ART. TECNICI
Antifurto
Antifurto Economico
Cambio Olio
Codici Colori
Coprisella PyramidPlastic
Frecce supporto
Kit Forcella
La Forcella
Lavaggio Catena
Leva Cambio
Manuale sv650 2k3
Modifica 3
Montaggio scarico
Orologio
Orologio Dgt
Parafango ant
Parafango post
Pedane Dilone
Porta Targa (by Giangy)
Porta Targa (by Tello)
Porta targa Road Racing
Presa Accendisigari
Raffreddamento regolatore
Rimessaggio invernale
Scarico - Montaggio
Schemi SV
Sfilare la Forcella
Sincronizzazione Carburatori
Sonda Benzina
Tagliando
Termometro
Trapianto Avantreno
Trasmissione Finale
Tubi in Treccia
Tuning Carburatori

MENU
Forum
E-Shop [chiuso]
Gallery
Pneumatici
HomePage
Articoli Tecnici
Itinerari e Viaggi
Chat irc
Raduni
Motoclub
Archivio 2002-2005


TRAPIANTO DI AVANTRENO BY MAURI78

Visto che l'argomento sta diventando sempre più attuale ho pensato di scrivere un piccolo tutorial su come montare sull'sv 650 l'avantreno di un gsx-r.

Premetto che tutto ciò che scrivo è basato sulla mia esperienza diretta, per questo spiegherò in dettaglio come montare sull'sv 650 k1 l'avantreno di un gsx-r 600 Srad. Spiegherò anche quali sono le differenze tra l'sv k1 e l'sv > k3 ma pur essendo certo al 99,9% di quello che scrivo vi consiglio di verificare bene la compatibilità  delle varie parti prima di iniziare il trapianto sull'sv nuovo modello in quanto per questo non ho un'esperienza diretta.

 

COSA SERVE

Per fare un buon lavoro senza troppi adattamenti e modifiche serve l'avantreno completo di un gsx-r cioè:

Piastre di sterzo

Steli forcella

Perno ruota anteriore

Cerchio completo di dischi pinze freno

Parafango anteriore

Semimanubri (se li volete).

 

COME PROCEDERE

Dopo questo preambolo vediamo quali sono le operazioni da effettuare per il montaggio dell'avantreno. Se decidete di montare sulla vostra sv 99-k1 l'avantreno di un gsx-r srad avrete diversi vantaggi in termini di compatibilità  delle varie parti, in particolare: le battute dello sterzo del gsx-r srad sulla piastra inferiore di sterzo coincidono con quelle dell'sv quindi non sarà  necessario alcun adattamento, il blocchetto di accensione è posizionato al centro della piastra quindi coincide quasi perfettamente con quello dell'sv. Per questi motivi credo che questo sia l'avantreno più facilmente adattabile sull'sv 650 mod. 99-k2.

Per montare l'avantreno in modo da non perdere nessuna funzionalità  rispetto all'originale bisogna:

Adattare il perno di sterzo.

Adattare il bloccasterzo.

Adattare un sensore effetto hall per non perdere la strumentazione.

Se avete una naked e non volete perdere la posizione di guida alta sarà  anche necessario costruire una staffa reggi strumentazione e forare la piastra di sterzo per il montaggio dei risers.

Vediamo ora tutti i dettagli dei vari adattamenti da fare.

 

ADATTARE IL PERNO DI STERZO

Confrontando il perno di sterzo dell'sv con quello del gsx-r si nota subito che la principale differenza tra i due è il diametro in corrispondenza del cuscinetto superiore di sterzo. In particolare il perno dell'sv ha diametro 25mm mentre il perno del gsx ha diametro 30mm. Il diametro del perno di sterzo alla base, in corrispondenza del cuscinetto inferiore di sterzo, è invece uguale. Questo vuol dire che come cuscinetto inferiore si può usare quello standard dell'sv che ha misure: 55x30x17mm vi consiglio di comprarne uno a rulli conici. Per quanto riguarda il cuscinetto superiore invece ci sono un po' di problemi da risolvere.

 Per montare il nostro avantreno avremmo bisogno di un cuscinetto conico di misure 47x30x15mm, il problema è che questo è un cuscinetto speciale di misure non standard. Per montare l'avantreno avremo quindi tre diverse possibilità :

Andare in un'officina meccanica dotata di pressa idraulica e far sfilare il perno di sterzo dalla piastra dell'sv per poi infilarlo nella piastra del gsx-r sempre utilizzando la pressa. A questo punto si monta l'avantreno utilizzando i cuscinetti dell'sv di misure 55x30x17mm (l'inferiore) e 47x25x15mm (il superiore). Serve solo una boccola per montare la piastra superiore di sterzo in quanto il foro sulla piastra in corrispondenza del perno cannotto è più largo del perno stesso. La boccola dovrà  avere diametro interno pari a quello del perno cannotto più circa 0.1mm, diametro esterno pari a quello della piastra di sterzo meno circa 0.1mm e altezza pari a quella della piastra. per mantenere la corretta precisione vi consiglio di portare il perno dell'sv e la piastra superiore di sterzo del gsx da un tornitore in modo che lui possa prendere tutte le misure e fare una boccola che abbia il minor gioco possibile.

Altra alternativa è quella di comprare un cuscinetto standard avente diametro esterno 47mm e diametro interno 30mm. Questo cuscinetto si trova solo a sfere e non conico e ha misure 47x30x9mm. Il problema di questo cuscinetto è che non essendo conico non regge carichi assiali elevati e quindi ne sarebbe sconsigliato l'uso perchè potrebbe sgabbiarsi. In realtà  però il cuscinetto superiore di sterzo è sollecitato pochissimo assialmente in quanto tutto il lavoro in pratica lo fa il cuscinetto inferiore. Se evitiamo di stringere troppo le ghiere di sterzo e non siamo degli impennatori folli possiamo anche azzardarci a usare questa soluzione. Io giro con questo cuscinetto montato da circa un anno e, per ora, non ho avuto alcun problema. Se decidiamo di usare questa soluzione avremo bisogno solo di una boccola per compensare la differenza di altezza tra il cuscinetto che abbiamo montato e il cuscinetto di serie dell'sv. La boccola dovrà  quindi avere la seguente misura: 38x30x6mm.

La terza soluzione proposta è sicuramente la più elegante ma è anche quella che richiede maggior tempo e che comporta costi maggiori. Andate sul sito: http://www.twinworksfactory.com/ e ordinate pagando con paypal il cuscinetto speciale per montare sull'sv 99-02 l'avantreno del gsx-r. Questi pazzi americani si sono fatti fare un cuscinetto su misura per montare gli avantreni gsx-r sull'sv senza effettuare alcuna modifica! Il cuscinetto costa circa 50$ ma il vero problema sono i tempi necessari per la spedizione da oltre oceano. Se avete voglia di aspettare ordinatelo.

Concludo questo paragrafo con dei consigli utili per la sostituzione dei cuscinetti di sterzo.

Innanzitutto dovete trovare un modo per sollevare la moto in modo che possiate sfilare l'avantreno e lavorare in modo comodo e sicuro. Io ho usato un cavalletto posteriore a forchette e un cric idraulico posizionato sotto al motore, in questo modo la moto risulta molto stabile e ci si può lavorare comodamente. Occhio solo a non mettere il cric sotto al filtro dell'olio, io per sicurezza ho evitato di lasciare la moto sul cric idraulico per troppo tempo perchè alcuni cric economici tendono a mollare col tempo.

Prima di smontare l'avantreno eventualmente fate delle prove lasciando la moto sollevata di qualche cm una notte intera. Per smontare i cuscinetti di sterzo utilizzate uno scalpello abbastanza lungo oppure un grosso cacciavite a taglio di lunghezza adeguata e un martello. Dopo aver smontato l'avantreno originale inserite nel cannotto il cacciavite e spingete fuori a martellate i vecchi cuscinetti alternando un colpo a destra e uno a sinistra. Noterete che sul telaio ci sono delle aperture fatte apposta per agevolare questa operazione. Fate molta attenzione a sfilare le piste dei cuscinetti in modo uniforme, se la pista del cuscinetto si intraversa correte il rischio di rovinare le sedi del telaio e poi sono numerosi prepuzi umani di colore in erezione! Per rimontare i cuscinetti vi consiglio di realizzare delle boccole calibrate al tornio, la boccola deve essere fatta in modo tale che la pista del cuscinetto si incastri nella boccola in modo da poter inserire i cuscinetti nel telaio utilizzando una barra filettata e due bulloni.

 

ADATTARE IL BLOCCASTERZO

Come ho già  scritto l'avantreno del gsx-r srad ha il blocchetto di accensione in posizione centrale esattamente come sull'sv650 99-k2. Nonostante ciò il bloccasterzo del gsx-r non coincide perfettamente con quello dell'sv, fortunatamente però il perno del bloccasterzo non entra nell'asola del telaio per soli 1-2mm quindi armatevi di dremel o di trapanino pneumatico con montata sul mandrino una fresetta per alluminio e allargate l'asola presente sul telaio fino a quando il bloccasterzo non chiude correttamente. Non abbiate paura di fresare il telaio, si tratta solo di 1-2mm e in un punto non delicato e poco visibile.

 

ADATTARE UN SENSORE A EFFETTO HALL PER NON PERDERE L'USO DEL TACHIMETRO

Uno dei problemi maggiori che ci si trova a dover affrontare quando si cambia avantreno sull'sv 650 è quello della strumentazione. Il sensore del tachimetro è posizionato sulla ruota davanti quindi cambiando forcella e cerchio non si può più montare il sensore originale. Ci sono due metodi per risolvere il problema.

Il primo metodo consiste nell'ordinare da twin works factory(gli stessi che fanno il cuscinetto speciale) il kit di distanziali per montare il sensore originale sulla ruota posteriore.

Il secondo metodo invece consiste nell'adattare un sensore commerciale ad effetto hall in modo che produca un segnale identico a quello del sensore originale. Io ho adottato questa soluzione, in questo modo potrete montare il sensore indifferentemente sulla ruota anteriore o su quella posteriore.

Facendo qualche misura ho visto che il sensore originale genera quattro impulsi per ogni giro della ruota, quindi per riprodurre lo stesso segnale basterà  incollare quattro magneti sul disco freno e posizionare il sensore in modo che la distanza tra la superficie sensibile del sensore e i magneti sia di pochi mm. Il sensore del tachimetro è connesso alla strumentazione con tre fili che sono rispettivamente: negativo di alimentazione, massa colore bianco-nero positivo di alimentazione segnale.

Il sensore after market ha sempre tre fili che hanno le stesse funzioni, cambiano solo i colori, quindi per connetterlo correttamente dovremo fare riferimento al data sheet del sensore. Dopo aver posizionato i magneti e effettuato i collegamenti elettrici per avere la certezza che tutto funzioni connettete un tester settato per misurare tensioni continue con fondo scala di 12V tra il filo di massa e quello di segnale; se tutto funziona correttamente quando uno dei magneti passa davanti al sensore la tensione misurata deve scendere a circa 0V mentre la tensione misurata quando i magneti non sono davanti al sensore sarà  di circa 6V.

Nell'effettuare il montaggio occhio al verso dei magneti, il verso giusto è quello in cui la superficie del sensore attrae il magnete, per fissare i magneti al disco io ho usato delle fascette e della guaina termorestringente. In pratica ho infilato un pezzo di 1,5cm di guaina nella fascetta e la calamitina nella guaina, poi ho dato una bella scaldata al tutto e ho chiuso la fascetta sul disco.

Il sensore che ho scelto per la modifica è il GS1012-02 prodotto dalla cherry e venduto da rs-components, i magnetini invece sono dei magnetini al neodimio di 4mm di diametro e spessi 1mm anch'essi venduti da rs-components.

 

DIFFERENZE TRA SV650 99-K2 E SV650 >K3

Le differenze principali da considerare per il trapianto di avantreno tra il vecchio modello a carburatori e quello nuovo sono il diametro del perno di sterzo e la posizione del bloccasterzo. Prima di continuare ribadisco che non ho mai montato un avantreno gsx-r sul modello K3 o successivi, quello che scrivo l'ho dedotto guardando i manuali officina e parlando con chi ha effettuato il trapianto sul modello nuovo. Il perno di sterzo dell'sv modello nuovo ha diametro superiore 30mm quindi l'avantreno dei gsx-r si può montare sui cuscinetti di sterzo originali. Con questo modello di sv si elimina il problema del cuscinetto superiore di sterzo. Il bloccasterzo sull'sv modello nuovo non è posizionato al centro ma spostato su un lato per cui se montate l'avantreno di un gsx-r srad o di un qualunque gsx-r costruito prima del 2001 il bloccasterzo chiuderà  con la ruota davanti dritta e non girata a sinistra come al solito. Alla luce delle considerazioni fatte credo che il miglio avantreno da montare sull'sv a iniezione sia quello dei gsx-r prodotti dal 2001 al 2003, questi avantreni dovrebbero montare come l'originale, fatta eccezione del sensore del tachimetro.

Mauri78

...::: Copyright 2004 - www.sv-italia.it :::...