Modifica dimensione carattere
Oggi è gio apr 27, 2017 2:11 am
Questo forum utilizza dei Cookie per tenere traccia di alcune informazioni. Quali notifica visiva di una nuova risposta in un vostro topic, Notifica visiva di un nuovo argomento, e Mantenimento dello stato Online del Registrato. Collegandosi al forum o Registrandosi, si accettano queste condizioni. Sono inoltre presenti cookie di terze parti, esterni al software phpBB, relativi a (titolo esemplificativo e non esaustivo) Google Adsense, Youtube, ImageShack, Histats, Google+, Twitter, Facebook, (e altri Social Network), e ad altri siti. La navigazione su questo forum, implica la completa accettazione dell’utilizzo di ogni tipologia di cookie esistente su sv-italia.it.
VECCHIO FORUM


Scrivi un nuovo argomentoRispondi al messaggio Pagina 2 di 2   [ 27 messaggi ]
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: [Motogp] Argentina 2017
MessaggioInviato: mar apr 11, 2017 1:05 pm 
Moderator
Moderator

Iscritto il: gio giu 24, 2004 4:55 pm
Messaggi: 35069
Località: Monza
Moto: CBR954rr
Teobecks ha scritto:
.
Tu citi il suo "non sono mica un ingegnere", ma non era lui ed il suo capo tecnico che dovevano sistemare la moto in 80secondi? Non era lui che a detta dei più famosi giornalisti e tecnici, guidava sopra i problemi? Non era lui che aveva il "mezzo secondo nel polso"? ...E tante altre cose del genere...I fatti hanno dimostrato che è un ottimo Pilota...E basta.

Comunque, queste son cose già dette...Resta il fatto che io, Lorenzo in Ducati non lo vedevo bene, non ce lo vedo bene...E mi sa che ce lo vedrò per poco.

Se lo leggete, l'ho inviato...


ecco...il problema di Rossi non è lui...ma quello che gli è stato creato intorno da altri!! Le cose che tu citi sono state dette dai soliti giornalai noti!!

comunque sono d'accordo con te...Lorenzo non ce lo vedo bene!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: [Motogp] Argentina 2017
MessaggioInviato: mar apr 11, 2017 3:41 pm 
Pilota Ufficiale
Pilota Ufficiale

Iscritto il: lun mag 24, 2010 8:43 pm
Messaggi: 2329
Località: vicino jessi james
Moto: Solo Ducati.........
Gian91 ha scritto:
Teobecks ha scritto:
Riguardo al gesto...Beh lasciamo stare va perché qualche anno addietro, qualcuno, senza fare nomi, ha fatto, ma soprattutto detto in diretta nazionale molto ma molto di peggio.

La gara non la ho vista quindi non la commento.

Inviato dal mio MotoG3 utilizzando Tapatalk


No beh ora capisco tante cose....
Evidentemente sei un fan con le fette di salame sugli occhi.
Si sta commentando un comportamento ben preciso di un pilota professionista pagato milioni e milioni che alla seconda gara sbotta e sbatte a terra una moto su cui altri hanno messo e continuano a metterci anima e corpo.
Non riesci a commentare quel gesto senza tirare in ballo Valentino??
Ma ve lo immaginate anche mentre trombate?
Bah :roll:

Io avrò le fette di salame come dici tu...Ma neanche tu sei messo bene... Altrimenti avresti letto bene cosa ho scritto.
Non merita altra risposta la tua affermazione.

Se lo leggete, l'ho inviato...

_________________
"Come riconoscere il Desmo? Il rumore di funzionamento è quello che va in risonanza con il cuore...è difficile distinguerlo solo per chi non può capire..."

F. Taglioni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: [Motogp] Argentina 2017
MessaggioInviato: mar apr 11, 2017 4:09 pm 
Il Re dei Re
Il Re dei Re

Iscritto il: sab feb 01, 2003 10:19 pm
Messaggi: 50332
Località: Pescara e Reggio Calabria
Moto: R6
Nome: oscar
:bboni: non mi fate incazzare che poi devo prendere le pillole per il cuore 8)

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: [Motogp] Argentina 2017
MessaggioInviato: mar apr 11, 2017 5:41 pm 
uomopesante
uomopesante

Iscritto il: lun set 01, 2008 11:45 am
Messaggi: 14727
Moto: Una
Non cambia il fatto che l'arroganza con cui Rossi ed il suo entourage sono arrivati al box Ducati fosse quella di "adesso vi facciamo vincere noi".
Non cambia nemmeno il fatto che la tifoseria pro Rossi avesse definito (a torto, alla luce dei fatti) Stoner come un incompetente fortunato dotato del miglior mezzo e della miglior elettronica possibile (magari per colpa di un commentatore televisivo che aveva "vagamente" cannato di brutto le valutazioni).

Lorenzo mi sembra arrivato sì con un contratto principesco esattamente come Rossi, ma alla fine di un percorso di rinnovamento del progetto e del team, e fatto con anni di stabilità a livello di sviluppo e collaudo. E anche Lorenzo ha come obiettivo vincere il mondiale (non può essere diversamente visto il palmares) ma di certo per tutto il motomondiale non è che un top rider, non una leggenda vivente e in pista. Lo testimonia anche Dorna stessa con il titolo MotoGP Legend.

Che cosa cambia tra Rossi e Lorenzo sulla sella della rossa? 3 cose...
1: Lorenzo non ha fatto girare le palle a tutto il circus, nè ha fatto l'arrogantello mediaticamente. A meno di credere solo ai media italiani, ovviamente. Sì è spesso stato antipatico e poco "gradevole", ma è anche stato una persona che psicologicamente e tecnicamente ha lavorato come un pazzo per migliorarsi e andare oltre ai propri limiti, oltre che avere una eccezionale capacità di girare costante senza mettere troppo in crisi l'avantreno. Chi ha buona memoria Dovizioso (lo so, sono noioso a citarlo) nonostante da Lorenzo le abbia prese ne ha descritto parecchie caratteristiche.
2: Lorenzo ha fatto tutta la sua carriera in MotoGP con un tipo univoco di moto, molto simile dal punto di vista della guida (passatemela) a una 250 piuttosto che ad una Ducati. Rossi ha scrafognato anche lui contro la tecnica costruttiva di Borgo Panigale, ma aveva vinto anche con altri e con una moto diversa, a metà strada tra l'agile Yamaha e la durissima Desmosedici, cioè la RC211V. Che almeno all'epoca era il progetto da battere e quello complessivamente più equilibrato
3: Rossi ha corso in MotoGP con gomme diverse da Bridgestone, Lorenzo solo questi due anni. Sono cambiamenti epocali quelli sulle gomme, e come tanti altri Lorenzo se ha in mano la moto ed ha una gomma adatta alla sua tecnica di guida, fa 4 passi in avanti non da poco.

Morale? E' dura, e credo lo sarà per almeno metà stagione. Che a Lorenzo girino ci sta, spero che i ducatisti ciechi e sfegatati capiscano che Lorenzo ha una incredibile fotta di andare forte e non gli diano addosso perchè esprime energia.
Se chi gli fa comunicazione capisce come farlo parlare alle intervist... Può pure darsi che diventi un idolo, nonostante sia spagnolo. Perchè mediamente il ducatista guarda con occhi quoriciosi le bandiere simil-union jack (Foggy, Bayliss, Stoner, Davies), pur con le dovute eccezioni (un certo Checa, sin troppo galantuomo per essere un pilota, a volte.)

_________________
"uno di quegli utenti" Rimossa da Tequi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: [Motogp] Argentina 2017
MessaggioInviato: mer apr 12, 2017 8:19 am 
Moderator
Moderator

Iscritto il: gio giu 24, 2004 4:55 pm
Messaggi: 35069
Località: Monza
Moto: CBR954rr
pike ha scritto:
Non cambia il fatto che l'arroganza con cui Rossi ed il suo entourage sono arrivati al box Ducati fosse quella di "adesso vi facciamo vincere noi".


bah non ne sono così sicuro...forse Burgess aveva detto qualcosa del tipo "sta moto la sistema in 5 minuti"...ma Rossi ne dubito!

pike ha scritto:
Non cambia nemmeno il fatto che la tifoseria pro Rossi avesse definito (a torto, alla luce dei fatti) Stoner come un incompetente fortunato dotato del miglior mezzo e della miglior elettronica possibile (magari per colpa di un commentatore televisivo che aveva "vagamente" cannato di brutto le valutazioni).


e pure qui...Rossi che c'azzecca? Rossi aveva solo fatto una battuta dopo la vittoria di Stoner in Qatar del tipo...ma non è che ha ancora una 1000!! ma sfido chiunque dotato di intelligenza a reputarla un'affermazione seria! L'altra cosa che aveva detto era il "vantaggio" dato le Bridgestone...risultata poi nei fatti veritiera...Rossi con le Bridgestone vinse due mondiali di fila!

pike ha scritto:
Lorenzo mi sembra arrivato sì con un contratto principesco esattamente come Rossi, ma alla fine di un percorso di rinnovamento del progetto e del team, e fatto con anni di stabilità a livello di sviluppo e collaudo. E anche Lorenzo ha come obiettivo vincere il mondiale (non può essere diversamente visto il palmares) ma di certo per tutto il motomondiale non è che un top rider, non una leggenda vivente e in pista. Lo testimonia anche Dorna stessa con il titolo MotoGP Legend.


sono d'accordo...ma è un'aggravante per Lorenzo! Rossi arrivò in Ducati in una situazione pessima. Rossi oltre ad avere vinto 9 mondiali in tutte le categorie (125-250-500-motogp) corre anche da 20anni e da 20 anni lotta per le primissime posizioni...se non è leggenda lui!!! :lol:

pike ha scritto:
Che cosa cambia tra Rossi e Lorenzo sulla sella della rossa? 3 cose...
1: Lorenzo non ha fatto girare le palle a tutto il circus, nè ha fatto l'arrogantello mediaticamente. A meno di credere solo ai media italiani, ovviamente. Sì è spesso stato antipatico e poco "gradevole", ma è anche stato una persona che psicologicamente e tecnicamente ha lavorato come un pazzo per migliorarsi e andare oltre ai propri limiti, oltre che avere una eccezionale capacità di girare costante senza mettere troppo in crisi l'avantreno. Chi ha buona memoria Dovizioso (lo so, sono noioso a citarlo) nonostante da Lorenzo le abbia prese ne ha descritto parecchie caratteristiche.
2: Lorenzo ha fatto tutta la sua carriera in MotoGP con un tipo univoco di moto, molto simile dal punto di vista della guida (passatemela) a una 250 piuttosto che ad una Ducati. Rossi ha scrafognato anche lui contro la tecnica costruttiva di Borgo Panigale, ma aveva vinto anche con altri e con una moto diversa, a metà strada tra l'agile Yamaha e la durissima Desmosedici, cioè la RC211V. Che almeno all'epoca era il progetto da battere e quello complessivamente più equilibrato
3: Rossi ha corso in MotoGP con gomme diverse da Bridgestone, Lorenzo solo questi due anni. Sono cambiamenti epocali quelli sulle gomme, e come tanti altri Lorenzo se ha in mano la moto ed ha una gomma adatta alla sua tecnica di guida, fa 4 passi in avanti non da poco.

Morale? E' dura, e credo lo sarà per almeno metà stagione. Che a Lorenzo girino ci sta, spero che i ducatisti ciechi e sfegatati capiscano che Lorenzo ha una incredibile fotta di andare forte e non gli diano addosso perchè esprime energia.
Se chi gli fa comunicazione capisce come farlo parlare alle intervist... Può pure darsi che diventi un idolo, nonostante sia spagnolo. Perchè mediamente il ducatista guarda con occhi quoriciosi le bandiere simil-union jack (Foggy, Bayliss, Stoner, Davies), pur con le dovute eccezioni (un certo Checa, sin troppo galantuomo per essere un pilota, a volte.)


1) beh insomma pure i giornalisti suoi connazionali non scherzano eh! Tra i piloti spagnoli...lui è sempre stato quello più criticato! Alcuni gesti fatti sul podio non li deifinirei antipatici...ma più da "merdacciaumana" :lol: per quanto riguarda preparazione e il continuo miglioramento...sono d'accordo ha fatto un lavoro enorme...una cavolata...ha smesso di fare le scenette copia/incollate da Vale!
2) vero...Lorenzo ha guidato solo Yamaha...per Rossi le differenze tra la Honda 2001 (due tempi)...ma anche la Honda 2003...erano enormi...avevano pochissimo in comune con la Ducati 2011! Rossi andò in Ducati dopo 7 anni di Yamaha...Lorenzo dopo 9! Non ci vedo tutta sta differenza!
3) beh anche Lorenzo però...il primo anno di Yamaha aveva Michelin...dopo passò a Bridgestone e adesso ancora Michelin quindi esattamente come Rossi. L'anno scorso si diceva che Lorenzo con le Michelin avevano una carcassa troppo dura per il suo stile di guida...quest'anno però pare che Michelin abbia portato una gomma con una carcassa più morbida...eppure....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: [Motogp] Argentina 2017
MessaggioInviato: mar apr 25, 2017 9:31 am 
Manetta Suprema
Manetta Suprema

Iscritto il: sab giu 19, 2004 2:51 pm
Messaggi: 8010
Località: Firenze
Moto: RSV1000R
Ciao a Tutti, è un po' che non scrivo, vedo con piacere tante "facce" conosciute.

Entro a gamba tesa dicendo che ormai la MotoGP assomiglia più al Wrestling che ad uno sport, deve vincere uno e basta e francamente mi ha stufato.
O meglio, non deve necessariamente vincere, anche perché ormai è talmente lento che trova sempre qualcuno che gli arriva davanti (Jerez e Barcellona 2016 sono state oscene, tutti con problemi tranne uno).

Vorrei solo dire che Lorenzo magari non farà un dolce prepuzio umano in Ducati, ma come diceva qualcuno almeno si è presentato con umiltà a Borgo Panigale, girando per tutta la fabbrica, stringendo mani e facendosi fare foto, sua maestà ai tempi volle 2 palchi nel capannone di produzione dai quali salutare con la manina senza essere importunato, e sì Burgess disse che quella moto l'avrebbe sistemata in un paio di turni di prove. Tra il 2011 e il 2012, cioè dopo un anno di gare, cambiarono la posizione in sella, quindi tanto tanto non ci avevano capito.

Comunque la faccio breve con i miei sproloqui:

Ho trovato questa interessante analisi sui tempi di gara di MM ad Austin:

2017 43'58.77
2016 43'57.92
2015 43'47.15
2014 43'33.43
2013 43'42.12

Ogni anno diventa sempre piu lento.
Voi mi direte, contano le condizioni della pista.
Bene, ecco i tempi della Moto2:

2017 41'20.07
2016 41'22.17
2015 41'45.56
2014 41'31.57
2013 42'02.68

Che c'entrino qualcosa i pneumatici Michelin?
La Michelin è fatta per risolvere i problemi Yamaha, tutti il resto lo prendono in kulo. Quasi tutte le gare del 2016 sono state più lente del 2015, in particolare più che Rossi fa bene, più che gli altri hanno problemi. Ormai è un circo vero e proprio, devono tenerlo a galla perché nel 2011-2013 si sono cagati addosso, senza Rossi la Dorna perde più di un terzo del fatturato e non lo dico io ma un'analisi di gente che lo fa di lavoro.

La Michelin sta semplicemente falsando il campionato, proprio come come fece la Bridgestone nel 2008, togliendo l'anteriore che piaceva a Stoner.

La Ducati di Dall'Igna era stata completamente rifatta nel 2016 sulle Michelin dei test di precampionato, la moto andava benissimo, riusciva addirittura a girare le curve, poi cambiarono la larghezza dell'anteriore e da lì è sempre stata in difficoltà tranne in Austria (ma comunque in gara portarono gomme diverse che dimezzarono il vantaggio dei test).
Nel 2017 poi grazie a Honda e Yamaha sono state abolite le ali e questo ha dato la mazzata finale per Ducati.

Ormai è ovvio che la Michelin fa quello che vuole, anzi, fa quello che vuole una certa persona, dopo i test PRIVATI Yamaha di Sepang ha preso la gomma che era stata scelta per il 2017 e l'ha buttata nel cesso, perché Rossi aveva chattering. Se ci aggiungete tutta la polemica sulla carcassa "70" avete il quadro completo, Galbusera dopo il Qatar disse testualmente "La Michelin ancora non ci segue, ma dall'Argentina avremo uno gomma migliore"

Io sarò un complottista rincoglionito, ma provate a cercare su Google troverete cose "divertenti", tipo che in Argentina qualcuno ha provato la famosa 70 (l'ha detto Cecchinello in diretta) quando le gomme da dichiarazione Dorna erano ferme in dogana. In Texas invece la stessa 70 (ovviamente con mescola diversa) è stata proposta da Ezpelato ai piloti e respinta all'unanimità, poi esce un comunicato che a causa di uno sciopero in Francia le gomme non erano disponibili (ma se devono essere spedite settimane prima come come può essere vera sta cosa?)

Ci prendono per il kulo, fin da quando ci raccontavano del "mezzo secondo nel polso", del "coniglio dal cilindro", del "miracolo del Warm Up", poi si è scoperto che era la gommina del sabato notte a fare la differenza, ovviamente confermata dopo anni che la gente parlava di cose strane, ai tempi dicevano che non era vero, ricordo ancora la cacchina che tirarono su Melandri quando accennò alla cosa.

Rossi ormai è bollito, non ha più la velocità che aveva un tempo (e secondo me non l'ha mai avuta, almeno non quanto è stato percepito). Stoner ha fatto bene a ritirarsi, che senso ha rischiare la vita per essere preso per il kulo?

Non dico niente del sorpasso Zarco-Rossi perchè ormai fa parte del repertorio del divino insieme a:
Jerez 2005, Laguna Seca 2008, Argentina, Assen e Sepang 2015
Ovviamente per i tifosi di Rossi sono manovre leggendarie, per chi invece ha letto almeno una volta in vita sua un regolamento di Motorsport ....... beh è un'altra storia.

Un saluto a tutti :wink:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: [Motogp] Argentina 2017
MessaggioInviato: mer apr 26, 2017 8:08 am 
Moderator
Moderator

Iscritto il: gio giu 24, 2004 4:55 pm
Messaggi: 35069
Località: Monza
Moto: CBR954rr
sì Nemek è tutto talmente a favore di Rossi che nel 2015 hanno deciso di fargli perdere un mondiale!!
così a favore di Rossi che è da 7 anni che non vince un mondiale...maddai su!
essere complottista è sempre facile e banale...soprattutto se si analizzano episodi di un solo pilota...quando gli stessi episodi accadono ad altri...fette di salame sugli occhi!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Scrivi un nuovo argomentoRispondi al messaggio Pagina 2 di 2   [ 27 messaggi ]
Vai alla pagina Precedente  1, 2


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
610nm Style by Daniel St. Jules of Gamexe.net

Traduzione Italiana phpBB.it