ART. TECNICI
Antifurto
Antifurto Economico
Cambio Olio
Codici Colori
Coprisella PyramidPlastic
Frecce supporto
Kit Forcella
La Forcella
Lavaggio Catena
Leva Cambio
Manuale sv650 2k3
Modifica 3
Montaggio scarico
Orologio
Orologio Dgt
Parafango ant
Parafango post
Pedane Dilone
Porta Targa (by Giangy)
Porta Targa (by Tello)
Porta targa Road Racing
Presa Accendisigari
Raffreddamento regolatore
Rimessaggio invernale
Scarico - Montaggio
Schemi SV
Sfilare la Forcella
Sincronizzazione Carburatori
Sonda Benzina
Tagliando
Termometro
Trapianto Avantreno
Trasmissione Finale
Tubi in Treccia
Tuning Carburatori

MENU
Forum
E-Shop [chiuso]
Gallery
Pneumatici
HomePage
Articoli Tecnici
Itinerari e Viaggi
Chat irc
Raduni
Motoclub
Archivio 2002-2005


REPORT MONTAGGIO SCARICO AFTER-MARKET
SU SV 650 2K2
Questo breve report ha lo scopo di dare una guida a chi, come me, si è cimentato nell'operazione di sostituzione dello scarico originale della nostra motina. In particolare io ho montato un terminale completo di collettori-raccordi fornito dal mitico Ros di Rosmoto.


Iniziamo:
Per prima cosa bisogna smontare e togliere lo scaldabagno originale che risulta essere un unico pezzo che include terminale, raccordi e collettori. Lo scarico originale è fissato tramite tre bulloni (uno visibile nel terminale e attaccato alla pedana del passeggero, uno posizionato appena sotto alla pedalina del freno posteriore e uno un po' più nascosto sotto la moto) e per mollarli serve una chiave da 12 mm. Nei due attacchi dello scarico (quello sotto la moto e quello vicino alla pedalina) una volta levate le viti ricordatevi di levare anche gli spessori di gomma che sono dentro al foro dove alloggiava la vite altrimenti rischiereste di perderli per strada essendo questi supporti non più utilizzati.


Ci sono poi le due fascette che collegano lo i raccordi dello scarico ai rispettivi collettori dei cilindri anteriore e posteriore che hanno una vite a brugola da 6 mm. Per facilitare il tutto, una decina di muniti prima di iniziare ho messo un po' di Svitol nelle viti. Mentre per mollare la fascetta del raccordo del cilindro anteriore non ci sono problemi,


quella del cilindro posteriore è in una posizione scomodissima e per lavorare un po' meglio è necessario staccare la pedana del freno dal suo supporto (operazione facilissima e veloce).



Per riuscire a mollare la brugola del cilindro posteriore, causa spazio insufficiente, ho dovuto modificare la chiave a brugola accorciando il "lato corto" della chiave per riuscire ad infilarla nella brugola stessa.

Per comodità io ho provveduto anche a staccare completamente il collettore del cilindro anteriore, non è necessario ma ci si trova meglio quando si va a montare lo scaricozzo nuovo.

Una volta tolte le tre viti che reggono lo scarico e allentate le fascette dei collettori, lo scaldabagno originale viene via abbastanza facilmente.


A questo punto arriva il lato più bello….Montare lo scarico nuovo!

Iniziamo a collegare i nuovi raccordi dei collettori avendo l'accortezza di mettere un po' di grasso dove si infilano per facilitare l'inserimento e le successive "regolazioni". Ricordiamoci di infilare le nuove fascette prima di collegare i raccordi ai collettori dei cilindri.
Successivamente uniamo i nostri due collettori con il raccordo 2 in 1 fornito.



Una volta fatto questo, colleghiamo il raccordo che va dal 2 in 1 al silenziatore e poi il silenziatore stesso. Ora che lo scarico è parzialmente montato, dobbiamo collegare la fascia che sostiene il silenziatore all'attacco sulla pedana del passeggero. La parte più difficile è trovare la giusta posizione per il silenziatore e fascetta e contemporaneamente tenere nella giusta posizione la fascia di gomma nera che fa da spessore. Con un po' di pazienza ci si riesce.

Prima di fissare la vite che tiene il silenziatore dobbiamo trovare la giusta posizione/inclinazione per il silenziatore e i raccordi vari per impedire che questi ultimi tocchino da qualche parte.



Una volta che ci sembra tutto apposto si fissa per bene la vite del silenziatore e si stringono le viti delle fascette nei raccordi con i collettori dei cilindri.
Ultima ma importante e delicata operazione è mettere le molle che tengono uniti tutti i pezzi...
Attenzione a fare questa operazione perché le molle per tirare bene sono leggermente corte e prendendole con la pinza ricordiamoci di tirare "dall'alto verso il basso" perché facendo il contrario si rischia di farsi molto male come il sottoscritto… (tirando la molla con la pinza dal basso verso l'alto mi è scivolata la molla e la pinza mi ha rotto un sopracciglio, per poco non perdevo un occhio…quindi ATTENZIONE!)

Una volta messe le molle fissiamo la pedana del freno posteriore al suo posto e non resta che accendere il motore e gustarsi il nuovo sound!



Lamp Lamp
Zio Baga




...::: Copyright 2004 - www.sv-italia.it :::...