolamenti che egli stesso promulga.
Nella vita civile un tutore della legge che non fa applicare le leggi dello stato, ma se ne crea di sue secondo l'opportunità del momento, viene immediatamente denunciato e sanzionato.
Qui la Dorna (e con lei il suo braccio esecutivo, la Direzione Gara), che ha commesso errori gravi e gravissimi in passato ed oggi, continua imperterrita a dettare (la sua) legge a dispetto dei regolamenti sportivi.

Se poi alla fin fine quello che interessa la maggior parte degli spettatori della MotoGP non è lo sport, ma solo uno spettacolo di infimo ordine come la rissa tra i contendenti, allora non ci rimane che questo:

Immagine


Non è stato assolutamente squalificato per la gara successiva a Sepang, ovvero Valencia! è stato semplicemente fatto partire dall'ultima posizione in griglia ed aveva avuto anche il coraggio di dire "non so se vado a correre a Valencia".

Tu hai perfettamente ragione riguardo a Dorna e Direzione gara, ma che piaccia o no, sono 20anni che fanno ciò che vuole qualcuno. Domenica hanno continuato a farlo, solo che stavolta è cambiato il soggetto e qualcuno ha da ridire su metodi e manovre che ha sempre fatto deliberatamente. Ora che toccano a lui, non va bene, giustamente perchè sono scorrette.
Resta il fatto che fino a poco fa queste manovre NON erano ritenute scorrette.
Allora decidiamoci, due pesi due misure, oppure facciamo rispettare FINALMENTE sto benedetto regolamento?

_________________
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: gio apr 12, 2018 5:15 pm 
Mototurista
Mototurista

Iscritto il: mer mar 28, 2018 6:47 am
Messaggi: 136
Moto: SV650 2016
Nome: Luca
Teobecks ha scritto:
Non è stato assolutamente squalificato per la gara successiva a Sepang, ovvero Valencia! è stato semplicemente fatto partire dall'ultima posizione in griglia ed aveva avuto anche il coraggio di dire "non so se vado a correre a Valencia".

Tu hai perfettamente ragione riguardo a Dorna e Direzione gara, ma che piaccia o no, sono 20anni che fanno ciò che vuole qualcuno. Domenica hanno continuato a farlo, solo che stavolta è cambiato il soggetto e qualcuno ha da ridire su metodi e manovre che ha sempre fatto deliberatamente. Ora che toccano a lui, non va bene, giustamente perchè sono scorrette.
Resta il fatto che fino a poco fa queste manovre NON erano ritenute scorrette.
Allora decidiamoci, due pesi due misure, oppure facciamo rispettare FINALMENTE sto benedetto regolamento?


Su Sepang evidentemente ricordavo male.
Però in quel caso la partenza dall'ultima fila dello schieramento è stata davvero una bestialità (a norma di regolamento), ancora più grande di quella che ricordavo io (la squalifica).

Comunque, direi che siamo pienamente d'accordo sulla Dorna e sulla fine che dovrebbe fare.
Purtroppo io ho iniziato ad interessarmi al motociclismo tardi, più o meno da quando in formula uno il pilota ha cominciato a contare come il due picche con briscola a quadri se paragonato all'automobile, quindi le nefandezze commesse dalla Dorna più di una dozzina di anni fa non le conosco.

Detto ciò, io voto per far "rispettare FINALMENTE sto benedetto regolamento" senza guardare in faccia a nessuno. :wink:

_________________
"Now I'm leaving my worries behind / Feel the freedom of body and mind /
I'm starting my journey, I'm drifting away with the wind, I go.
"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: gio apr 12, 2018 5:49 pm 
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale

Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Messaggi: 2376
Località: vicino jessi james
Moto: Solo Ducati.........
skywalker67 ha scritto:


Comunque, direi che siamo pienamente d'accordo sulla Dorna e sulla fine che dovrebbe fare.

Detto ciò, io voto per far "rispettare FINALMENTE sto benedetto regolamento" senza guardare in faccia a nessuno. :wink:


Assolutissimamente si, d'accordissimo direi. Un regolamento c'è, che venga rispettato e soprattutto che chi è preposto a verificare che venga rispettato, faccia il suo dovere in modo imparziale!

Se lo leggete, l'ho inviato...

_________________
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: gio apr 12, 2018 7:32 pm 
Postino
Postino

Iscritto il: mar dic 27, 2016 6:56 pm
Messaggi: 266
Moto: honda
Continuo a pensare che, invece di analizzare la discutibile (e reiterata) condotta di gara di Marquez, la si cerchi di giustificare nel nome del "anche Rossi un tempo...". Evidentemente non si riesce ad uscire dal mero gossip. A me dei litigi, delle sbruffonate, delle punzecchiate, delle interviste, dell'odio di tizio contro caio, di Uccio non importa una beneamatissima minchia. Paragonare saltuarie(perché erano molto, molto saltuarie) manovre, discutibili(non sempre) fatte con lo scopo chiaro di vincere una gara, se non un campionato a manovre assolutamente ed indiscutibilmente gratuite, prive di uno scopo che le giustifichi, non sta né in cielo né in terra. Se il contatto ha un fine che giustifica il mezzo(farti vincere la gara), se è l'ultima spiaggia per il risultato posso(ovviamente dipende da caso a caso) capirlo e giustificarlo(a prescindere da chi lo commetta; Capirossi con Harada fece la porcata del secolo, e basta.). Ma se il contatto lo fai in situazioni inutili, dove non ne trai alcun vantaggio, dove avresti tutto il tempo e lo spazio di passare in sicurezza, guidando con una mano mentre con l'altra ti scaccoli, allora no. Io lo chiamo guidare senza pensare. Perchè un sorpasso azzardato per vincere la gara devi meditarlo, calcolarlo, pesarlo; i sorpassi(ed i contatti) fatti da Marquez domenica sono solo frutto di "spegnimento di cervello". E, se io fossi un professionista, non avrei problemi a correre contro un pilota audace, ma che ragiona. Marquez è molto audace, ma, purtroppo, troppo spesso non pensa. Personalmente interpreto in questo modo le preoccupazioni manifestate nell' intervista da Rossi, ovvero non ha paura di Marquez, ma ha paura di correre insieme a qualcuno che troppo spesso non pensa. E, sia chiaro, io amo il modo di guidare di Marquez(e di Zarco), è una delle poche cose che rende guardabile il motomondiale oggi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: mer apr 18, 2018 11:24 pm 
uomopesante
uomopesante

Iscritto il: lun set 01, 2008 11:45 am
Messaggi: 14785
Moto: Una
Due cose che secondo me sono passate un po' troppo in cavalleria.
1: a Jack Miller è stato tolto un vantaggio enorme con la partenza dalla "finta griglia". Dovevano partire dai box, in fila indiana, dopo che lui era oltre la prima curva. La pezza che è stata messa (per non scontentare il pubblico?) mi ha fatto venire il voltastomaco.
2: dopo questa prima figura schifosa della direzione gara, c'è stata anche la passeggiata in griglia di Marc. Che per me altro che Drivethrought, sarebbe dovuto partire dai box, come è successo a tanti altri che han avuto quel tipo di problema in griglia. E non faccio fatica ad ammetterlo: per antipatia nei confronti di tutte le volte che l'ha passata liscia, per me ci stava non bene ma benissimo una bandiera nera. E' andato contromano in pista.

Detto questo... tre cose...

Marquez ha fatto due puzzonate stupide, idem Zarco, ma in modo diverso, anche se alla fine Pedrosa si è fatto male. Purtroppo Dani (come un certo corridore di Ravenna) è facile all'infortunio, non toglie che Johann ha fatto un sorpasso imperfetto, purtroppo finito nel peggior modo possibile; quando gli han staccato il cavo dalla ruota dietro si è fatto meno male. Non cambia il fatto che Marquez ne aveva davvero più di tutti e sarebbe stato forse l'unico, senza fastidi lungo il tracciato, che avrebbe raggiunto e sorpassato Miller, distanziandolo di parecchio, se la partenza fosse stata come da regolamento. Cioè con il resto della griglia dal box. Non ce n'era per nessuno.

Ritengo la reazione di Rossi da verginella fifona, dopo i 21 anni di motomondiale, assolutamente inutile, esecrabile ed ipocrita. Non gli piace la stessa medicina che ha ricevuto, anche se bisogna ammettere che negli anni in cui gli avversari ne avevano molto meno di lui è stato abbastanza paranatiche da "andare piano" e sorpassare solo quando serviva. Il che rende molti sorpassi "duri" che ha fatto ulteriorimente inutili ed ancora più ipocrita quanto ha fatto.
Sono 8 anni che galleggia tra 2 e 7° posto in classifica, con un "rischio" di vincerlo nel 2015 anche se la più grossa causa di sconfitta se la può leggere davanti allo specchio (si chiama idiozia di non rientrare ai box a Misano... è riuscito a farsi battere da un pilota che ha fatto uno zero in classifica perchè andava più piano), e per vincere il 10° titolo mondiale nei prototipi deve sperare che almeno 4 piloti lo perdano. In sintesi: no way. E' nella storia del motociclismo, il secondo pilota più titolato in assoluto e l'unico che lo può battere in tempi brevi è quello che lo ha spedito fuori pista in Argentina. Yamaha lo paga? Dorna lo vuole? Meglio per lui, ma è solo decorativo, non più significativo.

Ezpelato, FIM, Dorna, i commissari di gara: hanno fatto per l'ennesima volta la figura degli incompetenti, sia come comunicazione che come gestione sportiva dell'evento. Ora sono le gomme a rallentare la gara ed appiattire il livello. Se vogliono un prodotto di spettacolo basta dirlo: come la WWF diventano una società di intrattenimento, si scrivono le sceneggiature, si scrive come vanno le gare e non si chiama questo "sport". I motori da decenni sono pastoie politiche ed economiche di livello parossistico, ma se un pilota in 250 veniva fermato una gara, in caso di comportamento particolarmente insensato, la stessa sanzione dovrebbe essere applicata al kamikaze di Cervera, senza ma e senza se. Credo che sia dalla Moto2 dove glie ne han fatte passare di cotte e di crude, dall'ultima punizione consistente, risalente al tamponamento che ha fatto in Moto2 alla sua prima stagione (2011). Mo' basta.

E concludo con una domanda: il sior Salucci, ai Box Yamaha... che accidenti di ruolo ha?

_________________
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GP 2018 - Argentina
MessaggioInviato: gio apr 19, 2018 3:05 pm 
Manetta Suprema
Manetta Suprema

Iscritto il: mer nov 23, 2005 2:27 pm
Messaggi: 7541
Località: Messina
Teobecks ha scritto:
Non è che "gli tira il kulo arrivare dietro"? (cit.)

Secondo me è la vera motivazione, altro che "ho paura a correre in pista con lui" :lol:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Scrivi un nuovo argomentoRispondi al messaggio Pagina 1 di 1   [ 16 messaggi ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
610nm Style by Daniel St. Jules of Gamexe.net

Traduzione Italiana phpBB.it